More

    HomeEvidenzaLa Cicogna: «Ancora 'spremuta' di cittadino!»

    La Cicogna: «Ancora ‘spremuta’ di cittadino!»

    Pubblicato il

    La Cicogna torna sui problemi dei cittadini e nello specifico sulla mensa e i relativi costi per le famiglie. Dopo Gema e i premi ai dirigenti per i cittadini ancora un ‘taglio’. Meno famiglie infatti potranno accedere al servizio mensa a costo ridotto. Di seguito la nota di Franco Metta.

    Mentre la Gema si gode i nostri quattrini e gli impareggiabili dirigenti comunali spendono questi altri 10 mila euro di premio speciale, meritato chissà come, il cittadino viene ulteriormente spremuto. Dalle tasse certo, ma anche dal costo di alcuni servizi comunali. E’ DI ATTUALITA’ IL COSTO DELLA MENSA SCOLASTICA PER I BIMBI CHE SCELGONO IL “TEMPO PIENO”. I “ballisti” del Municipio hanno vantato di non aver aumentato il costo dei “bollini” per la mensa. Cioè quello che i genitori devono pagare per far mangiare a scuola i figli. BALLE, COME AL SOLITO. Il costo del bollino è rimasto invariato, è vero; ma sono state ridotte le fasce di cittadini che possono accedere al servizio mensa con pagamento ridotto. Hanno aumentato il costo per i cittadini, senza avere il coraggio nemmeno di raccontarlo. Le cooperative aspettano, i cittadini vengono tartassati di tasse, i genitori “spremuti” ulteriormente e LORO SI DISTRIBUISCONO PREMI. NON IN MEDAGLIE, MA IN “EURI” SONANTI. PREMIO A CHI NON HA VISTO LA GEMA RUBACCHIARE; A CHI HA GESTITO IL TRAFFICO CITTADINO; PREMIO AL DIRIGENTE CONDANNATO; PREMIO A CHI HA GARANTITO LE VARIANTI AI SOLITI (im)PRENDITORI; PREMIO A CHI ESSENDO DIRIGENTE DA UN MESE O POCO PIU’ NON AVEVA AVUTO NEMMENO IL TEMPO DI MERITARSELO. In un prossimo documento pubblico la nostra Antonietta Scardigno tornerà sul tema per illustrare chiaramente a tutti quanto costerà in più questo benedetto bollino e attraverso quale singolare marchingegno il Gianna e gli uddiccini sono pervenuti a questo bel risultato. TANTO AVEVAMO GIA’ DENUNCIATO IL 2 AGOSTO SUL NOSTRO SITO.