More

    HomeEvidenzaDoppio incarico del vice Sindaco: problema o non-problema?

    Doppio incarico del vice Sindaco: problema o non-problema?

    Pubblicato il

    La presunta incompatibilità di Roberto Ruocco sulla poltrona di vice Sindaco non interessa più a nessuno: è questa la notizia. Se n’è discusso a lungo nei mesi scorsi, da quando il movimento giovanile Ricambio Generazionale sollevò con una nota stampa il problema del doppio incarico – consigliere regionale e vice Sindaco -. A quella nota replicò lo scorso 10 maggio (quasi un anno fa) il vice Sindaco ancora in carica. «Se sarà possibile, come mi risulta sia possibile, ricoprirò comunque il ruolo di vicesindaco ma a titolo gratuito», dichiarava a questo giornale Ruocco.

    Nel tempo timidamente un po’ tutti hanno mostrato le proprie perplessità, ma nessuno si è mai schierato nettamente, probabilmente per non ‘agevolare’ Giannatempo nella risoluzione del problema. Paolo Vitullo, capogruppo Pdl-Fi, vede la questione del doppio incarico come un non-problema. «Credo personalmente che l’esperienza politica di Roberto Ruocco non può che far bene alla Giunta. Il problema del doppio incarico non riguarda noi, che oltretutto non abbiamo partecipato alla composizione dell’ultima Giunta, ma il diretto interessato – Ruocco appunto – e il Sindaco, che probabilmente ritiene possa esser prezioso per la cura dei rapporti con Bari». «Non è un nostro problema – commenta Luca Reddavide, capogruppo centrista -, ma del Sindaco e del Pdl-Fi. Noi crediamo che sia il momento di lavorare sodo, quest’ultimo anno, e non stare ad alimentare questioni sulle poltrone». Un’affermazione che suscita qualche dubbio, se si pensa al fatto che proprio la poltrona da vice Sindaco era stata promessa in campagna elettorale all’allora Udc da Antonio Giannatempo. «Ribadisco che a un anno dall’elezioni non vogliamo alimentare polemiche inutili».

    L’INDISCREZIONE – Agli inizi di febbraio intanto era corsa la notizia di un cambio in Giunta. Infatti pare che in camera caritatis Ruocco avesse annunciato le proprie dimissioni per far posto all’ex-assessore alla sicurezza Franco Reddavide. Il  tutto poi è saltato per ‘intromissioni’ di membri del consiglio. Infatti le dimissioni di Ruocco avrebbero riacceso le ambizioni – a quanto pare nascoste – di qualcuno. Per dirla in una frase, il problema l’amministrazione lo avverte ma in ‘pubblico’ meglio far finta di nulla.

    6 COMMENTS

    1. Noi crediamo che sia il momento di lavorare sodo, quest’ultimo anno………HAI DETTO BENE L’ULTIMO ANNO.

      e non stare ad alimentare questioni sulle poltrone…….DIREI COMODISSIME, SENZA PRODURRE NULLA PER ANNI.

    2. Reddavide Sindaco,,Decosmo Vice ,Ruocco al bilancio Romano sicurezza..questa sarebba la squadra per il futuro…..sono tutti onesti e competenti! forza che vi aspettiamo per darvi il voto alle prossime elezioni..non vediamo l’orA!!!!

    3. State tranquilli tutti, sia di destra, sia di centro e sia di sinistra, alle prossime vi voteremo tutti, prenderete una barca di voti, e grazie grazie infinite per tutto quello ch