More

    HomeNotizieCulturaPiano delle Fosse Granarie: una targa ne racconterà la storia

    Piano delle Fosse Granarie: una targa ne racconterà la storia

    Pubblicato il

    La storia del Piano delle Fosse Granarie di Cerignola raccontata con parole ed immagini su una targa in acciaio. A pensare alla bella iniziativa è stato Pietro Ruocco, della ditta “Prisma”, che l’ha anche realizzata a sue spese. La targa, collocata sulla facciata del negozio, verrà scoperta domani, mercoledì 11, alle ore 21. Illustra visivamente e con un testo, curato dal consigliere delegato alla Cultura, Franco Conte, i cambiamenti intervenuti negli anni in un’area, quella delle Fosse Granarie, che costituisce l’espressione più significativa della nostra civiltà contadina. Uno straordinario monumento a cielo aperto che, con le sue oltre 600 fosse, rappresenta l’ultimo esempio di una modalità di conservazione del grano tipica della Capitanata. “Con quest’idea abbiamo voluto contribuire alla riqualificazione e valorizzazione del Piano, che costituisce un vanto per noi cerignolani – spiega l’iniziativa Pietro Ruocco -. Siamo molto felici della sinergia creata in questo senso con l’Amministrazione Comunale”.

    Ed il Sindaco Antonio Giannatempo ringrazia Ruocco e “Prisma”, sottolineando come la targa costituisca “uno splendido esempio di collaborazione tra i cittadini e le istituzioni: ha un grande valore, perché si inserisce nell’ambito di una serie di progetti tesi a ridare linfa e utilizzare possibilmente anche in chiave turistica le Fosse Granarie. Stiamo lavorando per far sì che entro la fine dell’anno si possa riuscire ad inaugurare il Museo multimediale della civiltà contadina e recuperare reperti dell’ex Museo del Grano, che poi troveranno collocazione al primo piano della vicina Ex Opera”.

    3 COMMENTS

    1. qualche anno fa su Rai 1 fu fatto un bellissimo servizio sul “piano delle fosse” di Cerignola.
      La targa di cui si parla appartiene a una delle 50 auto multate parcheggiate sere fa?
      voglio ricordare che le multe sono state fatte, dopo che delle foto dell’usanza di parcheggiare sui piano delle fosse, sono state pubblicate su FB da nostri concittadini, che davvero amano Cerignola.

    2. Non sarebbe male, una bella targa davanti alla Guardia di Finanza, una davanti alla caserma dei CC. e un altra davanti al Commissariato,dedicata a tutti i Politici che hanno amministrato questo Paese da 40 anni a questa parte.
      Giusto per non DIMENTICARLI.

    Comments are closed.

    Ultimora

    Celestino Capolongo si dimette da consigliere comunale del Pd a Cerignola

    Questa mattina Celestino Capolongo, a cui il giudice ha revocato gli arresti domiciliari e...

    Pomodoro, Cia Capitanata: “Basta rinvii, ora l’intesa sul prezzo”

    “Sul pomodoro da industria, al Centro Sud occorre superare questa fase di stallo nelle...

    Di giorno avvocato, di notte scrittore: Vittorio Pelliccioni lancia il suo primo romanzo “La Stella di Niamh”

    Credere nei sogni e non arrendersi mai, la storia che ha portato l’avvocato Vittorio...

    Cerignola, nuovo appuntamento informativo sul “Dopo di Noi”

    Si terrà giovedì 18 aprile 2024, alle ore 17, presso l’auletta conferenze del Comune...

    Raccolta rifiuti, Bonito: «Inammissibile scaricare sui cittadini le questioni aziendali di Tekra»

    Le inefficienze del servizio di raccolta dei rifiuti, particolarmente nelle aree più distanti dal...

    “Fumo Zero: un respiro di salute” per il futuro di Cerignola

    Venerdì 19 aprile alle 10:00, nell'Aula Consiliare di Palazzo di Città a Cerignola, un...

    Altro su lanotiziaweb.it

    Celestino Capolongo si dimette da consigliere comunale del Pd a Cerignola

    Questa mattina Celestino Capolongo, a cui il giudice ha revocato gli arresti domiciliari e...

    Pomodoro, Cia Capitanata: “Basta rinvii, ora l’intesa sul prezzo”

    “Sul pomodoro da industria, al Centro Sud occorre superare questa fase di stallo nelle...

    Di giorno avvocato, di notte scrittore: Vittorio Pelliccioni lancia il suo primo romanzo “La Stella di Niamh”

    Credere nei sogni e non arrendersi mai, la storia che ha portato l’avvocato Vittorio...