More

    HomeEvidenzaIdV Cerignola su governo Monti: "stesse frottole di Berlusconi"

    IdV Cerignola su governo Monti: “stesse frottole di Berlusconi”

    Pubblicato il

    Pubblichiamo di seguito una doppia nota dell’Italia dei Valori, Circolo di Cerignola, su problemi derivanti da scelte del governo tecnico Monti. Ecco i documenti completi.

    ESODATI “DA GOVERNO STESSE FROTTOLE DI BERLUSCONI”
    “Sugli esodati sembra di riascoltare le frottole di Berlusconi. Comportandosi alla stessa maniera, ma con sobrietà, il ministro Fornero sostiene che sono solo 65 mila e che ci sono le risorse necessarie. Resta il fatto che non sappiamo come sono stati contati né dove il governo prenderà i soldi”. Questa mattina l’on. Antonio DI PIETRO sta partecipando alla manifestazione contro la riforma delle pensioni indetta da Cgil, Cisl e Uil. “La verità è un’altra: questo governo ha creato una maggiore divaricazione sociale. Per dimostrare all’Europa che i conti sono a posto, l’esecutivo è andato a prendere i soldi alle fasce sociali più deboli senza tagliare gli sprechi e gli sperperi e senza colpire gli evasori e le lobby”, “Questo governo, nelle prossime ore, deve restituire i diritti calpestati ai lavoratori oppure deve andare a casa”.

    IDV DARA’ ULTIMA RATA RIMBORSI AL SOCIALE
    “Dal governo Berlusconi al governo Monti abbiamo assistito e assistiamo tutti i giorni a promesse di ciò che si farà domani. Fino ad oggi non sono stati presi quei provvedimenti per le fasce sociali più deboli a cominciare dagli esodati, da coloro che non hanno lavoro o non arrivano a fine mese”. “Per questo, l’Italia dei Valori ha deciso di partecipare alla manifestazione di oggi e, con un gesto concreto, ha proposto al Parlamento l’abolizione del finanziamento pubblico ai partiti e la rinuncia all’ultima rata dei rimborsi pari a 164 milioni di euro. Quei soldi potrebbero essere dati al ministro Fornero proprio per provvedere alle emergenze sociali. Se ciò non dovesse accadere, l’IdV è pronta a consegnare la sua quota al ministro del Lavoro tramite un assegno circolare”.

    5 COMMENTS