More

    HomeEvidenzaMaltempo, ancora allerta in tutta la Puglia

    Maltempo, ancora allerta in tutta la Puglia

    Pubblicato il

    Il maltempo che si è abbattuto su tutto il Centro-Sud ha messo in ginocchio la Puglia intera e non solo. Risale a questa mattina la notizia dell’allagamento di alcune aule e del crollo di controsoffitti dell’Istituto tecnico Giulio Cesare di Bari e del conseguenziale corteo verso il palazzo della Provincia, come segno di denuncia della precaria edilizia delle scuole al giorno d’oggi. La loro mancata chiusura ha messo in una situazione di pericolo tutti gli studenti e le lamentele non sono tardate ad arrivare, come dimostrano le numerose critiche pubblicate sulla pagina facebook del sindaco di Bari Michele Emiliano, accusato di negligenza. Le zone maggiormente colpite dal maltempo sono state il Subappennino Dauno, il Nord Barese, il Salento e l’Arco Jonico Tarantino. Ieri i comuni di Ginosa e Castellaneta sono stati oggetto di abbondanti precipitazioni ed esondazioni dei fiumi Lato e Bradano. L’amministrazione di Marina di Ginosa, comune già duramente colpito dall’alluvione del 7 ottobre, è intervenuta tempestivamente ordinando l’evacuazione di circa 200 famiglie in contrada Marinella.

    Ad Andria, invece, quattro uomini sono stati tratti in salvo da una pattuglia della polizia stradale. Erano rimasti bloccati sui loro mezzi in contrada “Puro”, nei pressi della strada provinciale Andria-Trani, a causa dell’abbondante acqua che aveva raggiunto più di un metro d’altezza e del fango. Vi era per questo motivo l’impossibilità degli uomini di uscire dai loro veicoli, un trattore e un autocarro. Ieri sera, intorno alle 23, è deragliato un treno regionale delle Ferrovie dello Stato della tratta Foggia-Potenza nei pressi della stazione Cervaro “probabilmente a causa del cedimento della sede ferroviaria determinato dalla pioggia” da quanto riportato dall’Ansa. Ricoverati con riserva di prognosi il capotreno e il macchinista, feriti lievemente invece i due passeggeri del treno. La circolazione su quella tratta ferroviaria è stata momentaneamente sospesa. Nel foggiano sono state chiuse la SP75 e alcuni tratti della SS16 a causa dell’esondazione del Candelaro, Cervaro e Carapelle, che hanno provocato allagamenti interessando maggiormente le zone agricole. La SS16 è stata chiusa in direzione nord al km 622,000 deviando il traffico sull’autostrada A14; e poi nei pressi della zona industriale di Foggia ai km 685,000 e 686,000. Numerosi disagi hanno colpito i pendolari che ogni giorno si recano a Foggia per lavoro o per studio.

    Risale a stamani l’ultimo comunicato stampa della Protezione Civile: “Rientrano i livelli idrometrici della maggior parte dei corsi d’acqua ad eccezione dei due maggiori fiumi pugliesi per i quali si sta monitorando la propagazione delle piene nei tratti vallivi, il cui transito è previsto in tarda mattinata per il fiume Ofanto e nel tardo pomeriggio-serata per il fiume Fortore. Si segnalano criticità per il fiume Ofanto che ha rotto gli argini a valle del Ponte Romano e per il fiume Fortore che è esondato in prossimità della località Colle d’Arena. Allertati i comuni interessati e i gestori delle principali infrastrutture varie”. La situazione rimane ancora molto delicata, si attendono ulteriori misure da parte dei comuni interessati.

    3 COMMENTS

    1. Giannatempo, augurati che non succeda un terremoto in Nepal, perché se ciò avvenisse, secondo quanto predicato in web dal guru e la sua band di opposizione, LA COLPA SAREBBE TUA CHE NON HAI FATTO ADEGUARE LE ABITAZIONI NEPALESI ALLE NORME SISMICHE…… TUTTE NESSUNA ESCLUSA.

    2. C’è un avvocato, connotato in web da una iconografia “con cappello”, che nel suo portale (il suo mediocre giornaletto delle critiche da massaia inacidita….. con tutto il rispetto per le massaie), imperversa blaterando stupidaggini e falsità in rete.
      Costui, si trastulla a strumentalizzare l’operato di quanti, in concomitanza della calamità di quest’ultimo fine settimana, che ha interessato il centro-sud dell’Italia, creando un’immensità di danni, si sono mobilitati a supporto logistico delle istituzioni preposte (Prefettura e Protezione Civile).
      Questi, assurge alla pretesa anche, dall’alto della sua inconsapevolezza amministrativa, di dettare il calendario delle attività istituzionali, propedeutiche al riconoscimento sul territorio della “Calamità Naturale”.
      Bisognerebbe ricordare a questo sprovveduto signore, che tutte le figure istituzionali comunali di Governance Cittadina, Dirigenza, Funzionariato, Operatori etc., hanno fatto, stanno facendo e faranno, tutto quanto è necessario ed indispensabile all’ausilio fattivo ed alla sostenibilità istituzionale finalizzata al riconoscimento dello status di “Calamità Naturale” per il territorio di Cerignola.
      Lucrare in termini elettorali su tragedie come queste, confutando le questioni serie e le attività poste in essere, è sciacallaggio politico. .

    Comments are closed.

    Ultimora

    Nuovo confronto da brividi fra Foggia e Audace Cerignola, in palio i playoff

    La penultima giornata del girone C di serie C offre agli appassionati un piatto...

    Cerignola, un incendio distrugge un camion e mezzi agricoli: intossicato un uomo

    Un uomo è rimasto intossicato nel tentativo di spegnere le fiamme divampate nel corso...

    Settimana mondiale dell’Immunizzazione: le iniziative della Asl Foggia

    In occasione della Settimana Mondiale dell’Immunizzazione che quest’anno ricorre dal 24 al 30 aprile,...

    Come applicare il mascara: ecco alcuni segreti

    Il mascara è un prodotto cosmetico che può davvero dare risalto ai nostri occhi,...

    Poste Italiane: i consigli ai cittadini della provincia di Foggia per operare online in sicurezza

    È disponibile anche per i cittadini della provincia di Foggia un vademecum per operare...

    “La porta della felicità”, a Cerignola via agli incontri nelle scuole

    Inizierà il 23 aprile, presso il IV Circolo Didattico Statale “Cesare Battisti”, il percorso...

    Altro su lanotiziaweb.it

    Nuovo confronto da brividi fra Foggia e Audace Cerignola, in palio i playoff

    La penultima giornata del girone C di serie C offre agli appassionati un piatto...

    Cerignola, un incendio distrugge un camion e mezzi agricoli: intossicato un uomo

    Un uomo è rimasto intossicato nel tentativo di spegnere le fiamme divampate nel corso...

    Settimana mondiale dell’Immunizzazione: le iniziative della Asl Foggia

    In occasione della Settimana Mondiale dell’Immunizzazione che quest’anno ricorre dal 24 al 30 aprile,...