More

    HomeEvidenzaLongo, "Dopo il buco Gema il fallimento di AC Foggia"

    Longo, “Dopo il buco Gema il fallimento di AC Foggia”

    Pubblicato il

    Pubblichiamo di seguito una nota del Partito Democratico di Cerignola, firmata da Michele Longo, nella quale si sottolinea l’ennesimo «disastro dell’amministrazione» comunale, dopo il buco Gema: il fallimento di AC Foggia. Di seguito il documento completo.

    Cari concittadini, mi scuso per la lunghezza del testo, ma l’argomento merita un attento approfondimento. Continuiamo così le nostre ricostruzioni per informare la città sulle nefandezze della giunta di centrodestra. Dopo il “buco Gema” un altro disastro si è abbattuto sull’Amministrazione Giannatempo e mi riferisco alla vicenda del fallimento della società A.C. Foggia. Mi perdonerete per la lunghezza del testo ma è importante esaminare i fatti e gli atti per capire cosa è accaduto. Il 5 giugno del 2012 la maggioranza di centro-destra approvava in Consiglio Comunale il ripristino della Convenzione tra il Comune di Cerignola e la società A.C. Foggia per la gestione del servizio sosta tariffata e fornitura apparecchiature e servizi per rilevazioni infrazioni al C.d.S. Proponente del provvedimento l’Assessore alla Sicurezza e Legalità Francesco Reddavide con la regia del Dirigente del Settore Polizia Municipale Col. Mandrone Avv. Giuseppe. Si parla di ripristino della Convenzione in quanto A.C. Foggia aveva con la precedente Amministrazione Valentino svolto il servizio di sosta tariffata terminata con la risoluzione del contratto per inadempimento dovuto a cause economico-finanziarie. Errare è umano, perseverare e tipico di questa Amministrazione. Secondo Voi quale miglior partner per riaffidare i servizi di sosta tariffata e tanto altro di cui diremo? Risposta? A.C. Foggia. Un occasione da non perdere un vero affarone. Con soli 40 mila € al mese è per quattro anni da versare nelle casse dell’A.C. Foggia il Comune di Cerignola avrebbe ottenuto l’intero “pacchetto” o “pacco” SISS o libro dei sogni fate Voi: L’IMPIEGO DI N. 7 UNITA’ LAVORATIVE PART-TIME 623 MILA €; STUDIO DEI FLUSSI DELLA MOBILITA’ E SOSTA 87 MILA €; CORSO DI FORMAZIONE PER AUSILIARE DEL TRAFFICO 12 MILA €; FORNITURA, INSTALLAZIONE E NOLEGGIO SENSORI ACI TRAFF 27 MILA €; Fornitura di vestiario personale dipendente 5 mila €; Fornitura di n. 10 palmari e stampanti, software e assistenza per 4 anni 51 mila €; programma educaci, insegnamento nelle scuole 120 mila €; locazione di n. 25 parcometri 330 mila €; opere murarie installazione parcometri 9 mila €; locazione di n. 2 autovelox 190 mila €; manutenzione ed assistenza autovelox 137 mila €; opere murarie installazione autovelox 13 mila €; manutenzione dei sistemi di ventrale presso comando p.m. 86 mila €; manutenzione centrale operativa di videosorveglianza 70 mila €; nuovo comando p.m. 320 mila €; installazione e manutenzione segnaletica stradale, manutenzione stradale, attraversamenti pedonali rialzati, illuminazione pubblica a led, impianti semaforici a led 710 mila €; assistenza fiscale e del lavoro 22 mila €; assistenza legale 4 mila €; tasse ed oneri di legge 60 mila €.

    Per un totale di circa 3 milioni di € da pagare con i proventi delle multe degli autovelox. Non sembra un libro dei sogni? Loro ci hanno creduto! Seguite adesso alcuni passaggi di interventi nel Consiglio Comunale del 5 giugno 2012: Specchio (MP LA CICOGNA): “è inammissibile che la Convenzione venga firmata dall’Avv. Curtotti, che è il Presidente di A.C. Foggia, e dal Dirigente Mandrone quando sappiamo che l’Avv. Curtotti è il difensore del Dirigente Mandrone in alcuni procedimenti. Diciamo che è una confusione di ruoli inaccettabile: può essere legale, ma anche moralmente può dare dei sospetti”. Carbone (PDL): “detto questo, che testimonia, credo, una volontà generale di andare verso un provvedimento che non deve sembrare e non deve essere vessatorio, né di tipo occupazionale, ma deve assicurare funzionalità alla mobilità, deve dare un’idea di paese, perché effettivamente non c’è questa idea, e con l’estate che è alle porte non possiamo perdere questa occasione”. Longo (PD): “nel momento in cui, e possiamo dire volgarmente, abbiamo il morto in casa, è sono la questione Gema e la questione finanziaria che premono su questa Amministrazione e su tutta la città, noi ci avventuriamo a discutere di una convenzione che, seppur in linea di principio potremmo essere d’accordo, e il principio potrebbe essere quello di una regolamentazione della sosta e del traffico stradale, ma nel merito lascia molto a desiderare”. “La prima perplessità che sorge nel merito e quella di natura economico-finanziaria, per cui ci apprestiamo a versare all’A.C. Foggia 36 mila € più iva al mese, che sono certi a fronte di una entrata incerta in un momento piuttosto critico del bilancio comunale”. “E poi A.C. Foggia ha numerosi contenziosi con i Comuni, noi stessi per primi veniamo da una situazione di un contenzioso precedente”. “Mi chiedo, esiste solo l’A.C. Foggia? Se il Comune di Cerignola deve versare 3 milioni di € non era il caso che si interpellassero altri Enti aventi uguali caratteristiche proprio per poter verificare la bontà del Piano, come fa un normale amministratore di condominio quando deve provvedere a fare delle spese o delle ristrutturazioni? Chiede più preventivi, qui invece c’è stata messa questa convenzione dall’A.C. Foggia, prendere o lasciare”. Netti (PDL): “mi sono già espresso sulla bontà di questo provvedimento, e ancora oggi non ho alcun dubbio. A.C. Foggia è l’unica che ti offre questi servizi ad un prezzo migliore rispetto agli altri”. Conte (Unione di Capitanata): “con la riattivazione del sistema di videosorveglianza si possono individuare anche i responsabili di atti di teppismo, di atti di bullismo, di danni al patrimonio comunale”. Marro (PDL): “noi paghiamo questi soldi ad A.C. Foggia per una serie di servizi necessari, da parte nostra li riteniamo necessari per il Comune di Cerignola. Se il ripristino di un semaforo è una condizione essenziale per questo Comune per il rispetto della legalità, credo che sia giusto che si paghi questo servizio”. Allamprese (PDL): “attraverso la stipula di questa Convenzione noi riusciamo ad avere a disposizione, laddove la convenzione dovesse andare a pieno regime, circa 800 mila €, da spalmare in quattro anni, per interventi di manutenzione stradale, che oggi non abbiamo e che attraverso questa convenzione noi riusciamo ad avere”. Assessore Reddavide: “va dato atto che era, ed è, un atto difficile, proprio per la complessità di quello che andiamo questa sera a votare, e devo ringraziarvi due volte perché non avete raccolto l’arte, la maestria, della Maga Circe, che vi voleva incantare per cercare di smontare e cercare di portare a casa l’Opposizione il risultato”. “non è stata raccolta la maestria di rinviare ancora una volta un atto importante di questa Amministrazione”.

    Quella sera la maggioranza guidata da Giannatempo approva la Convenzione con il voto contrario del P.D e di tutta l’Opposizione. Il Dirigente Mandrone emana la seguente Determinazione Dirigenziale n. 535/36 del 10/7/2012 e stabilisce che: “questa Amministrazione comunale darà luogo al pagamento dei canoni a proprio carico per € 36 mila mensili non solo quando gli introiti lo consentiranno quantitativamente ma, in concreto, lo stesso canone sarà commisurato agli effettivi servizi resi dall’A.C. Foggia in relazione ai capitoli del relativo business plan allegato alla Convenzione”. Dopo la stipula della Convenzione iniziano i problemi. A.C. Foggia non paga i dipendenti, non paga le apparecchiature autovelox, non avvia il pacchetto SISS, ossia tutti i servizi della convenzione, subisce atti di pignoramento verso terzi da parte di suoi creditori. Trascorrono i mesi e gli ausiliari del traffico continuano a non percepire gli stipendi (numerose le interrogazioni consiliari del PD). Dei servizi promessi non vi è traccia ed il Dirigente Mandrone che fa? Tra febbraio e marzo 2013 paga n. 4 canoni mensili ad A.C. Foggia per circa 180 mila €. L’opposizione sente puzza di bruciato ed autoconvoca un Consiglio Comunale sul caso A.C. Foggia. In quella sede chiede conto al Dirigente sullo stato di attuazione della Convenzione, il Dirigente prende tempo per relazionare al Consiglio Comunale e nel frattempo l’A.C. Foggia dichiara fallimento, gli Ausiliari del traffico vengono licenziati e restano senza stipendio da gennaio 2013, le apparecchiature autovelox restano inattive da diverso tempo, il non funzionamento dei parcometri provoca il fenomeno della sosta selvaggia sulle principali vie cittadine. Addio pacchetto SISS, addio manutenzione delle strade, educazione stradale nelle scuole, addio nuovo Comando di P.M., attraversamento pedonali rialzati, illuminazione pubblica a LED, impianti semaforici a LED. Si apre un nuovo contenzioso con A.C. Foggia. Il Dirigente Mandrone con una nota del 12/7/2013 ci comunica che da suoi calcoli dovremmo versare all’A.C. Foggia ancora dei soldi per cercare di addivenire ad una transazione bonaria. Questi i fatti e gli atti. Un disastro! L’ennesimo di questa Amministrazione. Ora è evidente che qualcosa non funziona! Ho di recente denunciato l’inadeguatezza del Dirigente Saracino e dell’Assessore Gallo sul “buco Gema”. Adesso il Dirigente Mandrone ed il super Assessore alla Sicurezza e Legalità Reddavide mostrano tutti i loro limiti con questa triste vicenda. Il Sindaco dov’è? Perché non interviene? A noi del gruppo consiliare del PD il compito di denunciare, a Voi, cari concittadini, quello di giudicare!

    30 COMMENTS

    1. Mi sembra di poter considerare la nota del Sig. Longo un atto d’accusa a cui i diretti interessati non possono esimersi dal rispondere in maniera altrettanto chiara e circostanziata. La lunghezza, ha ragione Longo, è indispensabile se si vuole ‘informare’.
      Sembra inoltre doveroso prima di esprimere giudizi attendere questa risposta entro un ragiovevole lasso di tempo, trascorso il quale, ovvio, si prende per buono quanto sopra scritto.
      Attendo quindi con attenzione la risposta dei diretti interessati ed immagino che come me la attendano tutti i cittadini che hanno a cuore il futuro di Cerignola.

    2. Mi chiedo se, una volta appurate le responsabilità, questi Dirigenti rispondano dei propri errori. Hanno permesso questo sperpero di denaro pubblico, di qualcosa dovranno pur rendere conto

      • Concordo con te. Senza alcuna caccia alle streghe (che non serve anzi fa solo male), manteniamo alta l’attenzione su questi argomenti. Quei soldi sono di tutti noi contribuenti e, comunque, sono soldi che NON vengono utilizzati per la collettività.
        Indipendentemente dagli esiti e dalle evoluzioni di questa analisi, colgo l’occasione per ringraziare il Sig. Michele Longo per l’amplificazione che viene effettuata su determinate tematiche come Gema, AC Foggia e quant’altro di pubblico interesse.

    3. Ma dopo tutta sta pappardella, non me ne voglia Sig.Longo, le QUERELE sono state fatte??? Se sono state fatte e bene, aspettiamo…………!!!
      Ma se nulla è stato fatto……..che facciamo ci prendiamo in giro?
      Il tempo è galantuomo……!!!!!!

    4. Mi fa molto piacere leggere questa espressione, che conclude il comunicato del consigliere Longo “A noi del gruppo consiliare del PD il compito di denunciare”. Benissimo. Denuncia penale? Aspettiamo gli sviluppi, mi pare opportuno ogni approfondimento per chiarire i termini della vicenda, se solo frutto di trasandatezza o peggio.
      Ma a questo punto chiedo come mai, invece, nel caso della denuncia presentata contro le assunzioni in SIA nel dicembre scorso, il Consigliere Giurato sia stato isolato dal suo stesso partito PD e, a quanto ho letto, gli è stato revocato anche l’incarico di capogruppo in Consiglio.

      Non mi pare una bella cosa far firmare una denuncia da un solo soggetto, il partito avrebbe potuto e dovuto condividerne la responsabilità..in fondo Giurato rappresenta non se stesso, ma l’elettorato del PD….o no? Il Consigliere Longo che posizione ha tenuto in quella circostanza? Quali sono i motivi del suo dissenso?

    5. Di questa brutta storia, dove chi paga è sempre la comunità,la cosa che più dispiace,è che nessuno di quelli che elogiavano questa convenzione forzata ed in odore di ….,è che NESSUNO,dico NESSUNO ha avuto la dignità ed il rispetto nei confronti di chi lo ha eletto di SPARIRE dal posto in GIUNTA!!è anche vero che comunque siamo ormai ai titoli di coda,ma uno scatto di orgoglio sarebbe stato più onesto da parte di chi ha le responsabilità!!! Ma il vero problema è che tutti se ne lavano le mani(molto sporche)..Cerignolani ,mi rivolgo in particolare ai professionisti che durante la campagna elettorale sono presi di mira da questi lestofanti che chiedono voti..Anche voi avete una piccola responsabilità in tutto questo…..e per favore la prossima volta(fatelo per il futuro dei Vs figli e per voi stessi) non li appoggiate perchè questi Ci hanno rovinato..e non fanno niente per Andarsene al più presto!!!EGREGIO Signor Sindaco con relativo ASSESSORE,tenga un comizio e ci dica che quello che sta scritto sopra non corrisponda al vero,altrimenti prendete la giusta decisione prima che sia troppo tardi! Ve lo chiede tutta la Cerignola onesta!!da tanto tempo!!!

    6. da tempo non leggevo commenti da plaudire.
      complimenti agli ultimi due di Rita e A casa tutti a cui mi associo coralmente.

    7. Anche sul caso A.C. Foggia si “propagandano” spot elettorali, sia da parte delle Istituzioni di opposizione cittadina che da anonimi commentatori che senza conoscere un tubo di nulla, cercano di accollare, strumentalmente come di solito avviene, responsabilità, addirittura con implicazioni di carattere penale, in nessun modo in capo all’Amministrazione Comunale in carica che da quanto risulta in atti ha operato anche in questo frangente con il legittimo l’esborso di “risorse pubbliche” con il fine di operare alla razionalizzazione delle attività di gestione del Servizio e nonostante il fallimento di A.C. Foggia, senza alcun pregiudizio per le Casse Comunali .

      Precisazione essenziale e pregiudiziale non citata:

      la Convenzione approvata dal C.C. nella seduta del 5/5/2012 oltre che disciplinare tutto quanto copiato e incollato dal consigliere Longo dall’Atto Deliberativo del C.C., ha anche sancito un preliminare concordato transattivo di debitoria, che da circa 1,3 milioni di euro è stato decurtato di un milione di euro, ossia ridotto a 300 mila euro (serviti per giunta a pagare gli operatori licenziati nella precedente gestione del Servizio), che A.C. Foggia aveva richiesto per proprie precedenti spettanze contrattuali, conseguenti la rescissione contrattuale operata negli anni di gestione del Centro-Sinistra, all’attuale Amministrazione Comunale.

    8. Cambia il titolo ma il film e’sempre quello!
      Anche in questa vicenda seguiranno accuse di negligenza con relative smentite,una cosa e’certa a prescindere dalle cause, manca un assessorato a questo governo cittadino:quello con delega al malocchio:-)
      Si possono dire tante cose, ma non hanno mai avuto una buona stella, comincio a pensare che qualcuno porti sfiga.

    9. X OSSERVATORE..Innanzitutto il commento degli anonimi(come il sottoscritto),non è da considerare con una connotazione negativa,ma una critica semmai costruttiva all’operato di una amministrazione fallimentare.Semmai,il tuo commento,dovrebbe essere non da ospite(perchè sicuramente fai parte di quelli che stanno in Comune,anche se la mia è una supposizione e non una certezza!!)Pertanto premesso questo,ribadisco il concetto,che perseverare nelle decisioni sbagliate,è solo da incompetenti,,e noi ne abbiamo da vendere..Poi la colpa può essere anche del Centrosinistra…ma adesso lo schifo viene da un’altra direzione..Firmati con nome e cognome se vuoi rispondere,visto che la popolazione è al’oscuro di tutto,e se non fosse per qualcuno,neanche queste porcherie sarebbero trapelate!GRAZIE

    10. qualcuno sa dirmi perchè tra le delibere del comune quella in oggetto (come altre dello stesso periodo) è protetta e quindi è impossibile leggerla con pdf????

    11. Metta nel suo comizio, pochi minuti fa, ha illustrato abbastanza chiaramente come sono andate le cose.
      I dirigenti del Comune che abbiamo, o portano jella come dice Biancardi, o viene da pensare che qualche lacuna professionale la devono avere.
      O non hanno fiuto negli affari, quando si tratta di proporsi a nome della Cittadinanza.
      La quarta ipotesi non voglio prenderla in considerazione.
      Dopo Gema e A.C. Foggia quale sarà la nuova sorpresina? Non c’è due senza tre.

    12. per favore dite a Longo che AC FOGGIA la porto il PD a Cerignola che stava tazza e cucchiara con mandrone…..Longo ja per favore almeno pensa prima.

    13. Incredibile: quello di sotto è il messaggio che si legge per chi volesse visionare una delibera pubblica come quella del 5/6/2012 citata nell’articolo (tra l’altro anche con un errore grammaticale nel testo). Ma dove stiamo?
      Errore 5003

      Accesso non consentito. Il servizio non è stata abilitato nella
      configurazione del portale.

      File: attachment.php

    14. Claudio tu chi sei e soprattutto impara a scrivere “gli hai presi al lotto ” non si può sentire!

    15. Un Plauso a questo modo di informare i cittadini di Cerignola che dopotutto sono coloro che pagano le malefatte degli amministratori di turno.
      A Longo va dato il merito di cominciare ad essere puntuale e concreto con queste esternazioni informative che sono il pane quotidiano di chi poi in effetti esercita la funzione di Capogruppo di un partito.
      Vorrei sapere se in passato l’ex capogruppo Giurato si era mai portato avanti con il lavoro del gruppo consiliare informando e soprattutto leggendo i documenti prodotti dall’amministrazione comunale.
      Che aggiungere……. i fatti sono fatti… le dichiarazioni sono credo tratte dalle registrazioni dei consigli comunali.
      Signori concittadini tocca a noi valutare e ponderare politicamente la prossima volta che andiamo a votare….

    16. Gentile Signora Rita, per quanto riguarda la denuncia contro le assunzioni S.I.A, presentata dal Signor Giurato,è logico che sia la denuncia che lo stesso Giurato rimangono isolati,perchè la S.I.A è una società s.r.l. e l’amministratore unico può assumere chi vuol e quando vuole.Ecco perchè tutti tacciono.Documentatevi.Un cordiale saluto.a Tutti.

    17. Gentilissimo Sig. L., prima di scrivere, mi documento.

      Risulta che SIA Srl, costituita nel gennaio 2000 è società in house del Consorzio Igiene Ambientale Bacino Foggia 4 (CIA), costituito nel 1998, il quale è il consorzio per funzioni che costituisce l’Autorità dell’Ambito Territoriale Ottimale (ATO) per il bacino.

      Il Consorzio CIA , che unisce i comuni individuati quale bacino ottimale (Carapelle, Cerignola, Margherita, Ordona, Ortanova, San Ferdinando, Stornara , Stornarella e Trinitapoli) detiene la totalità del capitale sociale (due milioni di euro) di SIA Srl.
      Dunque SIA è società di diritto privato ma con capitale INTERAMENTE pubblico.

      Definire, dunque, SIA “una società s.r.l. e l’amministratore unico può assumere chi vuol e quando vuole” mi sembra un tantino una castroneria….ma giusto un tantino, eh!

      • Gent. Sig.ra Rita, alla S.I.A. tra gli altri è stato assunto un Consigliere Comunale a chiamata diretta,tale consigliere non ha mai prestato servizio presso le discariche, ma presso il comune non sò con quali mansioni.Ebbene ma le pare logico che la magistratura non è intervenuta se detta assunzione prevedeva reato? Le pare logico che l’Amministratore unico sia così fesso da andare in galera?Si documenti meglio,non legga carte, chieda consiglio ad un legale specializzato.Cordialità

    18. Le sorti degli “uomini” sono sempre condizionate dal proprio “animo” e dal proprio “senso della vita” per cui è giusto meritino ciò che hanno e “non” hanno, da qualunque parte provenga.

    19. Vi prego datemi una busta, ho il volta stomaco. Non so se è per questa puzza di spazzatura bruciata che proviene dal balcone oppure per quel che a Cerignola continua ad accadere. No, l’inceneritore non può essere, non è attivo. Ha funzionato solo per le verifiche tecniche dell’impianto, non può essere. No, non può nemmeno essere possibile che i politici nostrani buttino ancora via i nostri soldi, no, non può essere. Forse è solo un brutto sogno. Magari se ora vado a dormire domattina mi sveglio fresco come una rosa e scopro solo di aver fatto un brutto sogno. Si vado a letto. Buonanotte, per vomitare c’è sempre tempo. Magari, se proprio devo, lo farò su uno di quei cartelli che invitano Decosmo (o De Cosmo?, vabbè sempre Ben Ten è) ad andare via. Buonanotte!

      • ma quando alzeremo un po’ di barricate in questo paese dove ci facciamo mettere la spazzatura ovunque, rubare i soldi sotto il naso, trattare come se la popolazione non esistesse se non per pagare le tasse?????
        io non ci credo che stiamo ridotti così…

    Comments are closed.

    Ultimora

    Nuovo confronto da brividi fra Foggia e Audace Cerignola, in palio i playoff

    La penultima giornata del girone C di serie C offre agli appassionati un piatto...

    Cerignola, un incendio distrugge un camion e mezzi agricoli: intossicato un uomo

    Un uomo è rimasto intossicato nel tentativo di spegnere le fiamme divampate nel corso...

    Settimana mondiale dell’Immunizzazione: le iniziative della Asl Foggia

    In occasione della Settimana Mondiale dell’Immunizzazione che quest’anno ricorre dal 24 al 30 aprile,...

    Come applicare il mascara: ecco alcuni segreti

    Il mascara è un prodotto cosmetico che può davvero dare risalto ai nostri occhi,...

    Poste Italiane: i consigli ai cittadini della provincia di Foggia per operare online in sicurezza

    È disponibile anche per i cittadini della provincia di Foggia un vademecum per operare...

    “La porta della felicità”, a Cerignola via agli incontri nelle scuole

    Inizierà il 23 aprile, presso il IV Circolo Didattico Statale “Cesare Battisti”, il percorso...

    Altro su lanotiziaweb.it

    Nuovo confronto da brividi fra Foggia e Audace Cerignola, in palio i playoff

    La penultima giornata del girone C di serie C offre agli appassionati un piatto...

    Cerignola, un incendio distrugge un camion e mezzi agricoli: intossicato un uomo

    Un uomo è rimasto intossicato nel tentativo di spegnere le fiamme divampate nel corso...

    Settimana mondiale dell’Immunizzazione: le iniziative della Asl Foggia

    In occasione della Settimana Mondiale dell’Immunizzazione che quest’anno ricorre dal 24 al 30 aprile,...