More

    HomeSportCalcioL'Audace e il futuro del calcio a Cerignola. Intervista a Nicola Grieco

    L’Audace e il futuro del calcio a Cerignola. Intervista a Nicola Grieco

    Pubblicato il

    Lo stop forzato del calcio cerignolano, quello firmato Audace, quello con 100 anni di storia, stenta a ripartire. L’Audace Cerignola è in attesa della sentenza definitiva per l’iscrizione al campionato di D (col ricorso al Tar Lazio respinto si tenterà probabilmente la via del Consiglio di Stato), ma intanto qualcosa già si muove. Da giorni si rumoreggia in città un serio interessamento della famiglia Grieco, nella persona del giovane imprenditore Nicola Grieco, intenzionato ad acquistare un titolo di promozione o eccellenza e ripartire da zero. Sulla base di tali indiscrezioni abbiamo raggiunto l’imprenditore per apprendere direttamente quali mosse si stanno effettuando in queste ore.

    Nicola Grieco vuole restituire il calcio a Cerignola. Cosa c’è di vero? «Restituire, un bel termine. Perché Cerignola ha bisogno del calcio e ama il calcio. Però voglio anche specificare che il mio interessamento alla faccenda, oramai da un mese a questa parte, non è detto che possa tradursi in una immediata ripresa del calcio a Cerignola. Mi piacerebbe molto poter annunciare alla città che riprendiamo a fare calcio, purtroppo però la strada è lunga e piena di insidie».

    In che senso la strada è lunga? E quali sarebbero le insidie? «Se mettiamo da parte l’Audace, in attesa di sentenza, la soluzione più immediata sarebbe l’acquisto di un titolo di eccellenza o di promozione. Tuttavia su questo fronte purtroppo i titoli disponibili risultano quasi sempre indebitati o comunque con delle pendenze economiche importanti».

    Avete quindi preso contatti con squadre disponibili a vendere il titolo? «Certo. Abbiamo contattato il Barletta, il Quartieri Uniti Bari e l’Ascoli Satriano. Per ognuno abbiamo riscontrato un problema, dovuto a indebitamento, tipo multe non pagate, oppure a condizioni che non ci permettevano di assumerne la proprietà completa. Ti aggiungo che ci siamo interessati anche ad un titolo fuori regione, il Roseto, che però gioca nell’eccellenza molisana. E lì la lega non ci ha permesso di poter giocare poi a Cerignola».

    Se riuscissi a trovare un titolo “pulito”, come ti muoveresti? Hai un progetto concreto? «Certo. Innanzitutto credo che in ogni settore bisogna cominciare dal basso e fare esperienza. Per questo voglio partire dai campionati di promozione o eccellenza, assumendomi da solo la responsabilità di una società, ma soprattutto di una città importante come Cerignola. Con me ci sarebbero per il lato tecnico Luca e Nicola Amoruso».

    Prenderesti l’Audace se ve ne fossero le condizioni? «Si. E ti aggiungo che l’Audace è una delle società più sane che avuto modo di conoscere».

    Considerata la “primavera” dei così detti sport minori a Cerignola, parlo di volley e basket, saresti disposto come imprenditore ad investire in tali settori? «No. Mi interessa solo il calcio; far proseguire la storia del calcio a Cerignola».

    3 COMMENTS

    Comments are closed.

    Ultimora

    Il Cerignola a Latina per ritrovare compattezza e rimettersi in cammino

    Il crocevia probabilmente più rilevante nel corso di questo campionato: l'Audace Cerignola va in...

    Pulizia e lavori di ripristino su viale Cimitero e in via Tiro a Segno di Cerignola

    Pubblichiamo di seguito e integralmente una nota stampa di Matteo Conversano, consigliere comunale di...

    La Giunta comunale di Cerignola delibera sull’istituzione del trasporto sociale

    La giunta Comunale di Cerignola ha deliberato all’unanimità sull’istituzione del nuovo servizio di trasporto...

    Ragazza ferita in discoteca a Trani, fra i quattro arrestati anche un cerignolano

    La Polizia di Stato di Bat sotto la direzione della Procura della Repubblica presso...

    Pallavolo Cerignola affronta la capolista Star Volley Bisceglie, nuova sfida salvezza per la Flv

    Un sabato importante e denso di emozioni, quello che attende le due formazioni cerignolane...

    Nuovo ceppo della Xylella, Cia Puglia: “Rischio mortale per l’agricoltura”

    “L’individuazione, a Triggiano, di sei alberi di mandorlo positivi al batterio della Xylella fastidiosa...

    Altro su lanotiziaweb.it

    Il Cerignola a Latina per ritrovare compattezza e rimettersi in cammino

    Il crocevia probabilmente più rilevante nel corso di questo campionato: l'Audace Cerignola va in...

    Pulizia e lavori di ripristino su viale Cimitero e in via Tiro a Segno di Cerignola

    Pubblichiamo di seguito e integralmente una nota stampa di Matteo Conversano, consigliere comunale di...

    La Giunta comunale di Cerignola delibera sull’istituzione del trasporto sociale

    La giunta Comunale di Cerignola ha deliberato all’unanimità sull’istituzione del nuovo servizio di trasporto...