More

    HomeSportBasketUltima di andata in C regionale: due sfide difficili per le cerignolane

    Ultima di andata in C regionale: due sfide difficili per le cerignolane

    Pubblicato il

    Passate le Feste, torna il campionato di Basket Serie C regionale maschile, con l’ultima del girone di andata: due sfide ad alta tensione per Castellano Udas ed Olimpica Basket. La capolista del torneo sarà impegnata domani alle 18 in trasferta, contro il Basket Fasano: i padroni di casa si trovano in zona centrale di classifica con 16 punti, con otto vittorie e sei sconfitte (l’ultima ad opera dell’Adria Bari per 73-82). Per gli amanti della cabala, il Basket Fasano è fino ad ora l’unico tabù per i biancazzurri di Matteo Totaro, decisi a chiudere imbattuti nella prima fase di regular season, per poi concentrarsi nel ritorno di una stagione ancora lunghissima. Francesco Rizzi, uno dei giovani talenti della Castellano Udas, in esclusiva per lanotiziaweb.it analizza l’avversario e lo stato d’animo della squadra: «Fasano è un campo molto ostico: occhio al loro bomber Laquintana ed al pivot Sordi, sono loro i punti di forza. Durante il periodo delle Festività abbiamo lavorato molto e bene, questa sosta ci è servita per recuperare piccoli acciacchi che un po’ tutti avevamo, ora siamo carichi per riprendere il cammino». Arbitri del confronto saranno Lastella di Mola di Bari e Solimeno di Foggia.

    Per l’Olimpica Basket duro impegno casalingo: questa sera, alle 19 al Palasport “Dileo” arriva la vice capolista Cestistica Ostuni, l’unica finora a tenere il passo dei cugini udassini. Per i brindisini 26 punti, frutto di tredici vittorie (l’ultima 91-55 con l’Adria Bari) ed una sola sconfitta; pur privi di giocatori di punta come Caliandro e Menzione, ma con un roster che di certo sa sopperire alle assenze, Morena e compagni cercheranno il risultato per tentare l’assalto alla vetta della classifica. I gialloblu ofantini, dopo la vittoria di Castellaneta, dovranno fare a meno per due mesi di Ciccio Visaggio, infortunatosi nell’amichevole con il San Severo, avendo subito la frattura di una costola. Un’assenza difficile da digerire certo, ma i ragazzi di coach Marra sapranno come sempre regalare ai tifosi un’altra importante prestazione, per proseguire il cammino verso i playoff. Il match sarà diretto da Acella di Corato e Caldarola di Ruvo di Puglia.

    Ultimora

    Celestino Capolongo si dimette da consigliere comunale del Pd a Cerignola

    Questa mattina Celestino Capolongo, a cui il giudice ha revocato gli arresti domiciliari e...

    Pomodoro, Cia Capitanata: “Basta rinvii, ora l’intesa sul prezzo”

    “Sul pomodoro da industria, al Centro Sud occorre superare questa fase di stallo nelle...

    Di giorno avvocato, di notte scrittore: Vittorio Pelliccioni lancia il suo primo romanzo “La Stella di Niamh”

    Credere nei sogni e non arrendersi mai, la storia che ha portato l’avvocato Vittorio...

    Cerignola, nuovo appuntamento informativo sul “Dopo di Noi”

    Si terrà giovedì 18 aprile 2024, alle ore 17, presso l’auletta conferenze del Comune...

    Raccolta rifiuti, Bonito: «Inammissibile scaricare sui cittadini le questioni aziendali di Tekra»

    Le inefficienze del servizio di raccolta dei rifiuti, particolarmente nelle aree più distanti dal...

    “Fumo Zero: un respiro di salute” per il futuro di Cerignola

    Venerdì 19 aprile alle 10:00, nell'Aula Consiliare di Palazzo di Città a Cerignola, un...

    Altro su lanotiziaweb.it

    Celestino Capolongo si dimette da consigliere comunale del Pd a Cerignola

    Questa mattina Celestino Capolongo, a cui il giudice ha revocato gli arresti domiciliari e...

    Pomodoro, Cia Capitanata: “Basta rinvii, ora l’intesa sul prezzo”

    “Sul pomodoro da industria, al Centro Sud occorre superare questa fase di stallo nelle...

    Di giorno avvocato, di notte scrittore: Vittorio Pelliccioni lancia il suo primo romanzo “La Stella di Niamh”

    Credere nei sogni e non arrendersi mai, la storia che ha portato l’avvocato Vittorio...