More

    HomeEvidenzaCerignola, nasce comitato pro-Monti. E l'UdCap andrà col Grande Sud?

    Cerignola, nasce comitato pro-Monti. E l’UdCap andrà col Grande Sud?

    Pubblicato il

    Campagna acquisti e alleanze entrano nel vivo della scena politica anche in capitanata. La data di ieri, 29 gennaio, è stata molto importante e sicuramente lascerà non pochi strascichi nello scenario provinciale, con ovvie ripercussioni sia locali che nazionali. Nel tardo pomeriggio di suddetta data, giunge la nota stampa dell’Unione di Capitanata e dell’UDC, nella quale si fa riferimento alla costituzione di un comitato elettorale pro Monti a Cerignola. «Si è costituito a Cerignola il comitato elettorale pro “Lista civica per Monti”. A comunicarlo sono i componenti, consiglieri e assessori dell’Unione di Capitanata e dell’UDC: Borraccino, Mennuni, Curiello, Mansi, Romano, Conte, Luca Reddavide, Moccia, Rosario Spione – enuncia la nota, che prosegue -. Il nuovo Movimento politico nasce dall’esigenza di non solo inglobare formazioni partitiche esistenti, ma anche di raccogliere adesioni dalla società civile in modo trasversale. La Lista Civica per Monti rappresenta, sia a livello nazionale che locale, il tentativo di coinvolgere tutti quei cittadini che si sentono esclusi dal rigido ed ermetico sistema organizzativo dei vecchi Partiti. Siamo certi che le adesioni al progetto faranno decollare la più grande start-up politica di questo momento. Il comitato sarà operativo in Via San Martino, 30».

    All’annuncio dei centristi cerignolani, fanno eco le parole di poche ore prima, pubblicate dal Mattino di Foggia, in riferimento alla conferenza stampa tenutasi nella mattinata (del 29 gennaio, ndr) presso la sala Consiliare di Palazzo Dogana a Foggia, presenziata dalla Sen. Adriana Poli Bortone, capolista pugliese al Senato, e dall’On. Rocco Pignataro, primo alla camera, utile alla presentazione dei candidati nelle liste di Grande Sud-Mpa (Camera) e Grande Sud (Senato). «Alla conferenza stampa – si legge sulle pagine della testata foggiana – era presente anche Franco Di Giuseppe dell’Unione di Capitanata, segno che il movimento fondato dal consigliere regionale Giannicola De Leonardis dovrebbe appoggiare proprio il partito dell’ex sindaco di Lecce alle prossime elezioni politiche. Ma l’ultimo acquisto di Grande Sud è il consigliere provinciale cerignolano Francesco De Monte, che a questo punto sembra aver lasciato il Pdl, e che potrebbe essere seguito a ruota dall’assessore provinciale alle Politiche Sociali e sindaco di Deliceto Antonio Montanino, anch’egli presente, da sempre molto vicino alle posizioni di Carmelo Morra».

    Si prostetta, quindi, uno scenario abbastanza prevedibile per Cerignola, dove i centristi, in linea con le direttive provinciali e regionali, ma anche con il trend nazionale, daranno il loro appoggio alle liste che vedono positivamente il Monti-bis. Il dato significativo, che riporta indietro la mente ai tempi d’oro delle forze di Centro, è la presunta strategia di accorpamento di nuove risorse umane attingendo anche da storici componenti di altri partiti.