More

    HomeSportBasketCastellano-Nardò, sfida ad altissima emozione con la giornata pro Udas

    Castellano-Nardò, sfida ad altissima emozione con la giornata pro Udas

    Pubblicato il

    Si preannuncia un fine settimana ricco di interesse per le formazioni ofantine del basket, fra conferme e riscatti doverosi. Il campionato di Serie C regionale maschile propone la quinta giornata del girone di ritorno, con l’insidiosa sfida interna della Castellano Udas contro l’Andrea Pasca Nardò. La gara è assolutamente da prendere con le molle, vista la condizione atletica degli ospiti che, avendo vinto il recupero con il Bari Bk College, sono in testa in classifica assieme al Ceglie con 32 punti, frutto di sedici vittorie e tre sconfitte: all’andata giocata in terra salentina, i biancazzurri la spuntarono nei minuti finali per 90-87. Il ko contro l’Eagles Brindisi ha lasciato il segno, ed a prendersi le responsabilità è tutta la squadra, che non risparmia critiche all’operato di alcuni arbitri, come ci dice in esclusiva al nostro giornale il direttore sportivo della Castellano Udas Carlo Mancini: «Ci assumiamo tutte le responsabilità della sconfitta, abbiamo giocato male nonostante le tante attenuanti (tre partite in pochi giorni, problemi fisici un po’ per tutti i ragazzi). Di certo l’assenza di Di Nanni in campo a Brindisi si è sentita, soprattutto dopo l’uscita per cinque falli sia di Rizzi che di Francesco D’arrissi: comunque questo è anche il basket». «Considerando il grandissimo sforzo economico che la nostra associazione sostiene -prosegue Mancini- pagando tesseramenti parecchio alti, e tasse gara che non sono da meno, chiediamo più attenzione, più professionalità, più coerenza sia nelle designazioni che nell’atteggiamento che ogni domenica siamo costretti a subire essendo pressoché inermi». La società inoltre rende noto in un comunicato ufficiale che domenica è stata indetta la giornata pro Udas. Ecco la nota del presidente Di Giorgio:

    L’associazione Udas comunica che, in occasione del big-match di domenica prossima fra la Castellano Udas e la capolista Nardò, l’entrata al Palazzetto sarà subordinata al pagamento di un biglietto d’ingresso di 3 euro. Non saranno ammessi ingressi di cortesia. L’ingresso sarà gratuito per i bambini fino a 10 anni. Il biglietto d’ingresso non darà diritto al posto a sedere, pertanto invitiamo tutti gli appassionati a raggiungere il Palazzetto in tempo utile, almeno un’ora prima dell’inizio della gara previsto, come sempre, per le 17,30. Corre l’obbligo di condividere con tifosi e simpatizzanti le motivazioni di questa scelta, legata tanto all’esigenza di uniformarsi alle altre squadre di basket che militano nella serie C regionale, quanto all’esigenza prioritaria per Udas di garantire una adeguata organizzazione degli eventi sportivi e, attraverso un piccolo sforzo di tutti, di alleggerire gli ingenti costi di gestione del campionato in corso. Per questo contiamo sulla sensibilità e sulla maturità degli sportivi cerignolani! W l’Udas e W lo sport.

    Arbitri della gara De Tullio di Bari e Marcone di Corato.

    In Serie D importante test stasera, per la Olimpica Basket Solenergy, in casa contro il Santulli Bari per la sesta giornata di ritorno. Dopo il rocambolesco e vincente finale di sette giorni fa a Vieste contro il Bisanum, i ragazzi di Coach Carano, raggianti per aver raggiunto con largo anticipo i Playoff (resta solo da stabilire il posto in classifica), saranno alle prese con un avversario che di certo non sarà ostico, ma che richiede molta attenzione considerando che la formazione del Santulli è in piena lotta salvezza. Anche i giovani dell’Olimpica si sentono responsabilizzati dopo i primi approcci di inizio stagione, ed hanno preso coscienza che lottare per qualcosa di importante diventa senz’altro una occasione in più per migliorare rendimento e gioco. Inizio della gara alle 19 al palasport “Nando Dileo”, con la gara arbitrata da L’abbate di Conversano e Barracchia di Trani.

    Ultimora

    Tre anestesiste rafforzeranno il reparto di Rianimazione dell’ospedale di Cerignola

    Si è tenuto ieri pomeriggio, presso l’ospedale di Cerignola, l’incontro tra il sindaco Bonito...

    A Cerignola ed Orta Nova due panchine gialle contro bullismo e cyberbullismo

    L'inaugurazione a Cerignola e Orta Nova di due panchine gialle, simbolo di sensibilizzazione contro...

    “No smoking be happy”: torna a Cerignola l’evento dedicato alla prevenzione del fumo

    Il 30 e 31 maggio, in occasione della Giornata Mondiale senza Tabacco, l'associazione Costruire,...

    “Favugne. Storia di mafia foggiana”, domani la presentazione del libro a Cerignola

    All’interno de Il Maggio dei Libri, la biblioteca di comunità di Cerignola in collaborazione...

    Da oggi anche a Cerignola attivo il numero unico di emergenza 112

    A partire da oggi 28 maggio il nuovo numero unico di emergenza 112 sarà...

    Rianimazione all’ospedale di Cerignola, nessuna chiusura ma aumento posti

    Non ci sarà nessuna chiusura della Rianimazione a Cerignola, al contrario, nel pieno rispetto...

    Altro su lanotiziaweb.it

    Tre anestesiste rafforzeranno il reparto di Rianimazione dell’ospedale di Cerignola

    Si è tenuto ieri pomeriggio, presso l’ospedale di Cerignola, l’incontro tra il sindaco Bonito...

    A Cerignola ed Orta Nova due panchine gialle contro bullismo e cyberbullismo

    L'inaugurazione a Cerignola e Orta Nova di due panchine gialle, simbolo di sensibilizzazione contro...

    “No smoking be happy”: torna a Cerignola l’evento dedicato alla prevenzione del fumo

    Il 30 e 31 maggio, in occasione della Giornata Mondiale senza Tabacco, l'associazione Costruire,...