pub_728_90
Sportweb

Vitullo, una carta d’intenti con l’AnCe per ricostruire Cerignola

i più letti

LETTERA | «Dovremmo imparare a dire grazie al personale di Pronto Soccorso»

«Dovremmo imparare a dire grazie a tutto il personale che lavora in Pronto Soccorso». Così si legge in una...

Via Nizza al collasso, urge intervento sulla viabilità

Non serve una grande intelligenza e neppure un pensiero particolarmente raffinato per comprendere - già prima - che un...

Il vescovo Luigi Renna inaugura il nuovo oratorio “Santa Scorese e Carlo Acutis” ad Orta Nova

“Quali scelte vanno fatte? Anzitutto potenziare gli oratori, con una progettualità che sarà seguita e guidata dal Servizio Diocesano...

Sottoscrivere una carta d’intenti con l’ArCe (Associazione Architetti di Cerignola), che ha organizzato un incontro con architetti, geometri e ingegneri, per riconoscere gli impegni assunti in tema di pianificazione urbanistica. Questa l’interessante proposta di Paolo Vitullo, candidato Sindaco per il centrodestra, che non nasconde possibilità di replica «anche con altre associazioni».

Del resto, proprio Vitullo, aveva sottolineato durante il primo comizio della campagna elettorale di Forza Italia, sciorinando alcuni punti del suo programma, che sarebbe necessario riorganizzare il servizio di igiene urbana, la manutenzione delle strade cittadine e ricreare un nuovo piano urbanistico generale.

Tra le priorità espresse ai tecnici presenti all’incontro, compare il piano di rigenerazione urbana, che intende avviare le procedure finalizzate al recupero di contesti urbani degradati, dunque la riqualificazione delle periferie, non si tratta solo di San Samuele, Fornaci e Torricelli, ma anche del rione Montagnola, contrada Scarafone e Borgo Antico. In particolare, il candidato sindaco di centrodestra propone «la creazione di un fondo da accantonare, riducendo le indennità degli assessori», per coprire le spese di progettazione. Ma la vera novità della coalizione del centrodestra sarà quella di rivolgersi all’università, per raccogliere finanziamenti per il nuovo Piano Urbanistico Generale (PUG). «Non possiamo sobbarcarci le ingenti spese che la redazione di un Pug comporta – ha aggiunto Vitullo – Ci rivolgeremo all’università, in modo da catalizzare finanziamenti, ma coinvolgendo tutti i tecnici locali, perché siamo convinti che soltanto chi vive il territorio può avere competenza sulla programmazione e sulla trasformazione della sua fisionomia». A seguito della riunione con gli esperti tecnici (colleghi affini dell’ingegnere forzista), il candidato sindaco Paolo Vitullo ha incontrato le associazioni AmbientiamoCerignola e CittadinanzAttiva fornendo delucidazioni in merito ad alcuni quesiti relativi alla città.

Continua, dunque, la sfida del centrodestra a voler siglare un nuovo patto di fiducia con la città, basato su proposte vicine alla realtà e ai bisogni dell’intera comunità. La partita di Vitullo e della sua banda, bisogna ricordarlo, è giungere al ballottaggio, provando a rosicare voti a Franco Metta, fino a cinque anni fa amico di partito, oggi avversario prescelto.

il_segno
Oropoint_300_250
Ultimi Spazi
OSS_300_250
Cala la pasta

Ultim'ora

Ares Flv e Pallavolo Cerignola in casa, rispettivamente contro Chieti e Fasano

Nel weekend impegni casalinghi per Ares Flv Cerignola e Pallavolo Cerignola nei rispettivi tornei di appartenenza di volley: in...

Una sfilata di moda ha celebrato il decimo anniversario dell’indirizzo Industria e Artigianato per il Made in Italy

L’evento ha ricostruito l’affascinante percorso di crescita personale e professionale compiuto dalle alunne nel corso dei dieci anni di attività dell’indirizzo. Attraverso una serie...

“Per incontrare ogni uomo”: il Natale del vescovo Luigi Renna con la Città di Cerignola

Anche quest’anno è denso di impegni, per il vescovo Luigi Renna, il periodo di preparazione alla solenne celebrazione della notte del 24 dicembre quando,...

Un Presepe che racconta il lutto dell’umanità. A Palazzo Dogana il manufatto del Liceo Artistico di Cerignola

Un'opera che fa pensare e riflettere su quello che sta accadendo dall'altra parte del Mediterraneo. Si tratta del "presepe nero" del Liceo Artistico "Zingarelli...

Foggia, una pensione su 5 è sbagliata. Cia Capitanata: “Occhio all’errore”

Una pensione su 5 è “sbagliata”: il 20% delle pensioni attualmente erogate potrebbero essere state calcolate su parametri errati. E’ quello che ha scoperto...