More

    HomeNotizieAttualitàTemporary Shop e Shooting Fotografici per “La settimana della #moda”

    Temporary Shop e Shooting Fotografici per “La settimana della #moda”

    Pubblicato il

    Entra nel vivo “La settimana della #moda”, organizzata dal Laboratorio Urbano Ex Opera di Cerignola, che vedrà impegnata la struttura dal pomeriggio di oggi, e per tutta la giornata di domani, con diversi eventi. Si parte alle ore 18.00, con la mostra dal titolo “Il disegno della moda”, a cura dei ragazzi dell’Istituto Abbigliamento e Moda “G. Pavoncelli” di Cerignola. «E’ una mattinata davvero impegnativa per noi organizzatori e per tutti coloro che, con grande dedizione, stanno cercando di allestire una mostra di alto profilo. Questo è quello che intendiamo dimostrare e mettere in luce, la voglia e la capacità di fare bene per la nostra città, dimostrando che esiste un’altra Cerignola, diversa da quella che affolla le cronache locali», afferma Giuseppe Schiavone, responsabile dell’organizzazione dell’intera kermesse. In serata, alle ore 21.00, come da programma, ci sarà la proiezione del film “Prêt-à-Porter”.

    Domani, giovedì 6 marzo, largo al Temporary Shop, mercatino espositivo che vedrà impegnati attivamente molti artigiani locali del settore moda. Spiccano, inoltre, due momenti interessanti della manifestazione. Dalle ore 17.00 alle ore 19.00 si svolgeranno tre Workshop: il primo, dal titolo “Dalla teoria allo scatto”, curato del fotografo Daniele Rizzi; il secondo, “Disegno della moda”, che vedrà impegnati i responsabili dell’Istituto Abbigliamento e Moda “G. Pavoncelli” di Cerignola; il terzo, “Day of beauty’s consulting”, speciale fotografico e consulenza d’immagine, guidato dall’Accademia di trucco Beauty School di Foggia. Le iscrizioni gratuite saranno possibili entro il 5 marzo. Alle 21.00, sarà la volta del Live Show-Shooting fotografici, a cura del fotografo Daniele Rizzi, con la collaborazione di “Le Pubbliche Relazioni”, “Folli Follie”, “Lowi vi”. L’Hair Style dell’evento sarà affidato all’Hair Studio di Anna Colagiovanni.