More

    HomeEvidenzaRione Fornaci, via libera alla variante di azzonamento

    Rione Fornaci, via libera alla variante di azzonamento

    Pubblicato il

    Passano in Consiglio Comunale la Variante di Prg di riazzonamento della zona Espansione C2 delle Fornaci e le modifiche delle norme tecniche di attuazione. La zona C2, che ha una superficie territoriale complessiva di mq 64.147,60 – di cui 22.580,07 mq già destinati a zona C2 nel vigente Prg e 41.567, mq di nuovo inserimento – verrà suddivisa in tre distinti comparti, denominati 4/a C2; 4/b C2 e 4/c C2, la cui superficie territoriale sarà rispettivamente di mq 14.811,04, 28.526,19 e 20.147,60. Una scelta, quella dell’Amministrazione Comunale, motivata dall’estrema frammentazione dei diversi complessi immobiliari e delle relative proprietà, cosa che prima rendeva decisamente difficile l’attuazione di scelte urbanistiche coerenti ed orientate verso un’unica soluzione planovolumetrica dell’intera zona accorpata. La variante è stata redatta dal Settore Urbanistica del Comune, con la consulenza dell’architetto Umberto Bloise: il progetto è dell’ingegner Vito Mastroserio, dirigente del medesimo settore, con cui ha collaborato il geometra Vito Famiglietti.

    “Finalmente un sogno diventa realtà, un sogno non solo per i cittadini interessati ma anche per questa Amministrazione – commenta il Sindaco Antonio Giannatempo –: Adesso la scommessa è il PUG, da fare in tempi brevi, per soddisfare altre esigenze della popolazione: Non abbiamo potuto farlo prima per il rischio di bocciatura da parte della Regione. Cerignola merita un nuovo e più snello strumento urbanistico. Lo avrà, e particolare risalto verrà dato all’housing sociale”. “La soluzione evidenziata interviene in modo efficace sulle criticità del quartiere Fornaci – spiega l’assessore all’Urbanistica Francesco De Cosmo -. Tiene infatti conto della viabilità esistente, rendendo i comparti più funzionali al tessuto urbanistico. Ognuno di questi tre, infatti, è servito anche dalla viabilità urbana, costituita dalla strada comunale Scarafone e da via Fra’ Daniele. Il progetto in questione, inoltre, prevede l’indicazione, nelle tavole di azzonamento della variante, di una viabilità perimetrale e interna ai singoli comparti, tale da costituire un utile suggerimento per le successive scelte urbanistiche in sede di redazione dei singoli piani di lottizzazione. Tutto questo favorisce un adeguato posizionamento strategico dei lotti destinati alle residenze e di quelli destinati a pubblici servizi”.

    Era un intervento atteso da tempo, arrivato alla fine di un complesso e travagliatissimo iter burocratico, e che la giunta Giannatempo realizzerà mantenendo l’impegno assunto con i residenti delle Fornaci, i quali da anni aspettavano una variante che, urbanisticamente parlando, rimette a posto le cose nel quartiere. Complessivamente, la variante prevede altri sette interventi, di cui sei approvati ieri. Tra questi, quelli concernenti il piano di alienazione e valorizzazione immobiliare di alcuni immobili di proprietà comunale, come i capannoni di via 25 Aprile e via Cagliari, il suolo di via Monterosa-angolo via San Ferdinando; l’ex sede Asia di via Torino; l’ex caserma dei Carabinieri di viale Sant’Antonio; l’ex caserma Nino Bixio, già Itis Righi; aree oggetto di dismissione in via di completamento da parte dell’Amministrazione. Poi ancora, l’inserimento con riproposizione del lotto Merafina di 1006 metri quadri, in viale dei Mandorli, che ne prevede la modifica di azzonamento da zona F1/p a zona F3-attrezzature urbane comprensoriali del Prg previgente; il recepimento della sentenza del Tar Puglia del 2006, con conseguente ripartizione del compendio edificatorio territoriale B2tu denominato “Villa Ducale” in tre comparti distinti, separati dalla viabilità pubblica esistente e attuabili ciascuno con Pue (Piano urbanistico esecutivo) autonomo, avente la stessa capacità edificatoria prevista dal vigente Prg, e con il riazzonamento dell’isolato di Erp comunale in via Foggia in zona B12. Ancora, sono state recepite le modifiche alla variante Prg denominata Lubes-Pinneli, approvata definitivamente con delibera di Consiglio nel 2012, e di quelle di cui alla variante Prg denominata Aqp, adottata quest’anno; le modifiche di un errore materiale dell’azzonamento del Prg vigente in relazione a due aree comprese tra via Sulmona e via Pineto. Rinviata, invece, la discussione ed approvazione dell’intervento riguardante l’aggiornamento della rete viaria (Cerignola Anas), con adeguamenti conseguenti alla restante viabilità di Prg interessata che conduce all’abitato.

    5 COMMENTS

    1. I Residenti della zona fornaci ringraziano vivamente questa Amministrazione per l’approvazione della variante in questione e colgono l’occasione per augurare al Sindaco e all’amministrazione del Comune di Cerignola, Buon Natale e Buon 2013

    2. Anche se non c’entra nulla ma l’azzonamento dell’immondizia in viale di levante quando sarà preso in visione .Chiedo umilmente aiuto! La situazione non è bella.

    3. Le varianti alle fornaci: era ora che si metteva mano a queste benedette varianti e portare a completamento la zona fornaci, ma io mi chiedo: e tutte le altre zone da portare a completamento, tipo Zona Torre Quarto, Via Maria Santissima di Ripalta, Torricelli, tutti i proprietari di suoli adiacenti a case già esistenti da oltre 20-30 anni, quando avranno la possibilità di farsi una casa propria, ovviamente rispettando tutte le norme, oppure diciamo a questi ultimi che non hanno santi in paradiso, o meglio, che sono figli di nn….., oppure ci vuole qualcuno che, fa quello che fece un proprietario di un suolo in zona fornaci, che pare schiaffeggiò il sindaco, se non mi hanno raccontato chiacchiere. Amministratori, datevi una mossa, perchè tanta disoccupazione, si è creata anche e sopratutto a VOI politici degli ultimi 20 anni, dare la possibilità nelle zone da portare a completamento, significa, un aumento di entrate erariali nelle casse comunali, in più cominciano veramente a lavorare una catena di piccoli artigiani come carpentieri, muratori, fabbro, pittori, elettricisti ecc……, quindi se il PRG, permetterà che tutti i proprietari di suoli nelle zone cosidette da portare a “COMPLETAMENTO” questa sì che sarà una buonissima cosa che farete, se la farete!, io vi prometto che vi voterò, e m’impegnerò a farvi rivotare, ma per ora, avete fatto le varianti solo alle fornaci, “Grazie allo schiaffo, e forse alla paura di maggiori minacce”, mi auguro che fino al termine della vostra legislatura, riuscite a portare a termine il nuovo PRG, tenendo presente delle zone sopracitate da portare a completamento, altrimenti qualcuno si potrebbe arrabbiare, parecchio!!!, BUON LAVORO!!!

    4. Caro cittadino obiettivo, hai detto parole sante, ma a nostro parere questi, con il tempo che passa e le chiacchiere che dicono, rischiano parecchio alle prossime, e qualcuno di sicuro andrà in galera.
      Te lo assicuriamo caro amico, qualcuno sta giocando parecchio sporco.
      Sono dei sporcaccioni della politica, non hanno capito ancora nulla che scherzare con il fuoco è pericolosissimo.

    Comments are closed.

    Ultimora

    ResUrb Music Lab, a Cerignola laboratori musicali all’insegna dell’inclusione

    Al via da Martedì 28 Maggio le iscrizioni gratuite ai laboratori musicali realizzati da...

    Blitz dei carabinieri a Cerignola: venti custodie cautelari per traffico di droga | Video

    https://youtu.be/t4p0QHj0s3w Il 23 maggio 2024, i Carabinieri della Compagnia di Cerignola hanno dato esecuzione a...

    Web Marketing: cos’è e strategie

    Il nostro modo di comunicare, informarci e interagire è cambiato. Per le aziende vendere,...

    Aria di addio fra l’Audace Cerignola e Giancarlo Malcore

    È giunta al capolinea l’avventura di Giancarlo Malcore con la maglia dell’Audace Cerignola? L’interrogativo...

    Sgarro (Noi): protocollata mozione per l’istituzione di un salario minimo comunale

    Pubblichiamo di seguito e integralmente un comunicato stampa del consigliere comunale di opposizione, Tommaso...

    “Preferisco le stelle”, Tommy Dibari si racconta a Cerignola

    Continua il fitto cartellone di appuntamenti dello scrittore e psicologo barlettano Tommy Dibari che...

    Altro su lanotiziaweb.it

    ResUrb Music Lab, a Cerignola laboratori musicali all’insegna dell’inclusione

    Al via da Martedì 28 Maggio le iscrizioni gratuite ai laboratori musicali realizzati da...

    Blitz dei carabinieri a Cerignola: venti custodie cautelari per traffico di droga | Video

    https://youtu.be/t4p0QHj0s3w Il 23 maggio 2024, i Carabinieri della Compagnia di Cerignola hanno dato esecuzione a...

    Web Marketing: cos’è e strategie

    Il nostro modo di comunicare, informarci e interagire è cambiato. Per le aziende vendere,...