More

    HomeEvidenzaFoggia: 13 arresti per furto, spaccio di sostanze stupefacenti, ricettazione ed evasione

    Foggia: 13 arresti per furto, spaccio di sostanze stupefacenti, ricettazione ed evasione

    Pubblicato il

    I Carabinieri del Comando Provinciale di Foggia, supportati da personale della Compagnia di Intervento Operativo di Bari ed un velivolo del Nucleo Elicotteri, hanno svolto un permeante servizio di controllo del territorio. Prevenzione e contrasto a forme di criminalità predatoria e diffusa, controllo delle zone rurali e delle aree soggette a furti di rame, pannelli fotovoltaici e materiale ferroso nonchè la prevenzione di illeciti amministrativi inerenti violazioni del codice della strada, la repressione dei reati in violazione della normativa sulle sostanze stupefacenti ed il controllo delle aree rurali sono stati i primari obiettivi; i risultati: 13 Arresti in flagranza di reato e 8 denunce in stato di libertà. 

    FOGGIA: TRE ARRESTI PER SPACCIO, RICETTAZIONE E DUE IN ESECUZIONI ORDINE DI CARCERAZIONE.

    I Carabinieri del Comando Compagnia di Foggia, nel corso di un servizio coordinato a largo raggio, hanno tratto in arresto i seguenti individui: SIRENO Antonio, foggiano di 23 anni, già noto alle FF.PP., titolare di una sala giochi ubicata in via Celestino Galliani, che, durante un controllo si è mostrato nervoso ed insofferente. Condotto presso la sala giochi che gestisce, è stato sorpreso in possesso di 60 grammi di hashish, 2 grammi di marjuana e 5 grammi di cocaina, nonché materiale vario per il confezionamento. L’uomo è stato quindi arrestato e condotto presso la casa circondariale di Foggia. LO PRETE Antonio, foggiano di 46 anni, noto alle FF.PP., per spaccio di sostanza stupefacente del tipo cocaina. L’uomo è stato arrestato al termine di un’attività d’indagine condotta dalla Procura della Repubblica di Foggia all’indomani del tentato omicidio di Battiante Vincenzo, attinto da alcuni colpi d’arma da fuoco nel giugno dello scorso anno. L’indagine, scaturita dal grave fatto, ha consentito di far luce su un’intensa attività di spaccio di stupefacente che l’arrestato esercitava nella città di Foggia. In Orta Nova i Carabinieri hanno sottoposto ad accertamenti ABUDLREZEK Abudlrammhn, nigeriano di 20 anni, senza fissa dimora, che, controllato a bordo di un ciclomotore sprovvisto di targa ed assicurazione con telaio visibilmente abraso, ha tentato di fuggire e, una volta raggiunto, ha cercato di divincolarsi dai militari operanti sferrando calci e pugni.

    Contestualmente si è dato esecuzione a due ordini di carcerazione emessi dal Tribunale di Foggia a carico di: MONTESENO Francesco, foggiano di 43 anni, già tratto in arresto la scorsa settimana per evasione dagli arresti domiciliari. Il Tribunale di Foggia ha disposto la sua traduzione agli arresti domiciliari per alcuni residui di pena legati allo spaccio di sostanza stupefacente. PISERCHIA Carmela, foggiana di 50 anni, accompagnata agli arresti domiciliari per violazione di sigilli con recidiva.

    S. GIOVANNI ROTONDO: QUATTRO ARRESTI PER FURTO IN UN CANTIERE EDILE

    In San Giovanni Rotondo i Carabinieri hanno tratto in arresto MARTINO Tommaso, classe 1968, LA SALA Giuseppe, classe 1984, CENTOLA Michele, classe 1984 e GAGGIANO Giuseppe, classe 1984, tutti già noti alle FF.PP. ritenuti responsabili di concorso in furto aggravato, possesso ingiustificato di arnesi da scasso e porto abusivo di coltello di genere proibito. Nell’ambito dei controlli eseguiti in orario notturno in aree rurali, i Carabinieri, in località “Cavallo Stallone”, hanno notato quattro persone uscire da un cantiere edile ed allontanarsi a bordo di un fuoristrada. Insospettiti hanno bloccato il veicolo e identificato gli occupanti; percepito un ingiustificato stato di agitazione, hanno deciso di eseguire una perquisizione personale e veicolare. All’interno del mezzo vi erano materiali edili di vario genere asportati dal cantiere nonché attrezzi atti allo scasso ed un coltello serramanico di genere proibito in dosso al MARTINO. L’autovettura e gli attrezzi da scasso sono stati sottoposti a sequestro, il materiale trafugato restituito al legittimo proprietario, i quattro tratti in arresto.

    RIGNANO GARGANICO: RUBANO QUADRO IN UN BAR. ARRESTATI DAI CARABINIERI. 

    C. A. N. classe 1984, e T.A. classe 1981, entrambi incensurati sono stati tratti in arresto per furto aggravato. I due, originari di San Marco in Lamis, si sono resi responsabili del furto di un quadro trafugato all’interno di un bar del centro dove avevano consumato alcune bevande. Dopo aver abilmente distratto la gestrice del locale, si sono impossessati del dipinto appeso ad una delle pareti dell’esercizio pubblico. Una volta resisi conto dell’accaduto i titolari hanno richiesto l’intervento dei Carabinieri che, dopo poco, li hanno individuati alle porte del paese mentre tentavano di allontanarsi. Vano il tentativo dei due di darsi alla fuga, dopo un breve inseguimento sono stati bloccati e la perquisizione della loro autovettura ha consentito di rinvenire il quadro trafugato. I due sono stati tratti in arresto e accompagnati presso le rispettive abitazioni agli arresti domiciliari, la refurtiva restituita ai legittimi proprietari.

    S.G. ROTONDO: 30ENNE ARRESTATO DAI CARABINIERI PER SPACCIO DI STUPEFACENTI.

    In San Giovanni Rotondo i Carabinieri hanno tratto in arresto C. A., trentenne incensurato del luogo, presunto responsabile del reato di spaccio di sostanze stupefacenti. Il fare sospetto dell’uomo ha indotto i Carabinieri a pedinarlo e ad osservare i suoi movimenti per alcuni giorni fino a quando è stato ritenuto proficuo eseguire una perquisizione presso la sua abitazione ed il garage. I sospetti dei Carabinieri circa l’illecita attività posta in essere dal trentenne sono stati fugati con il rinvenimento di trenta grammi di hashish e marijuana nonché alcuni semini di canapa indica, un coltello di genere proibito ed un bilancino di precisione.

    S. MARCO IN LAMIS: UN ARRESTO PER EVASIONE 5 DENUNCE IN STATO DI LIBERTA’

    In esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Lanciano, i Carabinieri hanno tratto in arresto Angela BIONDO, quarantatreenne, resasi responsabile di evasione. Inoltre, sempre nell’ambito dei controlli eseguiti a San Marco in Lamis, cinque soggetti sono stati denunciati in stato di libertà: tre ventenni per porto abusivo di armi poiché sorpresi in possesso di coltelli a serramanico di genere proibito; due trentaquattrenni per guida in stato di ebbrezza alcoolica.

    ISCHITELLA, PESCHICI, VIESTE: TRE DENUNCE IN STATO DI LIBERTA’ PER GUIDA IN STATO DI EBBREZZA ARMI E STUPEFACENTI.

    Nell’ambito dei controlli eseguiti dai Carabinieri in Ischitella un 28enne è stato denunciato in stato di libertà per guida in stato di ebbrezza alcolica. Fermato ad un posto di controllo e sottoposto all’esame dell’alcoltest, è stato riscontrato un tasso alcolemico pari a 1,15 (g/l). A Peschici un sessantenne è stato denunciato per aver omesso di custodire con diligenza l’arma regolarmente detenuta presso la propria abitazione. I Carabinieri durante un controllo presso l’abitazione hanno accertato che la pistola semiautomatica calibro 7,65 ed il relativo munizionamento, regolarmente detenuti, erano custoditi all’interno di un comodino in legno, privo di qualsiasi dispositivo di sicurezza. In Vieste un diciassettenne è stato denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale dei Minori di Bari perché trovato in possesso di 10 grammi di marijuana.

    Ultimora

    ResUrb Music Lab, a Cerignola laboratori musicali all’insegna dell’inclusione

    Al via da Martedì 28 Maggio le iscrizioni gratuite ai laboratori musicali realizzati da...

    Blitz dei carabinieri a Cerignola: venti custodie cautelari per traffico di droga | Video

    https://youtu.be/t4p0QHj0s3w Il 23 maggio 2024, i Carabinieri della Compagnia di Cerignola hanno dato esecuzione a...

    Web Marketing: cos’è e strategie

    Il nostro modo di comunicare, informarci e interagire è cambiato. Per le aziende vendere,...

    Aria di addio fra l’Audace Cerignola e Giancarlo Malcore

    È giunta al capolinea l’avventura di Giancarlo Malcore con la maglia dell’Audace Cerignola? L’interrogativo...

    Sgarro (Noi): protocollata mozione per l’istituzione di un salario minimo comunale

    Pubblichiamo di seguito e integralmente un comunicato stampa del consigliere comunale di opposizione, Tommaso...

    “Preferisco le stelle”, Tommy Dibari si racconta a Cerignola

    Continua il fitto cartellone di appuntamenti dello scrittore e psicologo barlettano Tommy Dibari che...

    Altro su lanotiziaweb.it

    ResUrb Music Lab, a Cerignola laboratori musicali all’insegna dell’inclusione

    Al via da Martedì 28 Maggio le iscrizioni gratuite ai laboratori musicali realizzati da...

    Blitz dei carabinieri a Cerignola: venti custodie cautelari per traffico di droga | Video

    https://youtu.be/t4p0QHj0s3w Il 23 maggio 2024, i Carabinieri della Compagnia di Cerignola hanno dato esecuzione a...

    Web Marketing: cos’è e strategie

    Il nostro modo di comunicare, informarci e interagire è cambiato. Per le aziende vendere,...