More

    HomeNotizieCronacaCerignola, operazione antiusura: 3 arresti

    Cerignola, operazione antiusura: 3 arresti

    Pubblicato il

    carabinieri della Compagnia di Cerignola hanno concluso un’articolata attività di indagine che ha portato complessivamente all’arresto per i reati di usura e tentata estorsione in concorso tre persone: Masciavè Nicola, classe 1967, già arrestato nella flagranza del reato nel mese di luglio scorso, Masciavè Riccardo, classe 1987 nipote di Masciavè Nicola e Perchinunno Francesco, classe 1982, cognato di Masciavè Riccardo, in esecuzione di ordinanza di applicazione di misura cautelare emessa dal Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Foggia.

    La vicenda ha inizio il 28 giugno scorso quando un dipendente amministrativo di un Istituto Tecnico di Cerignola denuncia ai Carabinieri di aver conosciuto nel mese di marzo Masciavè Nicola e, a causa di grosse difficoltà economiche e della necessità di reperire la somma di 3.000 euro, aveva chiesto aiuto a quest’ultimo, con il quale aveva stretto un rapporto di amicizia. Masciavè è venuto incontro alle esigenze dell’uomo consegnandoli una prima somma contante di 1.500 euro, facendogli sottoscrivere un titolo cambiario dell’importo di 3.300 euro con scadenza settembre 2013, ed un ulteriore prestito di 1.500 euro, facendogli sottoscrivere, anche questa volta, un titolo cambiario di 1.500 euro con scadenza dicembre 2013, e la contestuale richiesta della corresponsione degli interessi con una rata mensile di 300 euro da consegnare a lui personalmente.

    La condizione economica della vittima era tale però da non consentirgli di onorare il suo debito mensile. Da qui iniziano i solleciti di Masciavè Nicola che in breve diventano vere e proprie intimidazioni, tanto che, insieme ai due familiari ora arrestati, lo raggiungeva più volte sul luogo di lavoro prospettandogli, laddove non avesse pagato, qualcosa di molto grave per lui e la sua famiglia. A questo si aggiungevano numerose telefonate di minaccia effettuate indistintamente da tutti e tre gli arrestati. L’incubo finisce il 5 luglio scorso quando – all’incontro per la consegna del denaro – Masciavè Nicola, oltre alla sua vittima, incontra anche i Carabinieri di Cerignola che lo arrestano nella flagranza del reato di tentata estorsione. Da questo momento iniziano le ulteriori indagini dei Carabinieri per risalire all’identità degli altri due componenti il gruppo criminale, le cui risultanze hanno portato l’Autorità Giudiziaria ad emettere l’attuale provvedimento restrittivo degli arresti domiciliari a carico del nipote Masciavè Riccardo e Perchinunno Francesco, riconosciuti quali complici di Masciavè Nicola nel porre in essere le intimidazioni e le minacce affinché l’uomo pagasse. (StatoQuotidiano)

    10 COMMENTS

    1. Aprite gli occhi, non siate polli, una volta caduti nella rete dell’USURA voi e la vostra famiglia trovasi nelle sabbie mobili.
      Quando dicono bisogna denunciare queste cose…giusto giustissimo, ma conviene NON avere proprio a che fare con questi SANGUISUGA.
      CHE GENTAGLIA CHE ESISTE SU QUESTA FACCIA DELLA TERRA..!!!
      MA COME FANNO A DORMIRE, COME FANNO A GUARDARE IN FACCIA LA PROPRIA FAMIGLIA SPECIALMENTE I PROPRI FIGLI..!!!
      MAMMA MIA..!!

    2. Dure condanne per gli strozzini..ci basta e avanza, ma in Italia perdiamo solo tempo e troppe chiacchiere.
      I primi strozzini siedono in Parlamento.

    3. ho denunciato due persone nel 2008 con nome e cognome…anche l’assegno….a distanza di 4 anni il giudice ha deciso di archiviare il caso! Queste due persone avevano e hanno altre denunce uguali! Morale della favola? Padre suicida per debiti, famiglia in un mare di guai e usurai che hanno intrapreso l’azione legale per il recupero del credito attraverso il pignoramento della casa! Grazie Istituzioni!

    4. Lo so come vanno a finire le cose per questi strozzini, grazie alle leggi italiane, poi qualcuno dice che sono patetico e polemico.
      Probabilmente è qualcuno che fa parte della stessa razza, oppure non sa nemmeno in che mondo vive.

        • ma chi te la detto di andare vai in banca no invece andate dalle persone cosi le denungiamo e non ci diamo più niente voi nella testa vostra

          • non e giusto perché non te lo dice il dottore o vengono loro siete sempre voi a rom…….e allora dateli isoldi alle persone non fati icammoristi

            • ma come stracaxxo scrivi… ma secondo te, persone normali, dovrebbero accettare consigli da te che non sai neanche esprimere un concetto elementare in un corretto italiano… il problema sai qual’è??? che internet è nelle mani di tutti… compreso te… ciao chicco… guardati dmax!!!!!

            • Dopo google translate adesso faranno chicco translate!!! non si è capito niente di quello che hai detto!!!

    Comments are closed.

    Ultimora

    Pallavolo Cerignola ed Flv domani entrambe impegnate in trasferta

    Un altro sabato in campo e in trasferta per entrambe le formazioni cerignolane impegnate...

    Foggia-Audace, vietata la vendita dei biglietti ai residenti di Cerignola

    Dopo la riunione del Gos, in seguito alla segnalazione dell'Osservatorio delle Manifestazioni sportive e...

    Gerardo Biancofiore assolto dall’accusa di corruzione nel processo “biscotti”

    Tramite una nota stampa del suo legale, avv. Raul Pellegrini, si rende nota l'assoluzione...

    “Caravaggio, il portale per arrivare a Dio”: domani alla Chiesa Santa Maria delle Grazie di Cerignola

    Domani 20 aprile, alle ore 19, la chiesa Santa Maria delle Grazie di Cerignola...

    Celestino Capolongo si dimette da consigliere comunale del Pd a Cerignola

    Questa mattina Celestino Capolongo, a cui il giudice ha revocato gli arresti domiciliari e...

    Pomodoro, Cia Capitanata: “Basta rinvii, ora l’intesa sul prezzo”

    “Sul pomodoro da industria, al Centro Sud occorre superare questa fase di stallo nelle...

    Altro su lanotiziaweb.it

    Pallavolo Cerignola ed Flv domani entrambe impegnate in trasferta

    Un altro sabato in campo e in trasferta per entrambe le formazioni cerignolane impegnate...

    Foggia-Audace, vietata la vendita dei biglietti ai residenti di Cerignola

    Dopo la riunione del Gos, in seguito alla segnalazione dell'Osservatorio delle Manifestazioni sportive e...

    Gerardo Biancofiore assolto dall’accusa di corruzione nel processo “biscotti”

    Tramite una nota stampa del suo legale, avv. Raul Pellegrini, si rende nota l'assoluzione...