Sportweb
pub_728_90

Cerignola, lettera aperta di Farina al Sindaco Giannatempo

i più letti

Il Cerignola si sblocca in trasferta, col Gladiator vittoria netta e importante

A Santa Maria Capua Vetere arriva la tanto sospirata vittoria esterna per l'Audace Cerignola: 0-3 sul Gladiator inequivocabile degli ofantini,...

Ancora un 3-0, la Brio Lingerie Pallavolo Cerignola liquida anche la Pegaso Molfetta

È una Brio Lingerie Pallavolo Cerignola che continua a stupire quella che ieri sera, in un PalaFamila avvolto in...

Anche a Modica, è corsara l’Ares Flv (0-3). Conservato il primato a punteggio pieno

Non si arresta il cammino a pieno regime dell'Ares Flv Cerignola, che passa a Modica sull'Egea Pvt per 0-3...

mimmo_farinaPubblichiamo di seguito una lettera aperta dell’Ass. Provinciale Domenico Farina, oggi candidato alla Camera nelle liste di Fratelli d’Italia, indirizzata al Sindaco Antonio Giannatempo, nella quale si analizza il problema parcheggi a Cerignola. ecco il documento completo.

Domenico Farina, assessore provinciale ai Lavori pubblici e candidato alle prossime elezioni politiche al terzo posto della lista ‘Fratelli d’Italia – Centrodestra Nazionale’ al Senato della Repubblica alle prossime elezioni politiche nella Circoscrizione “Puglia”, ha inviato una lettera  aperta al sindaco di Cerignola, Antonio Giannatempo, relativamente al sistema di organizzazione dei parcheggi del centro del Basso Tavoliere.

Farina, in via preliminare, ricorda al sindaco di Cerignola la sua mancata risposta alla lettera aperta inviatagli circa la vicenda della nomina degli scrutatori, “risolta – annota Farina – come purtroppo tutti sanno”. “Nella nostra Cerignola – scrive l’assessore provinciale ai Lavori pubblici – sono molte le cose che non vanno, alcune delle quali per responsabilità che mi pare chiaro vadano attribuite al Comune”. Il riferimento di Farina è “ad un sistema di organizzazione dei parcheggi errato e dannoso per la nostra comunità, oltre che in palese violazione di numerose norme che regolano il Codice della Strada”.

“Siamo circondati – denuncia l’esponente del movimento politico ‘Fratelli d’Italia’ – da parcheggi a pagamento in ogni luogo, in assenza di stalli gratuiti per i residenti ed in presenza di un mare di permessi per disabili, di una pioggia di stalli per ‘carico e scarico merci’, del mancato rispetto dei passi carrabili, solo per fare qualche esempio. Mi pare legittimo pensare che il competente assessorato evidentemente abbia significativi problemi di funzionamento, come dimostra peraltro l’assenza di controlli, ad eccezione di quelli serratissimi effettuati sui parcheggi a pagamento”.

“Tra le tante assurdità riscontrate girando per le strade della nostra città – rincara la dose Farina – ho notato addirittura la presenza di alcuni cartelli segnaletici indicanti il divieto di sosta per carico e scarico merci dalle ore 07.00 alle ore 21.00. Situazioni da far impallidire ‘Striscia la notizia’. Mi chiedo e ti chiedo come si possa pensare di arrivare a tanto. Si tratta di un errore? O
di un regalo per consentire una sorta di posteggio privato permanente? Spero proprio di no, perché diversamente saremmo in presenza di qualcosa davvero molto grave”.

“Segnalo inoltre la presenza di altri cartelli relativi a parcheggi per disabili privi del numero di autorizzazione, nonché l’esistenza di segnali di divieto per carico e scarico merci privi della dovuta indicazione dell’orario e dei giorni nei quali vige il divieto di sosta – evidenzia ancora Farina –. Senza considerare che tutti i segnali stradali presenti in città sono sprovvisti dell’indicazione obbligatoria del numero e della data della relativa ordinanza sindacale, il che determina la loro illegittimità”.

“Non ti sfuggirà che siamo in presenza di una situazione che, oltre ad arrecare danno ai cittadini, è in palese violazione delle regole previste dal vigente Codice della Strada.
Questa volta – conclude l’esponente di ‘Fratelli d’Italia’ –  non ti chiedo e purtroppo non mi aspetto una gentile e dovuta risposta. Quello che ti invito a fare è ad eliminare rapidamente tutte queste situazione che non esito a definire ridicole, penose ed in aperto contrasto con le norme di legge.
Perché il rispetto delle regole e dei cittadini si vede anche da queste piccole cose”.

foto-(3)

il_segno
Oropoint_300_250
Ultimi Spazi
OSS_300_250
Cala la pasta

Ultim'ora

Il Cerignola si sblocca in trasferta, col Gladiator vittoria netta e importante

A Santa Maria Capua Vetere arriva la tanto sospirata vittoria esterna per l'Audace Cerignola: 0-3 sul Gladiator inequivocabile degli ofantini,...

Ancora un 3-0, la Brio Lingerie Pallavolo Cerignola liquida anche la Pegaso Molfetta

È una Brio Lingerie Pallavolo Cerignola che continua a stupire quella che ieri sera, in un PalaFamila avvolto in un silenzio surreale, ha avuto...

Anche a Modica, è corsara l’Ares Flv (0-3). Conservato il primato a punteggio pieno

Non si arresta il cammino a pieno regime dell'Ares Flv Cerignola, che passa a Modica sull'Egea Pvt per 0-3 (19-25; 24-26; 12-25 i parziali)...

Cerignola, commando assalta all’alba un supermarket: bottino da migliaia di euro

Non è ancora quantificato il bottino della rapina avvenuta all’alba nel supermercato Penny Market in via Manfredonia a Cerignola dove un commando di cinque...

E’ tempo di compiere un blitz esterno: il Cerignola ospite del Gladiator

Un rendimento del tutto insufficiente in trasferta, da invertire a suon di vittorie e con un morale da alimentare partita dopo partita: è la...