More

    HomeEvidenzaUdC e UdCap: Giannatempo non è solo

    UdC e UdCap: Giannatempo non è solo

    Pubblicato il

    Pubblichiamo una nota di solidarietà giunta in Redazione, firmata congiuntamente dall’UdC e dall’UdCap. Ecco il documento completo.

    Il Sindaco Antonio Giannatempo non è solo. Ci siamo noi. C’è una città. Venerdì 17 febbraio, in serata, si è consumata l’ennesima violenza contro questa città colpendo il suo primo rappresentante. Complice di questo episodio è stata la disponibilità illimitata del nostro Sindaco. Tutti, a qualsiasi ora, nella sua stanza del palazzo di città. L’arrivo della delegazione era stata preceduta da una telefonata. La delegazione era in effetti un piccolo esercito con a capo un piccolo generale. L’argomento era la variante della zona Fornaci, nella quale molti cittadini hanno riposto molte aspettative. Dalle parole si è passati ai fatti. Un delinquente, “trasparente”, anzi “invisibile” ha aggredito il Sindaco nell’ignobile indifferenza di tutti. Dalla cronologia dei fatti e dei comportamenti, la visita al Sindaco, è stata una spedizione punitiva scientificamente preparata. L’ora, il numero dei contestatori, l’assenza delle forze dell’ordine. L’omertà fa paura, potrebbe forse anche trovare una giustificazione, ma l’omertà fa complicità. Una manifestazione di forza inutile in quanto l’Amministrazione comunale già stava lavorando per portare in Consiglio comunale le varianti necessarie a questa città. Probabilmente, qualcuno, furbescamente ed in modo truffaldino ha pensato di acquisirne la paternità.

    Caro Antonio, siamo stati con te sui palchi, e staremo con te anche in trincea per difendere gli interessi di tutti i cittadini onesti e tutelare le istituzioni. Condanniamo e prenderemo le distanze da quanti invece della dialettica, usano la violenza, principalmente da chi pur di sperare di ritornare sotto i riflettori, ha scelto di accendere la luce ”con la dinamite”.

    6 COMMENTS