More

    HomeEvidenzaReperimento fondi, "dirigenti f.f. ritornino nel ruolo ordinario"

    Reperimento fondi, “dirigenti f.f. ritornino nel ruolo ordinario”

    Pubblicato il

    Qualche giorno fa Luca Reddavide (UdCap) proponeva, in una video intervista effettuata da Giovanni Montingelli, di reperire fondi tagliando le premialità dei dirigenti.

    Le parole del Capogruppo dell’Unione di Capitanata trovano subito riscontro e condivisione da parte del leader cicognino Franco Metta che commenta il tutto nella nota di seguito.

    Sono lieto di apprendere che il consigliere di maggioranza Luca Reddavide condivide la nostra proposta di reperire, nell’emergenza, immediata liquidità, rimettendo i dirigenti comunali, facenti funzione, nel loro ruolo ordinario. Supplendo alle loro competenze attraverso la dottoressa Claudino, segretaria comunale. Risparmiando un bel po’ di euro, da destinare ai lavoratori in difficoltà. Potrebbe essere una prima risposta. Insisteremo su questa richiesta – e su altre proposte – domenica prossima in occasione del comizio programmato davanti alla Villa Comunale. Voglio augurarmi che almeno questa volta Luca Reddavide sia conseguenziale all’atteggiamento che pubblicamente assume. Altre volte così non è stato. Rammento la questione Campi Sportivi al Rione Torricelli, sulla quale il Reddavide tace, dopo aver promesso che mai quelle strutture sarebbero finite nelle mani di De Cosmo, che, infatti, ne detiene le chiavi ancora oggi. Stendiamo un velo pietoso sul passato. Rallegriamoci che nel presente il buon Luca Reddavide abbia finalmente avuto uno scatto di orgoglio. Finora l’unica cosa che scattava era la mano, in alto, per votare TUTTO quello che Giannatempo chiedeva. Speriamo che sia la volta buona per recuperare alla parte che si propone il Rinascimento di Cerignola, dopo l’oscurantismo giannatempiano oggi, di Valentino ieri, una energia preziosa, come potrebbe – attenzione, potrebbe – essere quella di Luca Reddavide.