pub_728_90
Sportweb

Tre rumeni arrestati per riciclaggio e ricettazione |Foto e Video

i più letti

Cerignola, sorpreso a spacciare cocaina in pieno centro: arrestato un incensurato

I Carabinieri della Sezione Operativa del NORM della Compagnia di Cerignola hanno arrestato in flagranza di reato per detenzione...

Sequestrato fucile e un migliaio di cartucce detenuti illegalmente

Nella giornata di martedì 5 dicembre u.s., Agenti della Polizia di Stato del Commissariato di P. S. di Cerignola...

Bonito replica a Metta. Duello elettorale? «tu non ci sarai, perché sarai dichiarato incandidabile»

Dopo la querela di Franco Metta all'indirizzo di Francesco Bonito, proprio l'ex-onorevole non si esime dal replicare all'ex-Sindaco. «L'amministrazione Metta...

Nella tarda serata di giovedì 19 febbraio, personale dipendente dei Commissariati di Polizia di Manfredonia e Cerignola, a seguito di pressante attività info-investigativa, individuavano un casolare, in agro di Zapponeta, precisamente in località Torre Rivoli, nelle immediate vicinanze del villaggio denominato “Foggia Mare”, probabilmente adibito a nascondiglio e scannatoio di mezzi pesanti di illecita provenienza. I successivi servizi di osservazione dei movimenti intorno al casolare e l’irruzione all’interno dello stesso, effettuata nella notte, consentivano di cogliere in flagranza del reato di riciclaggio e ricettazione in concorso tra loro SUMILA Gheorghe 32enne, NADOLEANU Ion 30enne e LANCA Petre 30enne, tutti cittadini rumeni e pregiudicati per reati della stessa specie, mentre, unitamente ad altri due complici, erano intenti a smontare un’autovettura KIA Sportage bianca, risultata rubata a Bitetto il 15 febbraio scorso. I malfattori, alla vista degli agenti, si davano tutti a precipitosa fuga, ma tre di loro venivano prontamente bloccati. Nel casolare, oltre a numeroso materiale utilizzato per lo smontaggio delle autovetture, si rinveniva anche un furgone IVECO recante targa e telaio risultati appartenere ad un FIAT Ducato immatricolato nel 1997 equipaggiato con cassone a sponde, risultato intestato ad una donna di Cerignola nota per essere “prestanome” per veicoli adibiti al trasporto di materiale di illecita provenienza, mentre il veicolo rinvenuto si presentava diverso, in quanto risultava un IVECO Daily di recente costruzione, equipaggiato con cassa chiusa ed apertura posteriore a pedana idraulica. Pertanto, era evidente l’illecita provenienza del mezzo.

All’interno dell’IVECO Daily, infatti, si trovava la scocca di un’autovettura NISSAN Qashqai di colore grigio, con il telaio dolosamente asportato. Nella scocca, a sua volta, si trovava una targa che risultava abbinata ad un’autovettura NISSAN Qashqai rubata a Giovinazzo lo scorso 18 febbraio. Inoltre, nei pressi del predetto furgone IVECO, si trovava anche la scocca di un’autovettura LANCIA Y, con il telaio dolosamente asportato. Nel cofano posteriore, si trovava una targhetta metallica recante un numero di telaio che risultava, effettivamente, abbinato ad un’autovettura LANCIA Y rubata a Martina Franca il 13 febbraio scorso. Infine, si rinvenivano numerose targhe tedesche, parti di carrozzeria e meccaniche di numerose autovetture ed ancora la selleria completa di un’autovettura AUDI A6 sicuramente appartenente ad un’autovettura Audi A6 rubata ad Altamura l’8 febbraio scorso; infatti, sulla selleria si trovava una scheda SIM risultata intestata ad un uomo che aveva denunciato il furto della sua autovettura Audi A6 lo scorso 8 febbraio. I tre arrestati, dopo le formalità di rito, venivano associati alla Casa Circondariale di Foggia a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Questa operazione di Polizia evidenzia, ancora una volta, la circostanza che i gruppi dediti a questo odioso reato si spostano da Cerignola, dove i controlli delle Forze dell’Ordine sono pressanti, per dedicarsi a questa “attività” in luoghi meno controllati.

il_segno
Oropoint_300_250
Ultimi Spazi
OSS_300_250
Cala la pasta

Ultim'ora

Una 26enne alla guida dello storico store Prisma: c’è chi crede e investe su Cerignola

A Cerignola come in tutta Italia la crisi totale del commercio lascia spazio a piccole storie di successo, ad...

Beffa all’ultimo secondo per il Cerignola: Bozzi al 94′ acciuffa il pareggio per il Gravina

E' un gol di Bozzi al 94' e a pochi secondi dal triplice fischio a fissare il risultato fra Audace Cerignola e Gravina (2-2):...

“Infinito Pop”, Trifone Gargano ospite dell’IISS Pavoncelli

Nonostante i doppi turni continuano le attività programmate all’IISS Pavoncelli…venerdì 6 dicembre ospite il prof. Trifone Gargano, docente di Lingua e Letteratura italiana, esperto...

“Com’eri vestita?”, mostra itinerante al Cav “Titina Cioffi” dal 10 al 12 dicembre

Nelle giornate del 10, 11 e 12 Dicembre, il Centro Antiviolenza Titina Cioffi di Cerignola, in collaborazione con l’Associazione Sud Est Donne, ospiterà la...

Inarrestabile Ares Flv, è bottino pieno anche a Castellana Grotte (1-3)

L'Ares Flv Cerignola sale sull'ottovolante: il derby a Castellana Grotte contro la Zero5 va alle foggiane per 1-3 (15-25; 25-18; 22-25; 20-25 i parziali)...