Sportweb
pub_728_90

Criminalità, commercianti pronti a manifestare: ecco le iniziative

i più letti

Via Nizza al collasso, urge intervento sulla viabilità

Non serve una grande intelligenza e neppure un pensiero particolarmente raffinato per comprendere - già prima - che un...

LETTERA | «Dovremmo imparare a dire grazie al personale di Pronto Soccorso»

«Dovremmo imparare a dire grazie a tutto il personale che lavora in Pronto Soccorso». Così si legge in una...

Il vescovo Luigi Renna inaugura il nuovo oratorio “Santa Scorese e Carlo Acutis” ad Orta Nova

“Quali scelte vanno fatte? Anzitutto potenziare gli oratori, con una progettualità che sarà seguita e guidata dal Servizio Diocesano...
Gennaro Balzano
Giornalista, corrispondente da Cerignola per La Gazzetta del Mezzogiorno, insegna nella scuola primaria. Collabora con l'Università di Bari ed è consulente in comunicazione in diversi progetti.

Dopo i numerosi fatti criminali all’indirizzo di attività commerciali e imprese cerignolane la voglia di dire basta è tanta. «Vogliamo scendere in piazza – dicono -, vogliamo interessare i piani alti della politica». E allora ognuno, con tanta buona volontà, pensa quale strada intraprendere per far sentire la propria voce.

volantino---manifestazione-10-marzoLE MANIFESTAZIONI L’iniziativa più organica dovrebbe tenersi il 30 marzo, organizzata da Caterina Mandurino. Dopo una coccarda attaccata sulla vetrina degli esercizi aderenti con su scritto “STOP CRIMINALITA’“, un concerto finale in cui dire basta, ma soprattutto in cui ognuno potrà dire la propria. «Ho invitato tutti, associazioni, partiti, movimenti e sigle sindacali. Stileremo a momenti il programma completo», fa sapere la Mandurino. Altro evento è previsto il 10 marzo, un corteo da Piazza Duomo a Piazza della Repubblica alle 19,00. In tale occasione il comitato organizzatore (del quale si riporta solo il nome di Michele Raffaeli, ndr) ha chiesto a tutti gli esercizi commerciali di chiudere le saracinesche già alle 18.30 dello stesso giorno. Terza iniziativa, della quale però non vi sono notizie certe, potrebbe essere il 28 marzo. Pare si tratti di un tavolo di concertazione tra associazioni antimafia e istituzioni.

Questo slideshow richiede JavaScript.

«Io non posso che ringraziare tutti per la buona volontà – fa sapere Vincenzo Specchio, presidente di ConfCommercio Cerignola – , ma serve una iniziativa unitaria per fare ancora più rumore. Ci sarà a brevissimo una riunione dove ho invitato davvero tutti, e dalla quale spero si possa uscire con un’unica iniziativa concertata». Ma non è tutto.

In questi giorni è circolata molto la voce in città di una probabile lista dei commercianti, organizzata da Specchio, al fianco di Franco Metta. Il titolare dell’omonima boutique non smentisce, anzi conferma i contatti con alcuni della Coalizione dell’avvocato. E aggiunge, «non ho ancora deciso nulla. Non so se faremo una lista con Metta o col centrodestra o con Sgarro. Anche perché non sono solo a scegliere. Devo anche dire che non mi dispiace la proposta politica di Tommaso Sgarro, ma ripeto, non scelgo da solo».

Oggi ci sarà il Consiglio Comunale e non si esclude la possibilità di far scivolare la discussione anche sul tema criminalità. Ma anche un incontro chiarificatore pubblico è previsto alle 20,30 di oggi in ConfCommercio. «Al di là di cosa accadrà in futuro – conclude Specchio -, rispetto anche alle questioni politiche, che in questo momento dobbiamo mettere da parte, è necessario trovare un’intesa rispetto ad una iniziativa comune e condivisa. La priorità non è tener chiuso due ore il negozio oppure fare un corteo o una manifestazione. E’ prioritario trovare una soluzione al problema, che viene prima di ogni altra cosa. Io sono aperto a ogni tipo di proposta da parte di tutti e spero davvero questa sera di uscire fuori dall’incontro con una linea comune che possa far bene a Cerignola».

il_segno
Oropoint_300_250
Ultimi Spazi
OSS_300_250
Cala la pasta

Ultim'ora

Ares Flv e Pallavolo Cerignola in casa, rispettivamente contro Chieti e Fasano

Nel weekend impegni casalinghi per Ares Flv Cerignola e Pallavolo Cerignola nei rispettivi tornei di appartenenza di volley: in...

Una sfilata di moda ha celebrato il decimo anniversario dell’indirizzo Industria e Artigianato per il Made in Italy

L’evento ha ricostruito l’affascinante percorso di crescita personale e professionale compiuto dalle alunne nel corso dei dieci anni di attività dell’indirizzo. Attraverso una serie...

“Per incontrare ogni uomo”: il Natale del vescovo Luigi Renna con la Città di Cerignola

Anche quest’anno è denso di impegni, per il vescovo Luigi Renna, il periodo di preparazione alla solenne celebrazione della notte del 24 dicembre quando,...

Un Presepe che racconta il lutto dell’umanità. A Palazzo Dogana il manufatto del Liceo Artistico di Cerignola

Un'opera che fa pensare e riflettere su quello che sta accadendo dall'altra parte del Mediterraneo. Si tratta del "presepe nero" del Liceo Artistico "Zingarelli...

Foggia, una pensione su 5 è sbagliata. Cia Capitanata: “Occhio all’errore”

Una pensione su 5 è “sbagliata”: il 20% delle pensioni attualmente erogate potrebbero essere state calcolate su parametri errati. E’ quello che ha scoperto...