More

    HomeEvidenzaGallo sul Censimento ribadisce: "Tutto regolare"

    Gallo sul Censimento ribadisce: “Tutto regolare”

    Pubblicato il

    Dopo esser uscito allo scoperto il Sindaco Giannatempo con le dichiarazioni sui soldi per i rilevatori del Censimento, oggi è la volta dell’Assessore Gallo, invocato a gran voce da Metta, che in una nota postata su Facebook, fa sapere la sua versione dei fatti. «I rilevatori sono stati pagati! – comincia così la nota – Non completamente ma hanno ricevuto un congruo acconto sulle prestazioni che comunque stanno ancora svolgendo e che non hanno ancora terminato. A breve riceveranno una seconda Tranche, mentre per il saldo si attenderà che l’Istat riversi le somme restanti al termine delle attività Censuarie e dopo la validazione di tutti i questionari lavorati dai rilevatori. Solo il pagamento del personale interno di Coordinamento sta subendo qualche ritardo, per motivi tecnici e burocratici in corso di risoluzione». Con queste parole esordisce il responsabile del Bilancio comunale, il quale poi non manca di rispondere ad alcuni passaggi della nota del Cicognino, «I soldi non sono spariti! Sono lì e verranno erogati man mano che le attività Censuarie proseguono. Di vice-Prefetti al Comune non si è vista neanche l’ombra! – prosegue lo stesso rimarcando quanto già affermato da Giannatempo – C’è solo un incontro in Prefettura con l’Ufficio Provinciale del Censimento che si terra la prossima settimana per fare il punto della situazione. Ancora una volta, – chiosa ironicamente – complimenti per l’inghippo scoperto a La Cicogna, a Franco Metta ed a Teresa Lapiccirella. Non vi si può nascondere nulla!!!». Tutto lascia pensare che il botta e risposta non sia ancora terminato e che, nelle prossime ore, ci saranno nuovi sviluppi.

    5 COMMENTS