More

    HomeEvidenzaPd Cerignola, lavori via Pirandello: "Amministrazione creativa col plauso di Metta"

    Pd Cerignola, lavori via Pirandello: “Amministrazione creativa col plauso di Metta”

    Pubblicato il

    Riceviamo e pubblichiamo di seguito una nota stampa del Pd Cerignola sulla situazione riguardante i nuovi parcheggi in via Pirandello. Ecco il documento completo.

    Avevamo sottoposto all’attenzione prima delle cittadine e dei cittadini di Cerignola, e poi all’attenzione dei politici locali di senno cosa stava accadendo sul neo parcheggio di via Pirandello a firma dell’ing./consigliere di FI, Paolo Vitullo. Poi arriva la delibera di Giunta n.150 del 06/05/2014 e trovi conferma, nero su bianco, che quello che avevi avanzato come dubbio la puoi considerare una certezza. Chiariamo i dettagli, così i soliti “qualcuno” buoni ad urlare dai palchi e fare marchette a imprenditori e parrocchiani possano imparare, e vediamo se questa volta avranno almeno la decenza di ascoltare e non di frignare come loro solito. In una zona F1/P non esiste verde attrezzato che tenga, si chiamerebbe altrimenti F1/V, quello che si deve fare è cedere al Comune un’area a parcheggio ad uso pubblico almeno in numero corrispondente a quello dell’intervento destinato a parcheggio privato (nel nostro caso interrato). Quanti stalli esistevano già in Via Pirandello? A noi risulta che quelli esistenti non siano stati neanche modificati per aumentare la superficie destinata allo scopo della F1/P. Di più, a questo si deve aggiungere che, come si può leggere nella delibera citata, successivamente è intervenuta una variante cha ha ridotto i posti auto, e rispetto alla quale l’amministrazione si è limitata solamente a una semplice “presa d’atto”. Ecco fatto, da oggi ognuno potrà fare tutte le varianti che vuole a convenzione e progetti, il comune non farà altro che prenderne atto senza dare alcun parere. È la nuova semplificazione amministrativa ai tempi del centrodestra, di Metta e di Giannatempo. Morale, ci troviamo dinanzi a un “delicato” precedente. Il privato costruisce per se, legittimamente, varia arbitrariamente, in cambio del nulla per il pubblico, visto che lo stallo per i parcheggi rimane in egual numero di quelli già esistenti, anzi di meno…Il Comune sicuramente non guadagna niente. Se qualcuno vuole definire una pavimentazione in ”beton elle” l’eccellenza estetica della nostra Città ai tempi di Giannatempo, facciano  pure…Il punto resta che questo modo di fare pone in essere il diritto (non legiferato e non previsto in PRG, per giunta scaduto) di poter fare ciascuno come gli pare. Erano finanche previsti gli stalli dei cassonetti per i rifiuti. Oggi non realizzati…

    Come si può pensare di governare una città se tutti sentono la necessità di fare solo sterile propaganda, senza mai entrare nel merito delle vicende? Piegando la trasparenza a uso e consumo personale e quando gli conviene. A Vitullo e soci chiediamo: quando finirà questo uso privatistico degli uffici comunali. All’avv. Metta e soci: quando comincerete ad entrare nel merito di ciò che dite ed urlate e a fare veramente politica per la città? A tutti i cittadini e cittadine chiediamo di vigilare con noi su tutti i fronti a cominciare da quegli interventi specifici, sulla carta virtuosi, ma in realtà fuorvianti e a suo e consumo personali come quello di via Pirandello. Con che faccia pretendete che tutti rispettino le regole, se poi non avete l’onestà intellettuale di essere coerenti con tutti a prescindere dal fatto che vi servano da sponsor per quella o quell’altra attività? Al nuovo corso cittadino di FI, al quale vanno i nostri auguri, chiediamo serietà e chiarezza rispetto ai comportamenti dei propri consiglieri. Ad altri chiediamo lo sforzo affinché capiscano veramente con chi si stanno apparentando. Come Partito Democratico possiamo solo dare il meglio, perché lo spirito vero raccolto dal rinnovamento nel nostro partito, non si chiuda solo dietro la figura del nostro segretario Nazionale Matteo Renzi, ma sia vivo impulso per un reale e non vuoto cambiamento.

    9 COMMENTS