More

    HomeEvidenzaFabrizio Tatarella candidato alla Camera dei Deputati con Fli

    Fabrizio Tatarella candidato alla Camera dei Deputati con Fli

    Pubblicato il

    Il Coordinatore provinciale di Futuro e Libertà in Capitanata, Fabrizio Tatarella, sarà in lista alla Camera per il partito di Fini e sarà collocato in quarta posizione, alle spalle dei capilista Gianfranco Fini e Roberto Menia (rispettivamente Presidente e Coordinatore nazionale del partito) e del Consigliere regionale, ed ex senatore, Euprepio Curto. Nipote di Pinuccio, il giovane Tatarella, 36 anni, avvocato, direttore di Puglia d’oggi, vanta una lunga militanza nella destra italiana sin dalle organizzazioni giovanili in cui ha ricoperto ruoli di vertice. “Partecipo a questa competizione da candidato, oltre che da soldato semplice, con lo stesso spirito di servizio di sempre” chiarisce Tatarella “Quello che tutti vogliamo è un buon risultato delle nostre liste e di quelle dell’area Monti, con le quali corriamo uniti al Senato e insieme alle quali costituiremo gruppi parlamentari unici.”

    “La lusinghiera collocazione che mi è stata riservata” prosegue Tatarella “va ben al di là della mia persona e del desiderio di dare un segnale di rinnovamento con una persona relativamente giovane per i parametri della politica; è il riconoscimento del grande lavoro fatto da tutti gli amici di Fli della Capitanata, che si sono cimentati con successo in aspre battaglie amministrative e sono ora pronti ribadire la consistenza del consenso per Fli a Foggia ed in Puglia, che è ben superiore a quella stimata a livello nazionale”. “Sono orgoglioso” conclude il Coordinatore provinciale di Fli “di poter contribuire alla battaglia di Roberto Menia, un esponente storico e bandiera della destra italiana con cui ho avuto l’onore di militare dai tempi del Fronte della Gioventù, e mi auguro che un combattente valoroso come Euprepio Curto possa varcare l’ingresso di Montecitorio. Il resto, se verrà, sarà ben accetto. Personalmente considero anche questa candidatura come un atto di quella dedizione ideale e politica caratteristica dei militanti di Fli”. Viste le previsioni della legge elettorale, l’elezione di Fabrizio Tatarella è certamente improbabile, ma non impossibile. Può essere determinata dal superamento della soglia di sbarramento a livello nazionale, insieme ad un buon risultato pugliese e ad opzioni per altre circoscrizioni di Fini e Menia. Certamente difficile, ma se succedesse contribuirebbe a dare alla Capitanata una rappresentanza parlamentare più cospicua, giovane e determinata.

    39 COMMENTS

    1. Certo che l’avete capita bene la storiella, prima il Papà e mo il figlio.

      E a lavorare chi deve andare più??????

      Anzi nemmeno quello ci è rimasto.

      Smettetela, ca què nisciùn e fèss.

      Vi piacciono i 15.000 euri al mese, con i nostri voti.

      Poi prendete l’apparecchio e chi so vèst so vèst.

      IAM BEL SCIOT A ZAPPE’ LA TERR.

    2. Vorrei ricordare al gentile utente M. Prudente che “zappare” non è mestiere semplice e da tutti. Dubito fortemente che la persona in oggetto sia in grado, seriamente, di prendere in mano una zappa ed usarla correttamente, con efficienza per tot. ore al giorno. Sicché – anche se non era tua intenzione – facciamo attenzione nell’accostare i politici al duro lavoro dei contadini. Quest’ultimi potrebbero sentirsi estremamente offesi per l’irrispettoso paragone.

    3. Il contadino per me, è l’esempio il vero esempio del lavoratore, pertanto mi inchino a questa categoria.
      Ho usato Zappè, sai benissimo che è un modo di dire, per capirci praticamente di andare a lavorare.
      Saluti.

    4. X il Signor GINO..CONDIVIDO pienamente la tua opinione..Il tuo lavoro ti fa onore e fa onore anche alla nostra comunità..Per il candidato cerignolano,mi verrebbe da esprimere una mia opinione,e cioè quella che gli hanno assegnato una posizione dove le probabilità di essere eletto sono le stesse di fare una cinquina al lotto,difficilissimo ma non impossibile…Semmai sarebbe da discutere come possa essere candidato una persona con un’esperienza politica da dilettante(facendo un paragone calcistico)..Voglio dire,dopo che si è ricoperti una carica da consigliere comunale,provinciale,regionale…allora ci si può permettere il grande salto,ma in questo modo il salto è (non glielo auguro) ma nel..VUOTO!! Comunque tanti auguri,credo ne abbia davvero tanto bisogno!!! ahhhhh il porcellum quanti danni che ha fatto e farà!!!

    5. PUR VOTANDO FRATELLI D’ITALIA,FACCIO UN IN BOCCA AL LUPO A FABRIZIO,CHE PROPRIO PERCHè FIGLIO DI QUEL PADRE E NIPOTE DI QUELLO ZIO, è CRESCIUTO CON PANE E POLITICA.
      SICURAMENTE PIù PREPARATO DI ALTRI CHE SI SPACCCIANO PER POLITICI NAVIGATI.
      SALUTI

    6. Nonostante politicamente ormai distanti,faccio a Fabrizio i miei complimenti per la scelta coraggiosa e un grosso in bocca al lupo per la sua campagna elettorale.
      Stimo la famiglia Tararella e posso affermare che Fabrizio è un ragazzo genuino,intelligente,preparato ed educato.
      Mi dispiace non potergli dare il mio voto ma spero di farglielo avere da chi sinceramente mi dirà che non vorrà votare per il PDL e per Fratelli d’Italia.
      Con affetto,
      Pidiellina.

    7. Solo nella politica vige il nepotismo assoluto: il figlio di Bonito, il figlio di Tatarella ecc. ecc. Altri giovani capaci e preparati non ve ne sono a Cerignola?

    8. C.Lucia
      in Italia funziona così.
      Se non aiutano i figli aiutano i generi e così via.
      Ma ho visto ed ascoltato una volta Fabrizio Tatarella, mi è sembrato una persona a posto e molto preparato.
      Gli consiglio però di non riproporsi più con sponsor come Luca Barbareschi, come fece quella volta.

    9. Invece i parenti diretti dei politici seri sono i più penalizzati!!
      Sono quelli per cui il politico non spende una parola perché non vuole essere oggetto di ricatti e processi..
      Quindi non generalizziamo..

    10. Menomale che non hanno messo le preferenze….altrimenti Dercole prendeva più voti di questo qua. Ma quante ne devo sentire…a zappare!

    11. Si può votare o non votare una persona, ma ricordiamo anche che Pinuccio prima e Salvatore dopo , sono state due persone stimate che hanno fatto, e tanto, per la nostra città! Cerignola ha conosciuto il momento più bello con Savatore Sindaco, questo è indiscusso! Fabrizio è un ragazzo preparato, serio e sicuramente…buon sangue non mente!

          • e’ un modo dire molto diffuso, poi bisogna vedere quale e’ preferibile. io penso che mettendosi nei panni sia del lupo che della balena forse la balena sarebbe piu’ contenta.

            • è comunque un commento molto volgare. e mi fa intuire, anche dalla sua ultima risposta, la concezione alquanto infima che ha del genere femminile. Io sarò pure un po’ tarata su questo punto, intendo quello della questione femminile, ma commenti come il suo mi fanno davvero incavolare (per essere gentile). e non avere nessunissima stima nei suoi confronti, pertanto la saluto sperando che eviti ancora di commentare i miei pensieri. in tal modo sarà ancora più semplice “scotolarsi le pulci”, come si dice a Cerignola

            • bisogna saper legger, oltre che scrivere. Io non ho detto che lei ce l’abbia con le donne, ma che, dalla natura del suo commento, ha un ‘infima concezione di esse.
              Lo so, l’italiano è una materia ostica per molti di noi. Ma le parole bisogna saperle usare e comprendere prima di scriverle.
              legga attentamente il mio commento precedente, La saluto.

            • 😛 vabbe’ comunque il concetto espresso rimane invariato; sempre che lei lo riesca ad intendere. La pulce se ne va… buona serata.

    12. Sicuramente avrà un pò di vento in poppa ma è altrettanto vero che la politica è la sua ragione di vita e la sua passione come lo è la zappa per il contadino.
      In bocca al lupo sig. Tatarella.

    13. Gent. sig.ra LIvia ;SIMPATICAMENTE le posso far notare una cosa?
      Quando ”denigriamo ”o, mettiamo in dubbio la moralità dei maschietti(sia quando si discute seriamente,sia quando lo si fa’per sdrammatizzare), non la vedo così puntuale nel redarguire..

      per dirla alla La russa (DICIAMO)che è un pò faziosella .(lo scrivo mentre sorrido)

      sempre con stima la saluto

      • IOOOOOOO??????? FAZIOSELLA?????????? MA QUANDO MAI 🙂 🙂 🙂 (sorriso a 52 denti).
        Sig. Biancardi vede, io mi autocritico forse più del dovuto e nei miei commenti, anche se non lo si nota, cerco sempre di essere abbastanza ironica, tipo l’ultimo nell’altro articolo, forse non si è capito ma ho fatto una battuta.
        Nella fattispecie il “Tizio” in questione ha prima commentato abbastanza volgarmente, e già questo mi urta; poi ha fatto delle allusioni (sarò io che penso male????) e lì mi sono girate proprio. Ecco il perchè della mia risposta alquanto stizzita.
        In ultimo, ognuno si difende il proprio genere!!! Voi siete tanto bravi a fare squadra, permettete che ogni tanto, perchè noi donne(come dicevamo con Pidiellina tempo addietro) non siamo altrettanto brave nella complicità?
        Sempre con assoluta stima, Liv 🙂

        • Permetto permetto,alle donne in ogni caso bisognerebbe rivolgersi sempre con garbo,anche quando si dissente.

          la saluto

    14. la Redazione potrebbe farci sapere quali sono i candidati cerignolani.
      TUTTI.
      E di TUTTI i partiti.

      Tanto, anche se a qualcuno rode, solo la Gentile sarà eletta.

    15. Cerignola e l’Italia sono il paese delle famiglie, la propria non quella degli altri ovviamente. Se non si chiamano Ruocco, forse sono Tatarella, Bonito, ecc. ecc. Non parliamo della Gentile poiché in quanto donna non mi pare abbia dato il proprio cognome a qualcuno, ma penso che lei faccia parte, comunque, del sistema politico e in quanto tale abbia le stesse responsabilità degli altri. In India ci sono le caste. In Italia pure. Forse questo è un segno di civiltà. Non si capisce bene di che tipo però. Qualche amico del nord ci prende in giro perché la raccoltà differenziata qui non si fa, e se si fa non si capisce se poi c’è un vero ciclo di recupero. Ecco, diciamo cosi, i nostri politici stanno imparando, stanno facendo esperienza su di noi come i medici alle prime armi. Per ora riciclano se stessi e le proprie famiglie. Il brutto è che noi li votiamo pure.
      Alabarda spazialee!!!

    16. Leggete quanto sia enorme la consapevolezza di perdere nel PDL. Articolo tratto da La Repubblica mobile:
      “La quadratura del cerchio arriva all’alba. Dopo una notte di trattative serrate, Raffaele Fitto incassa l’ok di Angelino Alfano sulle liste. L’ex ministro cerca fino all’ultimo di accontentare tutti e di contenere i malumori. Infatti, dopo aver parlato con Silvio Berlusconi, nel tardo pomeriggio di domenica, si intrattiene a lungo al telefono con gli esclusi. Passare da 35 parlamentari uscenti a un numero che, sondaggi alla mano, potrebbe essere di poco superiore a un terzo non è stato facile. Raccontano che a prenderla con filosofia sono stati
      Simeone Di Cagno Abbrescia e Luigi Vitali”.

      Questa non la commento proprio!!!

    17. che barba che noia …….che noia che barba…..NON SUCCEDE MAI NIENTE DI NUOVO

      ma come fate a non rompervi con tutta questa ripetitività?????

      ….. IL NUOVO CHE AVANZA o L’AVANZO CHE SI RIPROPONE???

      Peccato che non si possono più presentare i simboli …..

      Auguri a tutti

    18. Ma quell’immagine sullo sfondo dello Zio……cos’è Pubblicità Subliminale???????

      Sicuramente è per attirare i più giovani che sicuramente hanno il ricordo più vivido……

      Meditate gente …meditate !!!

      Io avevo pensato all’eventualità di candidarmi , ma dato che avevo scelto Gandhi come sfondo ….non mi hanno concesso i diritti di immagine….ehh sai com’è non ero una di famiglia !!!!

      🙂 🙂 🙂

      • prima di votare grillo e il suo movimento guardatevi bene questo video

    19. l’ho visto e se prima avevo qualche dubbio, ora sono ancora più certo di votarlo Grillo, perchè so di sicuro che non darò lo stesso voto che darai tu

      • contentissimo che non la pensiamo alla stessa maniera, questa differenza mi lusinga non poco, perchè mi dà la certezza sulla opinione che mi sono fatto di un certo tipo di commentatori di questo notiziarioweb

    20. Madonna mia, quante pippe mentali, sig. Antoniuccio, ma lei crede di aver fatto una grande scoperta? Ha scoperto l’acqua tiepida, manco calda. Non sapeva che Casaleggio si occupava di siti internet e di cose simili? Lo sanno tutti che quei siti che ha inquadrato (peraltro se li legga che impara qualcosa) sono fatti da Casaleggio. Almeno lui si firma, Lei invece si occupi del PDL che, tramite le sue casse di risonanza mediatiche, a volte quelle sì oscure, fanno passare notizie che ormai tutti sanno che non sono obiettive: se lo ricorda l’agente Betulla-alias Farina? Voi del PDL siete vergognosi, non potete insegnare la democrazia a nessuno. Si vada a cercare su internet cos’é la Struttura Delta se le piacciono i complottismi da bar dello sport, lá c’é da divertirsi a leggere. Ma se veda per favore.

    Comments are closed.

    Ultimora

    Tre anestesiste rafforzeranno il reparto di Rianimazione dell’ospedale di Cerignola

    Si è tenuto ieri pomeriggio, presso l’ospedale di Cerignola, l’incontro tra il sindaco Bonito...

    A Cerignola ed Orta Nova due panchine gialle contro bullismo e cyberbullismo

    L'inaugurazione a Cerignola e Orta Nova di due panchine gialle, simbolo di sensibilizzazione contro...

    “No smoking be happy”: torna a Cerignola l’evento dedicato alla prevenzione del fumo

    Il 30 e 31 maggio, in occasione della Giornata Mondiale senza Tabacco, l'associazione Costruire,...

    “Favugne. Storia di mafia foggiana”, domani la presentazione del libro a Cerignola

    All’interno de Il Maggio dei Libri, la biblioteca di comunità di Cerignola in collaborazione...

    Da oggi anche a Cerignola attivo il numero unico di emergenza 112

    A partire da oggi 28 maggio il nuovo numero unico di emergenza 112 sarà...

    Rianimazione all’ospedale di Cerignola, nessuna chiusura ma aumento posti

    Non ci sarà nessuna chiusura della Rianimazione a Cerignola, al contrario, nel pieno rispetto...

    Altro su lanotiziaweb.it

    Tre anestesiste rafforzeranno il reparto di Rianimazione dell’ospedale di Cerignola

    Si è tenuto ieri pomeriggio, presso l’ospedale di Cerignola, l’incontro tra il sindaco Bonito...

    A Cerignola ed Orta Nova due panchine gialle contro bullismo e cyberbullismo

    L'inaugurazione a Cerignola e Orta Nova di due panchine gialle, simbolo di sensibilizzazione contro...

    “No smoking be happy”: torna a Cerignola l’evento dedicato alla prevenzione del fumo

    Il 30 e 31 maggio, in occasione della Giornata Mondiale senza Tabacco, l'associazione Costruire,...