More

    HomeNotizieCronacaFallito assalto a portavalori sulla SS 16 bis

    Fallito assalto a portavalori sulla SS 16 bis

    Pubblicato il

    Questa mattina, intorno alle 11,00 circa, sulla strada statale 16 bis in prossimità da San Ferdinando di Puglia si ripropone la scena già vista a Cerignola, uscita Ospedale, lo scorso 6 dicembre. Auto incendiata sulla carreggiata, una Fiat Punto, e chiodi sull’asfalto. Probabilmente il teatro giusto per tentare l’assalto ad un portavalori. Il colpo fallisce, anche perché il portavalori pare fosse già passato qualche ora prima. Agli inquirenti non resta che far rimuovere il veicolo.

    Assalito portavalori in Salento E’ stata la prontezza di riflessi della guardia giurata che era alla guida del portavalori blindato – preso d’assalto stamani da un commando armato di kalashnikov sulla strada statale 16 che collega Lecce a Maglie – a sventare la rapina, riuscendo a portare il furgone blindato fino alla stazione dei carabinieri di Lizzanello e a mettere così in fuga i banditi. A quanto si è saputo, infatti, il vigilante che era alla guida del blindato della ‘Sveviapol’, quando ha visto il fumo denso che avvolgeva la carreggiata e un’auto – una delle due Bmw utilizzate dai banditi – che affiancava il mezzo, incurante dei colpi di kalashnikov che i malfattori avevano cominciato a sparare contro il furgone, ha fatto una improvvisa inversione di marcia, immettendosi in uno svincolo per San Donato.

    Ha quindi percorso contromano e a velocità sostenuta la strada, fino a raggiungere la stazione dei carabinieri di Lizzanello che nel frattempo erano stati allertati via radio. I componenti del commando hanno desistito e non hanno inseguito il furgone portavalori. Il furgone blindato – è stato confermato dagli investigatori – trasportava denaro (non ancora quantificato) che doveva essere distribuito tra banche e uffici postali della zona. Il commando ha sparato utilizzando kalashnikov e ha dato alle fiamme camion e vetture per bloccare le strade. Il furgone raggiunto da una pioggia di proiettili, ha resistito mentre le due guardie giurate, all’interno, sono rimaste al loro posto, senza scendere. Il commando ha quindi deciso di abbandonare il luogo dell’assalto e ha dato alle fiamme, abbandonandola, una delle due Bmw a bordo della quale i componenti della banda erano giunti. I banditi si sono quindi allontanati utilizzando l’altra Bmw e dirigendosi verso Martignano dove poi, nei pressi di un casolare, è stata trovata la seconda vettura, data alle fiamme. Nessuna traccia – al momento – dei banditi che si sono dileguati nelle campagne circostanti. (Ansa)

    6 COMMENTS

    1. Ci vorrebbe un assalto, su quel Comune , composto da tanti parassiti, che profumano di xxxxx.
      Aveva