More

    HomeNotizieCronacaCerignola, due arresti per spaccio di cocaina e oltraggio

    Cerignola, due arresti per spaccio di cocaina e oltraggio

    Pubblicato il

    Secondo quanto emerso dalle indagini l’uomo riceveva l’ordinazione della droga nel circolo privato del padre e poi si recava in auto per prelevare e consegnare la dose. Gli agenti del commissariato di polizia di Cerignola, con la collaborazione dei colleghi del reparto di prevenzione crimini di Bari, hanno arrestato Mauro Cacciapaglia, 25enne. Nel corso di un controllo, gli investigatori hanno notato lo strano comportamento dell’indagato che, alla vista dei poliziotti, ha tentato di nascondere le chiavi della sua automobile, una Ford Ka. Perquisita, nella scatola dello sterzo gli agenti hanno trovato un pacchetto di sigarette al cui interno vi era cipolline di cocaina di diverso peso. Sequestrate 44 dosi di cocaina e 600 euro in banconote di piccolo taglio. La polizia ha sospeso la licenza del circolo privato per 60 giorni.

    Sempre gli Agenti del Locale Commissariato di Polizia, nella stessa giornata, hanno portato a termine un altro arresto, per vari reati. Minacce, violenza, resistenza, oltraggio e lesioni a pubblico ufficiale, nonché per essersi rifiutato di declinare le proprie generalità: con questa accusa gli agenti del commissariato di Cerignola hanno arrestato Pasquale Occhionero, 25 anni, del centro ofantino. Dopo le formalità di rito, il giovane è stato trasferito nel carcere di Foggia a disposizione dell’autorità giudiziaria. (Fonte D.N.)