More

    HomeEvidenzaLista Scrutatori, il perché di tanto rumore?

    Lista Scrutatori, il perché di tanto rumore?

    Pubblicato il

    Per i tanti curiosi, ecco chi sono i 202 scrutatori nominati (Clicca per accedere alla lista). Ma dietro questi nomi ci sono giorni di polemiche, di prese di posizione, di dichiarazioni e di smentite. Tra chi voleva il sorteggio (Pd, Cicogna, MpT e Farina) e chi la nomina diretta di “disoccupati/inoccupati”, vince la “maggioranza”: si nominano direttamente, nomi alla mano, 202 persone, accaparrandosi anche le quote dell’opposizione che aveva richiesto il sorteggio, e che si è rifiutata di partecipare al tavolo della ‘spartizione’.

    Nel tempo gli scrutatori si sono sempre scelti in questo modo, procedendo a nomina diretta o, se mancava l’accordo, attraverso il sorteggio. E allora perché questa volta tutti, tranne la maggioranza, volevano il sorteggio, premesso che quanto fatto non è assolutamente illecito? Proviamo a rispondere. In prima analisi va considerato che la politica e i partiti sono negli ultimi tempi al vaglio morale degli elettori; le opposizioni volevano presumibilmente dare un segnale di trasparenza. Tuttavia, il risultato può essere un altro. Gli incolpevoli scrutatori rischiano di esser ‘malguardati’ al seggio, solo per aver avuto la nomina dall’amico politico (come si è sempre fatto). L’accanimento (mediatico) sulle nomine può rischiare di far perdere di vista la vera portata di queste elezioni, per il futuro dell’intero paese e, quindi, anche per Cerignola.

    183 COMMENTS

    1. ma finitela di scandalizzarvi per comportamenti che sono all’ordine del giorno e messi in atto da TUTTI

    2. Il solito schifo! Chi non conosce politici non potrà mai fare questa esperienza, vi sembra giusto?