More

    HomeNotiziePoliticaCisl Cerignola: «L'Amministrazione rispetti gli impegni sui parcheggi per disabili»

    Cisl Cerignola: «L’Amministrazione rispetti gli impegni sui parcheggi per disabili»

    Pubblicato il

    La Cisl richiama l’Amministrazione Comunale di Cerignola al rispetto degli impegni presi in materia di parcheggi per disabili. “Siamo fortemente delusi dal fatto che non siano stati ancora adempiuti i contenuti della specifica ordinanza emessa lo scorso anno per favorire la mobilità urbana dei portatori di handicap nel Comune di Cerignola”, rileva il segretario della Unione Sindacale Cisl, Giuseppe Conte. “Avevamo salutato con favore – ricorda il dirigente sindacale – quello che sarebbe potuto essere un importante passo avanti nella promozione di una nuova cultura europea nei confronti dell’handicap e degli anziani, secondo cui la disabilità non deve riguardare solo la persona coinvolta ed i suoi familiari, ma l’intero contesto sociale. A distanza di un anno, nulla è stato fatto anzi è stato attuato un comportamento inadeguato da parte di chi è stato eletto a svolgere funzioni pubbliche. Oggi sollecitare il ‘Comune’ a rispettare una larga fascia di cittadini ed anziani, ad onorare un’ordinanza emessa, ci sembra impresa ardua perché diamo per scontata la risposta, stampata ormai – ‘non ci sono euro’ – e perché ci renderemmo conto di avere degli amministratori in grado di amministrare solo in presenza di denaro pubblico da somministrare a pioggia”.

    Per Conte, “è vero che le amministrazioni comunali hanno subito un forte giro di vite dal Governo centrale e che una collettività va amministrata ricercando quelle vie che sono già percorribili attuando quella amministrazione che non comporta esborsi di denaro. Nel caso specifico, a testimonianza dell’incuria nella gestione di chi guida il Comune di Cerignola non si è ritenuto di attuare nemmeno l’iniziativa prevista dalla Legge n.151 del luglio 2012, che regolamenta e rinnova il permesso-contrassegno europeo di parcheggio per disabili, che in questo periodo di vacanze vediamo attuato in tante città. Uno strumento fondamentale – sottolinea il coordinatore della Cisl – per scongiurare gli innumerevoli falsi e abusi che si perpetuano e, nel contempo, gli infelici episodi verificatisi negli ultimi giorni. Ampia solidarietà – prosegue il sindacalista- con chi denuncia il continuo malcostume diffuso a Cerignola ed auspichiamo che il maggiore Amministratore della città non appaia solamente nelle manifestazioni ma inizi a dare risposte concrete, in particolar modo alle questioni di civiltà che una prestigiosa città come Cerignola merita”.

    La Cisl conferma la disponibilità a “mettere a disposizione la conoscenza delle problematiche per individuare soluzioni migliori ad evitare ulteriori errori ed abusi. Chiede nuovamente una maggior tutela nei confronti dei genitori di disabili cerebrolesi gravati di pesanti problematiche e responsabilità. Se si vuole davvero innalzare la qualità complessiva della vita a Cerignola, anche l’abbattimento delle barriere architettoniche – prosegue il segretario cittadino della Cisl – deve essere una priorità per l’Amministrazione Comunale. Nello stesso tempo, non volendo più attendere ulteriormente, la USC-CISL di Cerignola si farà promotrice di due iniziative per la prima decade di settembre: una sulle Politiche Sociali, cui verranno invitati il Sindaco, l’Assessore Regionale alle Politiche Sociali e la segreteria provinciale della Cisl; l’altra, con Superamento Handicap ed altre associazioni che vorranno aderire, costituita da una passeggiata di carrozzine per le vie principali della città che chiameremo ‘In carrozzina contromano’ perché questi cittadini meritano ‘attrazione”.

    3 COMMENTS

    1. (prima di due parti)

      Sono solidale col Sig. Giuseppe Conte, per l’intero contenuto del comunicato
      stampa.

      Colgo l’occasione per
      esprimere la mia piena solidarietà a tutti quei cittadini meno fortunati ed ai
      loro famigliari che a tutt’oggi non hanno visto soddisfatti appieno i loro sacrosanti diritti. Ciò, per colpa di chi in seno all’Amministrazione Comunale non sta
      svolgendo al massimo il proprio dovere
      per cause non ufficialmente rese note,
      ma di facile intuizione.

      Colgo nuovamente l’occasione, per ribadire
      ciò che recentemente ho detto al Sig. Simone Marinelli, persona molto equilibrata, attiva e di grande affidamento certamente conosciuta nell’ambiente
      specifico. Cioè, evitare di sperperare i tanti consensi a favore
      di eventuali candidati egoisti,
      incoscienti, arraffoni e cinici in
      occasione della prossima tornata
      elettorale amministrativa.

    2. (seconda ed ultima parte)

      Piuttosto, fare in
      modo di concentrare i voti di preferenza su un unico candidato diversamente abile, in modo tale di sperare di avere un rappresentante in Consiglio Comunale che possa
      sostenere direttamente i problemi, anziché
      delegarli, evitando il rischio di cattive sorprese.

      E’ chiaro che la CISL, se fosse davvero convinta di ciò che
      ha scritto, dovrebbe darvi una grossa
      mano in tal senso, conscia di penalizzare un suo “pupillo”
      di turno.

      Se questo eventuale impegno fosse da subito accordato, tanto
      di cappello ai dirigenti CISL. Caso
      contrario, ogni sospetto è lecito nutrirlo.

      29-7-2013

    3. Se la politica Italiana ivi compresi gli EX SINDACATI perchè li ritengo tali, non cambiano rotta, prepariamoci al peggio che secondo me sta arrivando.
      Non sono un chiromante, ma sarà molto triste, tristissimo per quasi tutte le famiglie Italiane, dico tutte perchè saremo coinvolte tutte.
      Questi signori politici a quanto pare ci girano parecchio intorno ai problemi VERI, sono degli attori, tutti quanti, non hanno capito veramente la gravità della situazione, continuano a percepire bei soldoni, fanno la bella vita, si fanno le leggi per tutelare solo se stessi e via via tutti i benefici e le malefatte.
      Non ci rimane che stare a guardare e aspettare il peggio, andrà a finire male, anzi MALISSIMO, e tutto questo grazie a loro.

    Comments are closed.

    Ultimora

    “La porta della Felicità”, prima tappa del progetto al 4° circolo “Battisti” di Cerignola

    Ha preso il via nella mattinata di martedì 23 aprile, con prima tappa al...

    A Cerignola parte il servizio di raccolta dei micro rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche

    Il Comune di Cerignola è lieto di presentare l’innovativo servizio di raccolta dei micro...

    Svuotate cassette di sicurezza nel caveau della banca Unicredit a Cerignola

    Decine di cassette di sicurezza sono state ritrovate aperte e svuotate ieri mattina nella...

    Scooter nei giardini del parco della Mezzaluna a Cerignola: emessi sette Daspo urbani | Video

    È di 7 daspo urbani il bilancio dell’operazione condotta, sabato mattina, dalla Polizia Locale...

    ‘Fumo Zero’, a Cerignola studenti coinvolti dai gamelab di Fondazione Veronesi

    Grande entusiasmo e partecipazione lo scorso venerdì nell’aula consiliare di Cerignola per l’evento "Fumo...

    Cerignola, parte al Cercat il progetto “Spazio Aperto”

    “La Comunità Educante di Cerignola verso il Patto Educativo Territoriale”. È il titolo dell’evento...

    Altro su lanotiziaweb.it

    “La porta della Felicità”, prima tappa del progetto al 4° circolo “Battisti” di Cerignola

    Ha preso il via nella mattinata di martedì 23 aprile, con prima tappa al...

    A Cerignola parte il servizio di raccolta dei micro rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche

    Il Comune di Cerignola è lieto di presentare l’innovativo servizio di raccolta dei micro...

    Svuotate cassette di sicurezza nel caveau della banca Unicredit a Cerignola

    Decine di cassette di sicurezza sono state ritrovate aperte e svuotate ieri mattina nella...