pub_728_90
Sportweb

Chiesto dietrofront a Vitullo. Diversamente De Cosmo e Reddavide pronti a giocarsela

i più letti

Mafia, imprenditori, politici: preoccupa l’«area grigia». A Cerignola diversi gli affari criminali

Spietata, violenta, omertosa (pentiti zero, o quasi), in evoluzione e in espansione emulando i moduli organizzativi della ‘ndrangheta calabrese;...

Scioglimento del Comune di Cerignola, via il segretario generale Monica Claudione

Mansione di segretario comunale momentaneamente vacante nel Comune di Cerignola: ciò per effetto della mancata conferma e conseguente sospensione in...

Furti di pc e tablet nelle scuole di tre regioni: arrestati due uomini di Cerignola

Sono 14 i furti commessi (per un totale di 520 tra pc e tablet e per un valore complessivo...
Gennaro Balzano
Giornalista, corrispondente da Cerignola per La Gazzetta del Mezzogiorno, insegna nella scuola primaria. Collabora con l'Università di Bari ed è consulente in comunicazione in diversi progetti.

Cinque anni fa la strategia dell’ultimo minuto portò bene al last minute Antonio Giannatempo. Oggi la situazione è differente per diverse ragioni. Sicuramente perché il centrodestra ha amministrato e da uscente potrebbe essere di molto penalizzato (si pensi anche al caso Gema, ndr). Poi perché obiettivamente la forza elettorale dell’attuale Sindaco è di gran lunga superiore a quella di tutti gli aspiranti nomi circolati negli scorsi giorni. Sulla possibile candidatura di quest’ultimo alle regionali gli organismi regionali e provinciali di Forza Italia e Ncd, a microfoni spenti, escludono ogni possibilità, anche se Forza Italia sembra la via più percorribile. Intanto il walzer del centrodestra continua animato dal tema-duello Colucci-Vitullo: la preside disponibile a rappresentare il “nuovo” centrodestra e l’ingegnere pronto a giocarsela come candidato “scelto” dal partito. A sentire i più informati l’attuale situazione di stallo ha scocciato un po’ tutti, tanto che in molti si preparano a tornare in gioco, soprattutto perché la scelta di Vitullo è sostenuta solo da quattro consiglieri.

«Sono convinto che il miglior candidato per il centrodestra oggi è Giuliana Colucci – fa sapere Franco Reddavide, vice Sindaco in carica -. Io ho fatto un passo indietro rispetto alla mia candidatura per l’unità del centrodestra e la stessa cosa dovrebbe fare Paolo Vitullo. Però, se Vitullo continua a sostenere di essere il candidato Sindaco e non arretra mi rimetto in gioco, mi candido Sindaco. A questo punto se si vuole una soluzione interna riapriamo la discussione all’interno dei partiti di centrodestra e facciamo sintesi».

«Noi abbiamo fatto un passo indietro – conferma Francesco De Cosmo, assessore dell’attuale amministrazione, che ha spinto fortemente perché si tenessero le primarie anche nel centrodestra -, mi pare che altri invece non vogliono farlo. Se si opta per la soluzione interna, non essendo stata giocata nessuna partita che ha consacrato Vitullo vincitore, ritornano in gioco tutti i papabili. Anche perché Vitullo più tre consiglieri non possono rappresentare il centrodestra al completo. Anzi, devo constatare che tra noi sostenitori della soluzione Giuliana Colucci ci sono nomi molto più indicati per la candidatura a Sindaco. Infine sono convinto che bisognerà chiudere presto la partita. Abbiamo necessità di dare inizio alla campagna elettorale, evitando di regalare, per i capricci di qualcuno, altro vantaggio al nostro competitor».

In casa Ncd sembra esserci poi una ulteriore forte spaccatura. Natale Curiello e Francesco Mansi spingono per il capogruppo di Forza Italia, mentre Luca Reddavide è in pressing per l’ufficializzazione della Colucci. Gli altri consiglieri restano per ora nel limbo.

Animi accesi dunque in casa centrodestra, dove si cercherà innanzitutto di limitare i danni, salvo sorprese. Gli oltre 10mila voti del 2010 sembrano un lontano ricordo e toccherà agli “assi” della coalizione provare a rendere la competizione 2015 meno indolore possibile. Se Cerignola dovesse non avere un Sindaco di centrodestra i posti in consiglio potrebbero drasticamente ridursi a quattro, presumibilmente il candidato sindaco, più due di Forza Italia e uno dell’Ncd.

il_segno
Oropoint_300_250
Ultimi Spazi
OSS_300_250
Cala la pasta

Ultim'ora

Domenica 26 gennaio evento XC e cicloescursione “Capacciotti”

Doppio evento ciclistico a Cerignola, domenica 26 gennaio: le società ofantine Bike3 Asd e Cicogna Asd organizzano la 1^...

Agricoltura, pensioni da 513 euro. Cia Capitanata: “Uno scandalo”

“Una vita di lavoro in agricoltura non può valere la miseria di 513 euro mensili di assegno pensionistico”. Sono di Matteo Valentino, presidente ANP...

Prende tempo il Tribunale: “decide di non decidere” sulle incandidabilità di Metta e Bufano

Prende tempo il Tribunale Civile di Foggia che “decide di non decidere”. All’udienza fissata per oggi circa l’incandidabilità di Franco Metta e Tommaso Bufano,...

Furti di pc e tablet nelle scuole di tre regioni: arrestati due uomini di Cerignola

Sono 14 i furti commessi (per un totale di 520 tra pc e tablet e per un valore complessivo di circa 500 mila euro)...

Scioglimento del Comune di Cerignola, via il segretario generale Monica Claudione

Mansione di segretario comunale momentaneamente vacante nel Comune di Cerignola: ciò per effetto della mancata conferma e conseguente sospensione in procinto di essere notificata al...