Sportweb
Pubblicità
pub_728_90

Criminalità, commercianti pronti a manifestare: ecco le iniziative

Dopo i numerosi fatti criminali all’indirizzo di attività commerciali e imprese cerignolane la voglia di dire basta è tanta. «Vogliamo scendere in piazza – dicono -, vogliamo interessare i piani alti della politica». E allora ognuno, con tanta buona volontà, pensa quale strada intraprendere per far sentire la propria voce.

volantino---manifestazione-10-marzoLE MANIFESTAZIONI L’iniziativa più organica dovrebbe tenersi il 30 marzo, organizzata da Caterina Mandurino. Dopo una coccarda attaccata sulla vetrina degli esercizi aderenti con su scritto “STOP CRIMINALITA’“, un concerto finale in cui dire basta, ma soprattutto in cui ognuno potrà dire la propria. «Ho invitato tutti, associazioni, partiti, movimenti e sigle sindacali. Stileremo a momenti il programma completo», fa sapere la Mandurino. Altro evento è previsto il 10 marzo, un corteo da Piazza Duomo a Piazza della Repubblica alle 19,00. In tale occasione il comitato organizzatore (del quale si riporta solo il nome di Michele Raffaeli, ndr) ha chiesto a tutti gli esercizi commerciali di chiudere le saracinesche già alle 18.30 dello stesso giorno. Terza iniziativa, della quale però non vi sono notizie certe, potrebbe essere il 28 marzo. Pare si tratti di un tavolo di concertazione tra associazioni antimafia e istituzioni.

Questo slideshow richiede JavaScript.

«Io non posso che ringraziare tutti per la buona volontà – fa sapere Vincenzo Specchio, presidente di ConfCommercio Cerignola – , ma serve una iniziativa unitaria per fare ancora più rumore. Ci sarà a brevissimo una riunione dove ho invitato davvero tutti, e dalla quale spero si possa uscire con un’unica iniziativa concertata». Ma non è tutto.

In questi giorni è circolata molto la voce in città di una probabile lista dei commercianti, organizzata da Specchio, al fianco di Franco Metta. Il titolare dell’omonima boutique non smentisce, anzi conferma i contatti con alcuni della Coalizione dell’avvocato. E aggiunge, «non ho ancora deciso nulla. Non so se faremo una lista con Metta o col centrodestra o con Sgarro. Anche perché non sono solo a scegliere. Devo anche dire che non mi dispiace la proposta politica di Tommaso Sgarro, ma ripeto, non scelgo da solo».

Oggi ci sarà il Consiglio Comunale e non si esclude la possibilità di far scivolare la discussione anche sul tema criminalità. Ma anche un incontro chiarificatore pubblico è previsto alle 20,30 di oggi in ConfCommercio. «Al di là di cosa accadrà in futuro – conclude Specchio -, rispetto anche alle questioni politiche, che in questo momento dobbiamo mettere da parte, è necessario trovare un’intesa rispetto ad una iniziativa comune e condivisa. La priorità non è tener chiuso due ore il negozio oppure fare un corteo o una manifestazione. E’ prioritario trovare una soluzione al problema, che viene prima di ogni altra cosa. Io sono aperto a ogni tipo di proposta da parte di tutti e spero davvero questa sera di uscire fuori dall’incontro con una linea comune che possa far bene a Cerignola».

il_segno
Oropoint_300_250
Ultimi Spazi
Cala la pasta

Ultim'ora

Scoperta piantagione di cannabis a ridosso del fiume Ofanto: due arresti dei carabinieri

Alcuni giorni fa, i militari della Stazione Carabinieri di Margherita di Savoia, unitamente ai militari della Sezione Operativa della...

Cerignola, i 115 lavoratori di Tekra proclamano sciopero per il 14 luglio

“Oggi abbiamo proclamato lo sciopero dei 115 lavoratori della TEKRA, società alla quale il Comune di Cerignola ha affidato i servizi relativi alla raccolta...

Oggi tre casi di Covid-19 in Puglia, nessuna variazione nella Capitanata

Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro, informa che oggi venerdì...

Omicidio Dipaola, nel processo condannato a 22 anni di reclusione il cugino reo confesso

La corte d’assise di Milano ha condannato a 22 anni di reclusione (ed a tre anni di libertà vigilata una volta espiata la pena) Sebastian Ganci, 41 anni,...

In Puglia fissata al 24 settembre la data di riapertura delle scuole

"Suonerà nella seconda metà di settembre la campanella per migliaia di studenti e studentesse della Puglia. L'emergenza sanitaria da Covid 19 ha pesantemente inciso...

SOSTIENI LANOTIZIAWEB.IT

LANOTIZIAWEB.IT è il tuo quotidiano, quello che leggi gratis da dieci anni. I giornalisti della Redazione in questo particolare periodo (#emergenzaCoronavirus) stanno lavorando giorno e notte per offrire un’informazione precisa, puntuale ed affidabile. Per supportarci oggi ti chiediamo (se puoi e vuoi) un piccolo contributo. Non è un abbonamento o una sponsorizzazione: sarà una semplice donazione. Grazie!

Dona Adesso

i più letti

Omicidio Dipaola, nel processo condannato a 22 anni di reclusione il cugino reo confesso

La corte d’assise di Milano ha condannato a 22 anni di reclusione (ed a tre anni di libertà vigilata una volta espiata...

Sante Cartagena coordinatore cittadino di Forza Italia giovani

Si aggiungono nuovi tasselli che rilanceranno il movimento giovanile e di conseguenza l'intero movimento di Silvio Berlusconi. Infatti Marzia...

In Puglia fissata al 24 settembre la data di riapertura delle scuole

"Suonerà nella seconda metà di settembre la campanella per migliaia di studenti e studentesse della Puglia. L'emergenza sanitaria da...