More

    HomeEditorialeUna Cerignola "esplosiva" saluta il nuovo anno

    Una Cerignola “esplosiva” saluta il nuovo anno

    Pubblicato il

    Il 2012 è arrivato e ad annunciarlo sono stati i classici botti. In barba all’ordinanza ‘anti-petardi’, firmata qualche giorno fa dal sindaco Giannatempo, il nuovo anno è stato accolto dai cerignolani con quella che si potrebbe definire una vera e propria ‘esplosione’ di gioia. Chi pensava che ad illuminare la notte più festosa dell’anno fossero solo le innocue ‘fontanelle’ si è sbagliato di grosso. C’è chi ha assistito ai fuochi pirotecnici provenienti dal balcone di una casa in pieno centro, chi ha sobbalzato (animali compresi) per il forte rumore provocato da un mortaretto che di legale non aveva neanche la miccia, chi si è barricato dietro la porta di casa per paura dei pericolosi (e stupidi) colpi di pistola che anche quest’anno si sono avvertiti in molte zone della città.

    Per la serie “non sarà legale ma chi se ne importa”. E tutto sommato come possiamo dare colpa a chi ha voluto concludere il cenone casalingo di san Silvestro con il tradizionale botto (e che botto!), se non si è proibita in primis la vendita del materiale esplosivo ad alto indice di pericolosità? Controllare nella nostra cittadina la distribuzione, il commercio e l’utilizzo del materiale in questione sarebbe stata, neanche a dirlo, un’impresa titanica; né tantomeno si poteva pretendere che le forze dell’ordine fossero presenti in ogni angolo della città, vista la necessità dei controlli in Piazza Mercadante per lo spettacolo di Pino Campagna e delle Blond Label. Ma guardiamo il lato positivo: nonostante il tappeto di involucri di miccette, bombette, fumogeni, e petardi di ogni genere, che questa mattina ricopre gran parte delle strade cittadine, non si è registrato nessun ferito grave. Finalmente possiamo dire che il nuovo anno è iniziato con una buona notizia. E allora almeno per oggi proviamo a goderci questo momento di festa, lasciando volontariamente a domani le crisi politiche, gli scontri e le proteste cittadine che hanno affollato le pagine di questo giornale nell’anno appena trascorso. Il primo giorno del nuovo anno è quello di solito dedicato alle promesse e agli auguri.

    Lanotiziaweb.it vuole rispettare la tradizione promettendo di continuare, in questo nuovo anno, a informarvi in maniera continua, approfondita e puntuale su ciò che accade nella nostra città (e non solo), portando la notizia direttamente a casa vostra. L’intera Redazione augura a tutti voi lettori un felice 2012, ringraziandovi per i consigli, i lusinghieri apprezzamenti e le migliaia di visite. Grazie a tutti.