Sportweb
pub_728_90

Doppio incarico del vice Sindaco: problema o non-problema?

i più letti

Cerignola, tre arresti dei Carabinieri: eseguiti provvedimenti restrittivi per condanne da scontare

Nei giorni scorsi i carabinieri della Compagnia di Cerignola hanno eseguito sei provvedimenti restrittivi emessi dall’Autorità Giudiziaria nei confronti...

Scende dalla macchina e viene gambizzato. Vittima un 44enne demolitore di Cerignola

E’ rimasto ferito nella mattinata di ieri un 44enne del posto, raggiunto da un colpo di pistola al polpaccio....

Dopo lo scioglimento per mafia, Rino Pezzano vuole candidarsi alla regione

Dopo lo scioglimento e il successivo commissariamento per infiltrazioni mafiose è partita - già da diversi mesi - la...
Gennaro Balzano
Giornalista, corrispondente da Cerignola per La Gazzetta del Mezzogiorno, insegna nella scuola primaria. Collabora con l'Università di Bari ed è consulente in comunicazione in diversi progetti.

Roberto_Ruocco_PdlLa presunta incompatibilità di Roberto Ruocco sulla poltrona di vice Sindaco non interessa più a nessuno: è questa la notizia. Se n’è discusso a lungo nei mesi scorsi, da quando il movimento giovanile Ricambio Generazionale sollevò con una nota stampa il problema del doppio incarico – consigliere regionale e vice Sindaco -. A quella nota replicò lo scorso 10 maggio (quasi un anno fa) il vice Sindaco ancora in carica. «Se sarà possibile, come mi risulta sia possibile, ricoprirò comunque il ruolo di vicesindaco ma a titolo gratuito», dichiarava a questo giornale Ruocco.

Nel tempo timidamente un po’ tutti hanno mostrato le proprie perplessità, ma nessuno si è mai schierato nettamente, probabilmente per non ‘agevolare’ Giannatempo nella risoluzione del problema. Paolo Vitullo, capogruppo Pdl-Fi, vede la questione del doppio incarico come un non-problema. «Credo personalmente che l’esperienza politica di Roberto Ruocco non può che far bene alla Giunta. Il problema del doppio incarico non riguarda noi, che oltretutto non abbiamo partecipato alla composizione dell’ultima Giunta, ma il diretto interessato – Ruocco appunto – e il Sindaco, che probabilmente ritiene possa esser prezioso per la cura dei rapporti con Bari».

«Non è un nostro problema – commenta Luca Reddavide, capogruppo centrista -, ma del Sindaco e del Pdl-Fi. Noi crediamo che sia il momento di lavorare sodo, quest’ultimo anno, e non stare ad alimentare questioni sulle poltrone». Un’affermazione che suscita qualche dubbio, se si pensa al fatto che proprio la poltrona da vice Sindaco era stata promessa in campagna elettorale all’allora Udc da Antonio Giannatempo. «Ribadisco che a un anno dall’elezioni non vogliamo alimentare polemiche inutili».

franco_reddavideL’INDISCREZIONE – Agli inizi di febbraio intanto era corsa la notizia di un cambio in Giunta. Infatti pare che in camera caritatis Ruocco avesse annunciato le proprie dimissioni per far posto all’ex-assessore alla sicurezza Franco Reddavide. Il  tutto poi è saltato per ‘intromissioni’ di membri del consiglio. Infatti le dimissioni di Ruocco avrebbero riacceso le ambizioni – a quanto pare nascoste – di qualcuno. Per dirla in una frase, il problema l’amministrazione lo avverte ma in ‘pubblico’ meglio far finta di nulla.

il_segno
Oropoint_300_250
Ultimi Spazi
OSS_300_250
Cala la pasta

Ultim'ora

Infertilità femminile: al “Tatarella” di Cerignola nuove tecniche diagnostiche

Le coppie con problemi di sterilità oggi hanno una opportunità in più di diagnosi. È la Sonoisterosalpingografia (SHSG). Unico centro...

Cerignola e i due volti della Giornata della Memoria

Cerignola rivive anche nella Giornata della Memoria, ieri 27 gennaio, le sue contraddizioni. Una città dai due volti, che ha raccontato due storie diverse,...

Memoria e impegno per la legalità, appuntamento a Cerignola con Pinuccio Fazio

Si terrà a Palermo, il prossimo 21 marzo, la XXV edizione della Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie,...

In Capitanata «il pericolo vero è la borghesia mafiosa»

La quarta mafia nelle sue articolazioni (Società, mafia garganica e mafia cerignolana) e poi quella zona grigia che si innerva intorno a malaffare professioni,...

Dopo lo scioglimento per mafia, Rino Pezzano vuole candidarsi alla regione

Dopo lo scioglimento e il successivo commissariamento per infiltrazioni mafiose è partita - già da diversi mesi - la ricollocazione di alcuni membri di...