More

    HomeNotizieAttualitàVideo | Commercianti: «Siamo stati minacciati!»

    Video | Commercianti: «Siamo stati minacciati!»

    Pubblicato il

    «Siamo stati minacciati sia stamattina che ieri». Questa la triste verità, dichiarata ai microfoni de lanotiziaweb.it, di una commerciante di Cerignola che, come tanti cittadini titolari di esercizi commerciali, è da stamane in presidio davanti a Palazzo di Città. «Siamo qui per trovare un accordo con il Sindaco e con il Questore perché siamo stati minacciati sia stamattina che ieri da un gruppo di persone che evidentemente si sono staccate dal corteo e dalla manifestazione civile e pacifica. Noi commercianti siamo assolutamente sotto la stessa pressione fiscale e abbiamo gli stessi problemi che hanno gli agricoltori e gli operai e tutti gli altri. Però non possiamo permetterci uno sciopero ad oltranza e soprattutto non possiamo permetterci di essere minacciati dai nostri concittadini».

    Il Sindaco solo in queste ore sta incontrando alcuni rappresentanti dei commercianti, che chiedono di risolvere al più presto la situazione, anche per salvaguardare le vendite di Natale. Infatti questa protesta col passare delle ore sta assumenti i tratti di una “rivolta” con mille motivazioni. Infatti si sono uniti alla manifestazione diversi gruppi che nulla hanno a che fare con gli intenti originari del “9 dicembre”. A questo si sono poi aggiunti gruppi, anche di natura politica, con “personali” risentimenti nei confronti della politica e di questa amministrazione. Nelle prossime ore ulteriori aggiornamenti.

    11 COMMENTS

    1. Peccato che chi minacciava lo si vede spesso alle sale da gioco che sono rimaste e rimarranno sempre aperte durante la manifestazione.

      • io l’ho detto in un’altra notizia!! siamo ostaggio degli ultras del calcio che stanno approfittando della confusione. A loro non gliene frega niente se i commercianti perdono gli incassi.

      • Condivido in pieno! Questo non è uno sciopero reale. Chiunque può prenderne parte liberamente ma haimè la gente di questo paese dimostra ancora una volta l’ignoranza nel no comprendere l’essenza delle cose. Qui non siamo a Roma dove ci sono le alte cariche responsabili del nostro disastro. Andiamo a Roma a protestare! Fermare l’economia di un paesino come Cerignola già messo in ginocchio da tante cose brutte non è un dispetto al Parlamento, ma un dispetto ai cerignolani. Se l’economia la blocchiamo cosa mangeranno i nostri figli??? Siate più intelligenti e se “volete” partite a Roma e non minacciate la povera gente, che come sempre paga le conseguenze di tutto!

        • E aggiungo: come sempre chissà perchè alla manifestazione ho visto partecipare e gradare cori da stadio solo gente che come si dice a Cerignola “sò i solt ciaridd”!

    2. lascio la manifestazione. ormai con tutti sti caproni che aprono i negozi nn si fa nulla. beni di necessità le palle! l’italia e una nazione polla che nn sa lottare! prendete esempio dall’ukraina e grecia. guerra e guerra! fin qnd e pacifica nn si risolve nulla! vi ridono solo in testa! ma vabbù io da oggi ho smesso. buona presa in giro!

      • la manifestazione come la chiami tu non era manifestazione, ma era solo un diversivo per gli ultras.

        • noi non abbiamo bisogno di una rivoluzione, non abbiamo un capo dello stato che non ci fa manifestare o che usa armi chimiche contro il suo stesso popolo. noi POSSIAMO manifestare!

    3. Arrivare alle minacce non serve proprio a nulla, è come al solito segno di inciviltà e prepotenza. Costringere i commercianti ad “aderire” alla protesta è la cosa più inutile da fare, perchè essere costretti a chiudere non è la stessa cosa che farlo in piena libertà di scelta. Ho chiesto ad un mio conoscente perchè stesse scioperando: “Eh, che devo fare…”. Chi pensa che questa protesta sia stata un successo (forzato, a mia opinione) credo si sia illuso un pò troppo, perchè a quanto pare non tutti si sono sentiti liberi di farlo.

    4. che vergogna.. non siamo in grado neanche di protestare.. solo i parassiti di questo paese sta protestando incivilmente con queste cose da bestie ignoranti. che paese di pecoroni e incivili. che schifo!! mi vergogno di essere cerignolano in queste occasioni.. siamo sempre alle solite .. alla fine non si concludera’ un bel niente!! Neanche i politici non si preoccupano minimamente!! come su vede in tv. e’ solo una protesta autolesionista. TUTTA L’ITALIA E’ A ROMA CHE DEVE ANDARE A CACCIARE A QUEI MAIALI!!

    5. E’ vero i tempi non sono mai stati così duri, ma è decisamente assurdo che chi per vent’anni ha demolito sistematicamente l’Italia ora vuole incontrare quelle persone che prima sono state umiliate e derubate. Oggi Berlusconi (sempre lui, il nano infame!) come se fosse ancora il capo del governo vuole incontrare i camionisti e poi chissa chi altri. Stiamo attenti a non essere strumentalizzati dai fascisti della peggiore specie. Manifestare è lecito, impedire l’attività di chi paga le tasse è segno che a molti piace il torbido. Non mettiamoci gli uni contro gli altri poiché non faremmo altro che allungare la vita politica (e relativi benefici) di coloro che sono i veri responsabili del disastro italiano che veniva annunciato come “Miracolo Italiano” da uno che ci diceva:”Non vi deluderò, non vi deluderò, mai”. Ce lo ricordiamo ancora, vero?

    6. ma siamo ITALIANI di CERIGNOLA oppure no … per i commercianti :. IO partecipo alla chiusura e tu ? state chiusi che non vi cambia la vita una settimana di chiusura .. riposatevi e meditate pensate a non essere corrotti non evadete fiscalmente e non solo,, tanto le proprietà ve li siete fatti tutti … un po’ di pazienza ….GRAZIE ..

    Comments are closed.

    Ultimora

    Continua l’installazione di dossi artificiali sulle strade di Cerignola

    Continua in modo capillare l’installazione di nuovi dossi artificiali per il rallentamento di auto...

    Audace Cerignola, Tisci dovrebbe restare al suo posto ma adesso tutti sotto esame

    Sono ore di riflessione in casa Audace Cerignola, dopo il ko interno inaspettato di...

    Si separano le strade della Flv Cerignola e di coach Pino Tauro

    «La ASD FLV Cerignola comunica di aver risolto consensualmente il rapporto di collaborazione sportiva...

    Torna a vincere la Flv Cerignola, superata 3-1 l’Ancis Villaricca

    Torna al successo dopo quattro sconfitte consecutive e nella gara più opportuna la Flv...

    Rifacimento sede stradale: completati i lavori in via Gentile e nel tratto finale di via Puglie

    Sono stati ultimati i lavori di rifacimento dell'intera sede stradale in via Gentile e...

    Ritorna il teatro accessibile a Cerignola: due appuntamenti il 29 febbraio

    La stagione del Teatro Mercadante di Cerignola mette in vetrina il suo fiore all'occhiello...

    Altro su lanotiziaweb.it

    Continua l’installazione di dossi artificiali sulle strade di Cerignola

    Continua in modo capillare l’installazione di nuovi dossi artificiali per il rallentamento di auto...

    Audace Cerignola, Tisci dovrebbe restare al suo posto ma adesso tutti sotto esame

    Sono ore di riflessione in casa Audace Cerignola, dopo il ko interno inaspettato di...

    Si separano le strade della Flv Cerignola e di coach Pino Tauro

    «La ASD FLV Cerignola comunica di aver risolto consensualmente il rapporto di collaborazione sportiva...