More

    HomeEvidenzaE' morto Ray Manzarek, fondatore dei Doors assieme a Jim Morrison

    E’ morto Ray Manzarek, fondatore dei Doors assieme a Jim Morrison

    Pubblicato il

    E’ morto Ray Manzarek, celebre tastierista dei Doors e co-fondatore della band insieme al leggendario Jim Morrison. Il musicista si è spento a 74 anni in un ospedale di Rosenheim, in Germania, sconfitto da un cancro al dotto biliare. Nato a Chicago il 12 febbraio 1939, Ray Manzarek formò i Doors nel 1965 in seguito a un fortuito incontro sulla spiaggia di Venice, in California, con Jim Morrison. Entrambi avevano da poco terminato il corso di cinema all’UCLA, la famosa Università di Los Angeles, ed erano in cerca di un’idea per sviluppare il loro talento. Assoldati il chitarrista Robbie Krieger e il batterista John Densmore, i Doors iniziarono a suonare nei locali e nei pub losangelini dove poco dopo furono notati da un produttore della casa discografica Elektra che nel 1967 accettò di pubblicargli il primo album The Doors, quello con la celeberrima Light my Fire. Fu l’inizio dell’epopea di una band che ebbe una vita breve ma incredibilmente intensa, al punto da essere considerata ancora oggi imprescindibile punto di riferimento nella storia del rock.

    Chi conosce la storia dei Doors sa benissimo che Ray Manzarek non fu soltanto il tastierista ma, a modo suo, anche il bassista della band: era lui infatti a riprodurre il suono del basso suonando un Rhodes Piano Bass appoggiato sul top piatto dell’organo, in modo da gestire la linea di basso con la mano sinistra e la tastiera dell’organo con la destra. Una tecnica difficilissima ma che Manzarek, grazie alla sua straordinaria abilità, riusciva a sostenere con estrema naturalezza e che, nel contempo, gli permetteva di caratterizzare le canzoni dei Doors con quella particolare melodia che divenne il marchio di fabbrica del gruppo. Sono infatti sue, oltre che Light my Fire, anche Riders on The storm, The Crystal Ship, When The Music’s Over, L.A. Woman, Strange Days e tante altre.

    Dopo la morte di Jim Morrison avvenuta a Parigi il 3 luglio 1971, Ray Manzarek provò a tenere in vita i Doors per un altro paio di anni, sostituendosi all’ormai scomparso Re Lucertola nelle vesti di cantante, poi virò su altri progetti pubblicando anche alcuni album come solista. Negli ultimi dieci anni, insieme a Robbie Krieger, aveva tentato di riformare i Doors coinvolgendo nel progetto altri musicisti di grande spessore (Ian Astbury, Stewart Copeland e altri) e fino all’ultimo ha continuato a portare in giro per il mondo la loro musica immortale: in Italia lo avevamo ascoltato lo scorso anno nelle rassegne Rock in Roma e Milano City Sound. (tratto da musicroom.it)

    7 COMMENTS

    1. Complimenti alla Redazione per la prontezza e l’attenzione dedicata a questa grave perdita per la cultura…avrei voluto fare altrettanta osservazione per l’attenzione dedicata al servizio trasmesso da report domenica sera sulla ASL Foggia: credo che rivesta un certo interesse per Cerignola. E invece nulla, il vuoto, il silenzio assoluto…..(come direbbe Antonio Albanese)…..La domanda sorge spontanea: come mai?!

      • Gentile lettrice, premesso che è assolutamente fuori tema il suo commento, provvediamo ugualmente a darle risposta. Il servizio di Report lo conosciamo e lo stiamo trattando poiché, oltre a quello che ha visto in Tv, ci sono degli sviluppi ulteriori e assai delicati. Perciò, stiamo raccogliendo tutto il materiale necessario per stilare un articolo completo (almeno ci proviamo), onde evitare di scivolare nel ‘dossieraggio’ che non appartiene al giornalismo né tanto meno all’Informazione (volutamente con la I maiuscola).
        Quindi, come può notare, alla sua domanda di ‘Lubrana memoria’ la risposta è molto semplice e banale.
        Grazie per il suo intervento e buona giornata
        Redazione

    2. Il “fuori tema” era obbligato, visto l’assoluto “vuoto”……Aspettiamo trepidanti l’articolo “completo”. Grazie.

    3. (avevo postato questo commento sotto in risposta a redazione ma è in moderazione (?) speriamo vada bene adesso..)
      Scusi Redazione, ma se un/a lettore/lettrice vuole dare un suggerimento o proporre un argomento o semplicemente invitare ‘gentilmente’ la direzione a trattare determinati punti evidentemente degni di interesse senza uscire “fuori tema” come può fare?
      (Sempre secondo Lubrano la domanda “sorge spontanea”)
      PS. non so se sta notando un certo “movimento spontaneo di discussione”…che mi auguro possa essere ‘ben visto’ da codesta pregiat. Redazione…
      Grazie
      Buonasera

      • Abbiamo risposto già al precedente suo commento. Purtroppo molti commenti vanno in moderazione automatica. Perciò bisogna attendere un po’ prima di vederli pubblicati. Non dipende da noi.
        Redazione

    4. E’ molto semplice: in home page appena aprite il sito web in alto, nella barra sottostante il menù delle categorie (cioè dove c’è scritto cronaca, politica, ecc.), c’è la voce contatti. Cliccate su quella scritta e si apre un form già predisposto dove poter inoltrare messaggi diretti e privati alla Redazione. Così fanno già molti lettori, per darci suggerimenti, per critiche, e per segnalare delle denunce utili alla rubrica “Scrivo per…”.
      Abbiamo notato il movimento spontaneo che si è creato, specie in certe discussioni, e ci fa piacere notare la costruttività di alcune disquisizioni (non di tutte purtroppo) e il fatto che ciò accada qui. Evidentemente i cerignolani avevano bisogno di un luogo dove esprimere liberamente il proprio pensiero nel rispetto della dignità altrui. Speriamo possiate essere sempre di più, e sempre più validi.
      Buona lettura…
      Redazione

    Comments are closed.

    Ultimora

    Omicidio Donato Monopoli, ridotte in appello le pene per i due imputati

    Derubricando il reato di omicidio volontario in omicidio preterintenzionale, la Corte d’assise d’appello di...

    Cerignola, iscrizioni aperte per il registro delle imprese storiche

    Cerignola rende omaggio alle radici della sua economia e della sua storia. Il Comune...

    Tre anestesiste rafforzeranno il reparto di Rianimazione dell’ospedale di Cerignola

    Si è tenuto ieri pomeriggio, presso l’ospedale di Cerignola, l’incontro tra il sindaco Bonito...

    A Cerignola ed Orta Nova due panchine gialle contro bullismo e cyberbullismo

    L'inaugurazione a Cerignola e Orta Nova di due panchine gialle, simbolo di sensibilizzazione contro...

    “No smoking be happy”: torna a Cerignola l’evento dedicato alla prevenzione del fumo

    Il 30 e 31 maggio, in occasione della Giornata Mondiale senza Tabacco, l'associazione Costruire,...

    “Favugne. Storia di mafia foggiana”, domani la presentazione del libro a Cerignola

    All’interno de Il Maggio dei Libri, la biblioteca di comunità di Cerignola in collaborazione...

    Altro su lanotiziaweb.it

    Omicidio Donato Monopoli, ridotte in appello le pene per i due imputati

    Derubricando il reato di omicidio volontario in omicidio preterintenzionale, la Corte d’assise d’appello di...

    Cerignola, iscrizioni aperte per il registro delle imprese storiche

    Cerignola rende omaggio alle radici della sua economia e della sua storia. Il Comune...

    Tre anestesiste rafforzeranno il reparto di Rianimazione dell’ospedale di Cerignola

    Si è tenuto ieri pomeriggio, presso l’ospedale di Cerignola, l’incontro tra il sindaco Bonito...