More

    HomeNotizieCronacaTre "cipolle" nel comune il primo dell'anno

    Tre “cipolle” nel comune il primo dell’anno

    Pubblicato il

    Nel momento in cui si crede che si sia toccato il fondo accade qualcosa capace di far cambiare idea. Se i botti per nulla attenuati dall’ordinanza avevano fatto credere che si fosse davvero caduti in basso, quanto è accaduto nella serata di ieri, 1 gennaio, ha dell’incredibile. Erano le 22,00 circa quando un gruppo di ragazzi ha lanciato nell’interno del Palazzo di Città, dai cancelli siti al piano strada in prossimità del Centro Informa, tre bombe carta. Le “cipolle”, come vengono comunemente chiamate, esplodendo hanno dato vita ad un rumore notevole che ha stupito i pochi presenti. Nessun danno materiale, ma di sicuro si tratta di un gesto che fa riflettere sul poco rispetto verso le istituzioni che alcuni cittadini hanno. Sarà un anno davvero migliore?

    13 COMMENTS

    1. cerignola è nel caos totale.
      Sono un cittadino che lavora fuori e venuto in vacanza a cerignola per una settimana e ho visto che la città è allo sbando. la notte di natale ho sentito tanti colpi di pistola. Nei pressi del cimitero ho visto parecchi bossoli di fucile. Nella villa comunale ho portato mia figlia in pieno giorno a giocare il giorno di natale ed era pieno di ragazzini che lanciavano botti a destra e sinistra senza che nessuno intervenisse. Gli ho urlato contro ma si sono fatti una risata!!
      Ps. i giochi della villa ovviamente erano tutti rotti e inutilizzabili: mi vergono io stesso per la mia città.

    2. la vergogna non risolve il problema, dobbiamo reagire o sarà troppo tardi…..o forse già lo è……

    3. La tecnologia oggi ci aiuta tanto, questi atti vanno denunciati chiamando c.c. polizia o vigili urbani registrando le chiamate in modo tale che se non vengono bisogna denunciarli ma sinceramente io credo che intervengono,e comunque non bisogna rimanere inermi a quanto accade in città e la nostra città e dobbiamo difenderla da questi vandali. Per quanto riguarda i botti non serve fare un’ordinanza del genere per poi vedere bancarelle ambulanti ,paninai di strada vendere botti illegali ,tutti sanno quello che succede ma nessuno reagisce ,parlo dell’assessore competente che prima dell’ordinanza doveva programmare una serrata di tutti questi traffichini .Difendiamo la nostra città con unghie e denti .

    4. Chiamare i vigili? E a che scopo?
      Vi dico l’ultima accorsa a mio fratello.
      Mercoledì 28/12/2011 dopo aver parcheggiato l’auto nei pressi del principe azzurro nel quartiere fornaci, topi d’auto hanno cominciato ad armeggiare vicino la sua auto.
      Il caso vuole che di li passi il cognato con la suocera che riconoscono l’auto e chiedono spiegazioni ai due topi i quali per nulla intimoriti chiedono a prova che l’auto fosse di loro proprietà con l’esibizione delle chiavi minacciando di far fare una brutta fine se non fossero andati subito via.
      A quel punto il cognato chiama mio fratello, nel frattempo la suocera urla a squarciagola inveendo contro i topi.
      Tutta la gente presente si gira a guardare la scena tranne un vigile urbano intendo a guardare verso le bancarelle.
      Quando mio fratello arriva i topi si dileguano,e a quel punto la moglie va a chiedere spiegazioni al vigile il quale si innervosisce e intima di stare calma, e come risposta al suo mancato intervento asserisce che per queste cose occorre chiamare polizia o carabinieri poichè lui era in servizio per prevenire borseggi.
      Mia cognata a quel punto gli fà notare che le stavano borseggiando tutta l’auto a 20 mt di distanza da lui.
      Basta guardarli, tranne qualche elemento, il resto non serve proprio a nulla.
      Poveri noi!!

    5. come non essere daccordo con gianluca? i nuovi vigili non hanno fatto nemmeno le visite mediche……

    6. DENUNCIATE IL VIGILE URBANO! I PUBBLICI UFFICIALI NON RISPONDONO IN QUEL MODO … CHE SI VERGOGNI ALMENO PER LA DIVISA CHE INDOSSA! E CAMBI MESTIERE

    7. Vigili urbani? perche’ esistono a Cerignola? Gli unici che ho visto erano 2 nei pressi della villa (passeggiare in mezzo alla strada) e 2 nei pressi del teatro intenti a “fingere di fare le multe”. Infatti i vigili a cerignola “fingono” di fare la multa perche se guardate bene non usano il blocchetto per le contravenzioni ma un semplice block notes dove annotano la targa in divieto di sosta. che poi cancellano.
      Io lavoro a Milano e li i vigili la multa la fanno sul serio nel giro di pochi minuti, ti infilano la contravenzione sul tergicristallo e se ne vanno.

    8. chiamare i vigili urbani? ma scherzate? provate a chiamare i vigili urbani a causa di un atto di vandalismo o per un auto in divieto di sosta… non verranno mai trovando tante scuse per dire che sono occupati.

      Ma avete visto che il traffico a cerignla è completamente abbandonata. Agli incroci vince la legge del piu forte. i diritti di precedenza non esistono. i semafori sono scomparsi. le strisce orizzontali cosa sono? i vigili agli incroci pericolosi sono una chimera.

    9. I vigili urbani non solo non hanno fatto le visite mediche cosa molto strana anche perche il bando prevedeva delle specifiche visite mediche se non ricordo male, ma non hanno fatto il previsto giuramento,non sono stati equipaggiati di arma in dotazione al corpo, non sono stati riscontrati i titoli auto certificati, non sono stati fatti riscontri su eventuali precedenti penali ne accertato se tra questi ci sono invalidi o altro. Riguardo le telecamere sarà il solito bluf sicuramente l’ inaugurazione in pompa magna e la solita schiuma illusionistica ai cittadini di Cerignola, ovviamente senza nessun risultato.

    10. Tre cipolle nel Comune, forse una dieta vegetariana, con alcune carote sedano e prezzemolo, avrebbero fatto più effetto dieta. Infatti questa città ha bisogno di una dieta, quella da coprifuoco, quella nella quale ci si interroga su cosa dovrà succedere appena dopo, quelle diete a base di olio di ricino……
      Ebbene sì, questa democrazia nella Repubblica delle Banane come la nostra città non serve. Tutti hanno trovato il modo di defilarsi su ogni problema, dal libero vandalismo, alla poca educazione civica, per passare a veri e propri soprusi, che dovrebbero essere regolati così come avveniva nel vecchio West, i vigili sono quelli che ci meritiamo, un regolamento commerciale ad hoc: fai come vuoi; i giochi rotti nel parco o villa: se non ti va bene resta a giocare a casa tua; è desolante. Qualcuno dirà subito dopo che siamo pessimisti, come la Cassandra mitoligica; ebbene questo è ciò che capita.
      In tutta onestà vorrei descrivere qualcosa di veramente diverso, ma non ci sono elementi al momento.

    Comments are closed.

    Ultimora

    Cerignola: rinnova Sainz-Maza, ai dettagli per l’arrivo di Vono

    Prima operazione relativa ai contratti in scadenza andata a buon fine: l’Audace Cerignola ha...

    Letture in Villa, torna il “Bic Nic” della Biblioteca di Comunità a Cerignola

    La biblioteca di comunità di Cerignola è lieta di annunciare il ritorno dell'iniziativa estiva...

    Cerignola si tinge d’azzurro con “Italia in Piazza”

    Il Comune di Cerignola organizza "Italia in Piazza”: tre serate dedicate alla visione comunitaria...

    I Vescovi di Puglia scrivono ai Capi di Stato del G7: «C’è bisogno di speranza, siate audaci»

    I Vescovi della Chiesa Cattolica di Puglia scrivono ai Capi di Stato del G7,...

    Francesco Sgarbi resta sulla panchina della Pallavolo Cerignola

    La Mandwinery Pallavolo Cerignola ssd arl è lieta di annunciare il rinnovo di Francesco...

    L’Aps ‘Sud Music’ e l’Istituto “Di Vittorio-Padre Pio” in campo insieme per il progetto “Musicando”

    «Un progetto che, attraverso il ‘fare musica insieme’, intende promuovere e favorire tra i...

    Altro su lanotiziaweb.it

    Cerignola: rinnova Sainz-Maza, ai dettagli per l’arrivo di Vono

    Prima operazione relativa ai contratti in scadenza andata a buon fine: l’Audace Cerignola ha...

    Letture in Villa, torna il “Bic Nic” della Biblioteca di Comunità a Cerignola

    La biblioteca di comunità di Cerignola è lieta di annunciare il ritorno dell'iniziativa estiva...

    Cerignola si tinge d’azzurro con “Italia in Piazza”

    Il Comune di Cerignola organizza "Italia in Piazza”: tre serate dedicate alla visione comunitaria...