pub_728_90
Sportweb

Differenziata al Mercato, Sia non ha fondi: la rabbia di Ricambio Generazionale

i più letti

Cerignola, sorpreso a spacciare cocaina in pieno centro: arrestato un incensurato

I Carabinieri della Sezione Operativa del NORM della Compagnia di Cerignola hanno arrestato in flagranza di reato per detenzione...

Sequestrato fucile e un migliaio di cartucce detenuti illegalmente

Nella giornata di martedì 5 dicembre u.s., Agenti della Polizia di Stato del Commissariato di P. S. di Cerignola...

Bonito replica a Metta. Duello elettorale? «tu non ci sarai, perché sarai dichiarato incandidabile»

Dopo la querela di Franco Metta all'indirizzo di Francesco Bonito, proprio l'ex-onorevole non si esime dal replicare all'ex-Sindaco. «L'amministrazione Metta...

Foto-Mercato-Settimanale-CerignolaPubblichiamo di seguito una nota di Carlo Dercole, responsabile di Ricambio Generazionale, neonata associazione di giovani cerignolani, nella quale si esplicita il problema che ha portato al brusco stop dell’attività di raccolta differenziata operata dai membri su citati, in collaborazione con l’A.N.P.A.N.A., il mercoledì mattina presso il Mercato settimanale. Ecco il documento completo.

Collaborare con questa Amministrazione per migliorare la nostra città è impossibile. Il servizio, del tutto gratuito, che Ricambio Generazionale offriva a Cerignola, distribuendo le buste per la raccolta differenziata ai commercianti del mercato settimanale, è stato bruscamente interrotto. Causa mancanza di fondi della Sia, ci fanno sapere dal Comune. L’operazione aveva raggiunto risultati ragguardevoli: il quartiere “Fornaci” non si trasformava più in una discarica a cielo aperto, dopo la chiusura delle bancarelle. Tutto appariva più ordinato, con le buste sistemate sul ciglio della strada ed i lavoratori Sia non più costretti ad impazzire nella raccolta di rifiuti sparsi per tutto il rione. Nel giro di un’ora, al massimo, il lavoro terminava.

Oggi, purtroppo, con l’interruzione del servizio – come dimostrano le immagini -, le cose sono tornate quasi come prima. Quasi, perché RG ha distribuito quelle poche decine di buste rimaste a loro disposizione dopo le precedenti giornate di mercato, limitando così i danni. Ora, ci chiediamo: l’improvvisa impossibilità di Sia a provvedere alla fornitura delle buste per la raccolta differenziata avrà forse qualcosa a che vedere con le nuove assunzioni operate dall’azienda proprio in questi giorni?

Giannatempo e i suoi amici devono smetterla di concepire le casse comunali –  e quelle della Sia – come ammortizzatori sociali e di utilizzarle per darsi al clientelismo più sfrenato. Con quale criterio sono state fatte queste assunzioni alla Sia? Non sarà per caso questo, il motivo della rissa scatenatasi a Palazzo di Città? Dopotutto, ricordiamo benissimo che, l’ultima volta che qualcuno si è presentato in Comune armato di accetta, ne è poi uscito con un posto di lavoro. In nome del clientelismo, la Sia è stata ridotta al punto di non potersi permettere più neanche poche centinaia di euro per delle semplici buste nere. State mandando a gambe per aria una intera città, signori amministratori. Volete capirlo che Cerignola non è vostra, ma di tutti i suoi abitanti? Volete capirlo che il compenso dei duecento scrutatori non proveniva dai vostri portafogli, ma da quelli della collettività? Volete capirlo che la Sia non è di proprietà vostra?

Vi rendete conto che Cerignola sta morendo giorno dopo giorno mentre voi vi occupate di pagare le cambiali accumulate con le scorse elezioni? La campagna elettorale si vince con le idee, con le capacità, con l’onestà, con la voglia di fare, con la voglia di cambiare le cose. Se si vince come ha fatto Giannatempo, il risultato è questo: un disastro assoluto. In questi ultimi due anni di sofferenza con Giannatempo sindaco, dobbiamo organizzarci tutti. Dobbiamo essere pronti per cacciare definitivamente da Palazzo di Città queste persone, imbalsamate tra i banchi del Consiglio comunale da oltre quindici anni.

ANDATEVENE.

PRECISAZIONE A.N.P.A.N.A. 12-04-2013 Gentile redazione chiedo che venga rimosso dall’articolo sulla differenziata il nome ANPANA, in qualità di Responsabile non sono a conoscenza di queste notizie! E’ vero che l’anpana sta partecipando alla sensibilizzazione sulla differenziata al mercato Comunale ma noi ci dissociamo dalle Polemiche Politiche in quanto siamo Apolitici, eventuali commenti su disservizi ci riserviamo di farli da liberi cittadini! Grazie! MASSIMILIANO D’ERCOLE

il_segno
Oropoint_300_250
Ultimi Spazi
OSS_300_250
Cala la pasta

Ultim'ora

“Infinito Pop”, Trifone Gargano ospite dell’IISS Pavoncelli

Nonostante i doppi turni continuano le attività programmate all’IISS Pavoncelli…venerdì 6 dicembre ospite il prof. Trifone Gargano, docente di...

“Com’eri vestita?”, mostra itinerante al Cav “Titina Cioffi” dal 10 al 12 dicembre

Nelle giornate del 10, 11 e 12 Dicembre, il Centro Antiviolenza Titina Cioffi di Cerignola, in collaborazione con l’Associazione Sud Est Donne, ospiterà la...

Inarrestabile Ares Flv, è bottino pieno anche a Castellana Grotte (1-3)

L'Ares Flv Cerignola sale sull'ottovolante: il derby a Castellana Grotte contro la Zero5 va alle foggiane per 1-3 (15-25; 25-18; 22-25; 20-25 i parziali)...

Sequestrato fucile e un migliaio di cartucce detenuti illegalmente

Nella giornata di martedì 5 dicembre u.s., Agenti della Polizia di Stato del Commissariato di P. S. di Cerignola e del Reparto prevenzione Crimine...

Cerignola, sorpreso a spacciare cocaina in pieno centro: arrestato un incensurato

I Carabinieri della Sezione Operativa del NORM della Compagnia di Cerignola hanno arrestato in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di...