pub_728_90
Sportweb

Sequestrati due quintali di fuochi d’artificio. Denunciati padre e figlio

i più letti

Il Cerignola si sblocca in trasferta, col Gladiator vittoria netta e importante

A Santa Maria Capua Vetere arriva la tanto sospirata vittoria esterna per l'Audace Cerignola: 0-3 sul Gladiator inequivocabile degli ofantini,...

Ancora un 3-0, la Brio Lingerie Pallavolo Cerignola liquida anche la Pegaso Molfetta

È una Brio Lingerie Pallavolo Cerignola che continua a stupire quella che ieri sera, in un PalaFamila avvolto in...

Anche a Modica, è corsara l’Ares Flv (0-3). Conservato il primato a punteggio pieno

Non si arresta il cammino a pieno regime dell'Ares Flv Cerignola, che passa a Modica sull'Egea Pvt per 0-3...

Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Foggia, in prossimità delle Festività Natalizie, ha disposto l’intensificazione dei servizi di controllo economico del territorio con particolare riguardo all’attività di contrasto alla detenzione ed alla commercializzazione illecita di fuochi d’artificio.

In tale contesto, i militari della Compagnia di San Severo, all’esito di una specifica attività d’indagine, hanno effettuato una perquisizione d’iniziativa presso un garage sito nel comune di San Severo.

All’interno del locale sono stati rinvenuti e sottoposti  a sequestro:

  • oltre 3.600 fuochi pirotecnici, pari a circa 200 kg, non conformi alle normative sul consumo e alle direttive comunitarie, estremamente pericolosi per le modalità con cui venivano confezionati e per la quantità di polvere pirica in essi contenuta;
  • vari materiali ed attrezzature utilizzate per il loro confezionamento.

Il locale, ubicato nei pressi di abitazioni ed esercizi commerciali, oltre a costituire un potenziale rischio per l’incolumità dei residenti, è risultativo privo di qualsiasi autorizzazione, ovvero dei requisiti minimi di sicurezza per la fabbricazione e detenzione di materiale della specie.

Inoltre, lo stesso è risultato essere adibito anche a vera e propria rivendita non autorizzata.

Due soggetti, B.S. di anni 70 e B.G. di anni 39, originari del posto sono stati denunciati alla competente Autorità giudiziaria in ordine ai reati di fabbricazione e commercio abusivo di materie esplodenti ed omessa denuncia di materie esplodenti.

Sono in corso ulteriori attività finalizzate a contrastare il particolare fenomeno in tutta la provincia.

il_segno
Oropoint_300_250
Ultimi Spazi
OSS_300_250
Cala la pasta

Ultim'ora

Il Cerignola si sblocca in trasferta, col Gladiator vittoria netta e importante

A Santa Maria Capua Vetere arriva la tanto sospirata vittoria esterna per l'Audace Cerignola: 0-3 sul Gladiator inequivocabile degli ofantini,...

Ancora un 3-0, la Brio Lingerie Pallavolo Cerignola liquida anche la Pegaso Molfetta

È una Brio Lingerie Pallavolo Cerignola che continua a stupire quella che ieri sera, in un PalaFamila avvolto in un silenzio surreale, ha avuto...

Anche a Modica, è corsara l’Ares Flv (0-3). Conservato il primato a punteggio pieno

Non si arresta il cammino a pieno regime dell'Ares Flv Cerignola, che passa a Modica sull'Egea Pvt per 0-3 (19-25; 24-26; 12-25 i parziali)...

Cerignola, commando assalta all’alba un supermarket: bottino da migliaia di euro

Non è ancora quantificato il bottino della rapina avvenuta all’alba nel supermercato Penny Market in via Manfredonia a Cerignola dove un commando di cinque...

E’ tempo di compiere un blitz esterno: il Cerignola ospite del Gladiator

Un rendimento del tutto insufficiente in trasferta, da invertire a suon di vittorie e con un morale da alimentare partita dopo partita: è la...