pub_728_90
Sportweb

Don Ciotti a Cerignola: “Senza verità non si costruisce giustizia”

i più letti

Mafia, imprenditori, politici: preoccupa l’«area grigia». A Cerignola diversi gli affari criminali

Spietata, violenta, omertosa (pentiti zero, o quasi), in evoluzione e in espansione emulando i moduli organizzativi della ‘ndrangheta calabrese;...

Scioglimento del Comune di Cerignola, via il segretario generale Monica Claudione

Mansione di segretario comunale momentaneamente vacante nel Comune di Cerignola: ciò per effetto della mancata conferma e conseguente sospensione in...

Furti di pc e tablet nelle scuole di tre regioni: arrestati due uomini di Cerignola

Sono 14 i furti commessi (per un totale di 520 tra pc e tablet e per un valore complessivo...
Mimmo Sienahttp://www.facebook.com
Classe 1972, responsabile della gestione e realizzazione dei giornali radio, responsabile della redazione sportiva, amo lo sport, collaboratore de lanotiziaweb.it per gli altri sport ed i principali eventi cittadini.

Il Coordinatore Nazione dell’Associazione “Libera, nomi e numeri contro le mafie”, Don Luigi Ciotti, è giunto a Cerignola lo scorso fine settimana ospite di due Cooperative Sociali, “Pietra di Scarto” e “Alter Eco”, titolari di due terreni confiscati alla mafia, e accompagnato dai fedelissimi uomini della scorta e da Daniela Marcone, Referente del Coordinamento provinciale di Libera, ha visitato personalmente il Presidio cittadino di Libera “Hiso Telaray”, coordinato da Don Pasquale Cotugno, e due beni confiscati alla malavita locale: il primo in contrada Toro gestito dalla cooperativa guidata da Pietro Fragasso, dove esiste un laboratorio della legalità intitolato a Francesco Marcone direttore dell’ufficio registro di Foggia assassinato il 31 marzo 1995, un terreno di circa 3 ettari dove si produce la Bella di Cerignola e sede dei numerosi campus estivi organizzati dal presidio locale di Libera e dall’Arci. Il secondo a tre chilometri da Cerignola gestito da “Alter Eco” di Vincenzo Pugliese, intitolato a Peppino Impastato, e anche qui si produce olio e inoltre si lavora in sinergia con le scuole per il recupero di ragazzi svantaggiati.

Don Ciotti li ha visitati entrambi esprimendo parole di incoraggiamento per i ragazzi e spronandoli ad agire attivamente per combattere il potere mafioso. «Ci tenevo a venire per  vedere le vostre realtà – ha affermato don Ciotti ai volontari di Libera Cerignola – per i ritorni che avevo di questo fermento che oggi è più che mai fondamentale per costruire un noi con responsabilità. Voi siete un segno di speranza in un territorio con le sue positività  ma anche con le sue contraddizioni. Sono venuto  per esprimervi il mio affetto e la mia stima e per incoraggiarvi a proseguire in una strada che oggi  è tutta  in salita».

Gli fa eco il Responsabile cittadino di Libera, Don Pasquale Cotugno: «La visita di don Luigi Ciotti – si legge nella nota stampa del presidio cittadino a firma Rita Oratore – incoraggia e sostiene un gruppo, una rete che stiamo cercando di formare a livello locale per diventare ogni giorno sempre più testimoni di giustizia e legalità in un territorio dove la mafia, la criminalità diventa modello culturale  cui aderire. Don Ciotti per noi incarna un modo di vivere il Vangelo che ci spinge sempre di più a diventare cristiani credibili e coerenti e cittadini attivi e responsabili di una società che ci appartiene e che dobbiamo difendere».

Questo slideshow richiede JavaScript.

il_segno
Oropoint_300_250
Ultimi Spazi
OSS_300_250
Cala la pasta

Ultim'ora

Poste Italiane: a Cerignola mobilità sempre più sostenibile, in servizio tre muovi motocicli

Anche a Cerignola Poste Italiane viaggia ad energia pulita. Nel Centro di Recapito della città, infatti, sono entrati in...

In auto con patente revocata da 20 anni e con 3kg di marijuana a casa: arrestato 52enne a Cerignola

Non allenta la “morsa” dei controlli straordinari del territorio da parte dei Carabinieri del Comando Provinciale di Foggia in tutta la Provincia. Anche sul...

Sabato 25 gennaio presentazione del libro “Push you away” della cerignolana Veronica Cellamaro

“Perchè la vita non è una somma di eventi, ma la storia delle nostre risposte a quello che il caso ci pone davanti”. Veronica...

Domenica 26 gennaio evento XC e cicloescursione “Capacciotti”

Doppio evento ciclistico a Cerignola, domenica 26 gennaio: le società ofantine Bike3 Asd e Cicogna Asd organizzano la 1^ Xc "Capacciotti", valida come quarta...

Agricoltura, pensioni da 513 euro. Cia Capitanata: “Uno scandalo”

“Una vita di lavoro in agricoltura non può valere la miseria di 513 euro mensili di assegno pensionistico”. Sono di Matteo Valentino, presidente ANP...