pub_728_90
Sportweb

Scambio di frecciate tra Sgarro e Metta

i più letti

Via Nizza al collasso, urge intervento sulla viabilità

Non serve una grande intelligenza e neppure un pensiero particolarmente raffinato per comprendere - già prima - che un...

Polizia arresta giovane cerignolano per tentato furto d’auto

Nella giornata di ieri 8 dicembre u.s., Agenti della Polizia di Stato del Commissariato di P. S. di Cerignola,...

Nuovo appuntamento con la Scuola di Formazione Socio Politica “Giorgio La Pira”

Si terrà sabato, 14 dicembre 2019, con inizio alle ore 16, nel Salone “Giovanni Paolo II” della Curia Vescovile...
Vito Balzano
Caporedattore, giornalista. Laureato in Scienze della Comunicazione Sociale, Istituzionale e Politica. Dottore di Ricerca in Dinamiche Formative ed Educazione alla Politica.

Non è bastata la tregua in occasione delle festività pasquali, che comunque non ha risparmiato inutili e opportunistiche polemiche circa presenze o assenze durante la processione del venerdì santo per esempio, a stemperare i toni di una battaglia politica che sembra dare meno spazio ai contenuti, ai programmi, e sempre maggior consistenza a uno scontro dialettico a mezzo stampa e non solo. Nelle ultime ore, infatti, il candidato del centro sinistra Tommaso Sgarro ha diffuso un manifesto, con forte risalto su facebook, circa alcuni “buchi nell’acqua” più o meno datati del leader e candidato sindaco del Movimento Politico la Cicogna Franco Metta.

Foto Manifesto Pd«Franco Metta denuncia un imprenditore e due dirigenti comunali. Buco nell’acqua! Il giudice archivia il procedimento. Franco Metta si costituisce parte civile contro un dirigente comunale. Buco nell’acqua! Dirigente assolto. Franco Metta insulta, offende, spergiura da anni. Buco nell’acqua! Franco Metta condannato ad un anno di reclusione per oltraggio a Magistrato»; questo il contenuto del manifesto messo in campo dal Pd Cerignola che oggi passa al contrattacco forte e diretto proprio nei confronti di chi ha fatto della dialettica d’attacco uno degli aspetti più significativi del suo percorso politico da più di cinque anni.

E non tarda, quindi, a giungere la replica secca, piccata e a tratti lamentosa di chi sembra esserScreen shot Metta 7 aprile 2015 per pubblicazione stato colpito dalla sua stessa arma: «L’attacco personale becero e volgare è l’unica risorsa di un PD senza programmi, senza idee, senza progetti – afferma Franco Metta in un post facebook questa mattina -. Con un Candidato ignoto. Con un padrone/finanziatore, oggi imbarazzante (vero Elena?) domani invadente e prepotente. Un partito che esploderà dopo aver perso le elezioni – prosegue il cicognino -. Perché i tergicristallo per loro natura vanno da una parte all’altra. Ma… anche viceversa… Peccato. Una storia gloriosa in mano a ignoti, voltagabbana. Tutto per l’isteria instancabile di un Capo, che non è mai stata capace di diventare Leader. Una prece».

A poco più di cinquanta giorni dal voto la campagna elettorale si accende in modo importante e nel più classico degli scontri verbali. E’ ormai prossimo, infatti, il periodo di circa un mese e mezzo, che precede la chiamata alle urne, nel quale la campagna elettorale entrerà nel vivo affrontando, si spera, i temi importanti per la città di Cerignola. Contenuti e proposte concrete che facciano da contraltare alle troppe e inutili polemiche degli ultimi anni.

il_segno
Oropoint_300_250
Ultimi Spazi
OSS_300_250
Cala la pasta

Ultim'ora

Coldiretti Foggia: le aziende possono dotarsi gratis di kit antinfortunistico per i lavori agricoli

Fino al 31 gennaio 2020 le aziende agricole della provincia di Foggia e dei comuni di Margherita di Savoia,...

Il vescovo Luigi Renna inaugura il nuovo oratorio “Santa Scorese e Carlo Acutis” ad Orta Nova

“Quali scelte vanno fatte? Anzitutto potenziare gli oratori, con una progettualità che sarà seguita e guidata dal Servizio Diocesano di Pastorale Giovanile: dobbiamo fare...

LetteraTour, ultimo appuntamento incentrato su J. K. Rowling

Ultimo appuntamento di questo LetteraTour edizione del 2019. E quale modo migliore per concludere, se non quello di dare spazio ad una delle autrici...

LETTERA | «Dovremmo imparare a dire grazie al personale di Pronto Soccorso»

«Dovremmo imparare a dire grazie a tutto il personale che lavora in Pronto Soccorso». Così si legge in una lettera giunta presso questa redazione...

Anziani e battaglieri, per i pensionati di Foggia un 2020 di nuove lotte

“I pensionati foggiani guardano al futuro, certo, e lo costruiscono ogni giorno nelle famiglie in cui rivestono un ruolo importante, talvolta fondamentale per le...