More

    HomeEvidenzaPezzano: «la segretaria valuti l’opportunità delle dimissioni per ricostruire il PD»

    Pezzano: «la segretaria valuti l’opportunità delle dimissioni per ricostruire il PD»

    Pubblicato il

    Rino Pezzano interviene sull’azzeramento della segreteria comunicato durante il coordinamento (al quale Pezzano pare non abbia partecipato neanche nelle battute finali, ndr) da Silvana Ladogana. E rilancia invitando la segretaria a dimettersi. Di seguito la nota integrale del consigliere provinciale.

    L’azzeramento della segreteria cittadina del Circolo del Partito Democratico di Cerignola è l’evidente risultato della lunga e profonda crisi degli organismi dirigenti, di cui si è finalmente preso atto. Anche se, purtroppo, è confermata la volontà della segretaria e dei suo referenti istituzionali e politici ad assumere decisioni fondamentali per la vita del PD all’interno di una ristrettissima cerchia di persone, sempre più simili al cerchio magico di leghista memoria. Ciò che conta è il risultato di questa riflessione, che ho personalmente sollecitato già mesi fa a seguito della sempre più evidente difficoltà del Partito Democratico a condividere con le organizzazioni civiche ed i soggetti sociali e politici i temi del governo cittadino e regionale come degli obiettivi di politica nazionale. Le primarie, come ho già avuto modo di dire, hanno confermato tanto questi limiti quanto l’urgenza del cambiamento, perché l’affluenza alle urne a Cerignola non è stata certo all’altezza della nostra tradizione e della nostra rappresentatività, istituzionale oltre che politica. L’azzeramento della segreteria cittadina può offrirci l’opportunità di valorizzare l’attenzione alla città, promuovere il protagonismo di nuove energie, ricostruire una positiva dialettica del confronto interno. Sono convinto che per ottenere questi obiettivi sia necessario, da parte di ognuno, un sforzo di responsabilità proporzionale al ruolo attribuito; per questo motivo, rinnovo il mio invito alla segretaria a valutare l’opportunità di rassegnare le dimissioni, così da sgomberare il campo da ogni equivoco sulla reale volontà, sua e dei suoi referenti, di ricostruire il ruolo e recuperare i consensi smarriti dal PD in questi ultimi 2 anni.

    Aggiornamento ore 15,00 – Nessun commento giunge per ora dal Pd. Solo uno stato di facebook a firma Silvana Ladogana in cui si legge: «Pezzano chi? Quello che va con “La Cicogna”? Se qualcuno vuole la mia testa la chieda nelle sedi preposte…Silvana Ladogana».

    163 COMMENTS