More

    HomeNotizieCronacaFoto | Cerignola, rapinò tre banche: 8 anni di reclusione per un...

    Foto | Cerignola, rapinò tre banche: 8 anni di reclusione per un 25enne

    Pubblicato il

    I Carabinieri della Stazione di Cerignola hanno rintracciato e tratto in arresto il pregiudicato MEROTTA Savino Antonio, 25enne del luogo, in esecuzione di ordine di carcerazione emesso dall’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura della Repubblica di Trani dovendo scontare una pena di anni 8 e mesi 6 di reclusione essendo stato condannato, con sentenze irrevocabili, per tre rapine in danno di istituti bancari. Le rapine che hanno portato alle condanne del MEROTTA sono state commesse nel periodo agosto-ottobre 2011 a Cerignola (FG) ed Andria (BT). Il 6 luglio 2011, intorno alle ore 11.00, MEROTTA Savino Antonio, agendo con un complice, dopo essersi coperti il viso con una calzamaglia di colore nero, si introdussero nella filiale della Banca Popolare di Bari di Margherita di Savoia e sotto la minaccia di taglierini costrinsero gli impiegati della Banca a raccogliere e consegnargli tutto il denaro presenti nella filiale banca. Subito dopo, sempre sotto la minaccia dei taglierini, costrinsero le vittime ad aprire il bussolotto da cui si diedero alla fuga. Le successive indagini, condotte dai Carabinieri della locale Stazione, consentirono di identificare i responsabili e di accertare che i due rapinatori si erano impossessati di circa 13.000 euro in contanti.

    Il successivo 10 agosto 2011, MEROTTA ed un altro rapinatore, agendo sempre con il volto coperto, fecero irruzione nella filiale della banca Credem di Andria e sotto la minaccia di un taglierino costrinsero gli impiegati a consegnargli la somma di 4.500 euro. Il MEROTTA agì solitario la mattina del 23 agosto 2011, quando fece irruzione all’interno di un negozio di generi alimentari di Andria dove puntando un coltello alla gola di una cliente, costrinse la titolare del negozio a consegnare il denaro presente nel registratore di cassa ammontante a circa 200 euro, fuggendo subito dopo a bordo di uno scooter. Anche in questo caso le indagini portarono all’identificazione del MEROTTA quale autore della rapina. L’uomo è stato ristretto nella Casa Circondariale di Foggia.

    21 COMMENTS