More

    HomeSportBasketCastellano Udas con Ostuni, Olimpica affronta la Libertas Altamura

    Castellano Udas con Ostuni, Olimpica affronta la Libertas Altamura

    Pubblicato il

    Weekend di interessanti sfide per le formazioni ofantine di Basket, per chiudere una stagione di soddisfazioni e di impegni da onorare. La Castellano Udas affronta domani, nella 13ma di ritorno della Serie C Nazionale, la Cestistica Ostuni: i biancazzurri di Matteo Totaro, reduci dall’impresa di aver battuto l’Allianz San Severo (fino ad allora imbattuta in casa) per 90-92 dopo un supplementare adrenalinico, con un quintetto che di fronte alle avversità ha lottato come non mai e Serazzi che ha offerto una delle sue più belle prestazioni. Gli udassini sono decisi a chiudere la stagione in crescendo, lasciandosi alle spalle un periodo particolarmente difficile, dopo una serie di risultati che avevano causato più di un mugugno. La Cestistica Ostuni -che resta pur sempre un avversario da prendere con le molle- ha bisogno di riacquistare fiducia, dopo la sconfitta subita in casa ad opera del Nardò: i brindisini cercano una vittoria in trasferta per regalarsi una soddisfazione di rilievo ed archiviare una stagione che di certo poteva essere meno tribolata del solito. Avvio della gara alle 18 al pala “Dileo”, con direzione arbitrale affidata a Ozzella di Napoli e Marino di Avellino.

    Per l’Olimpica Basket c’è un campionato da chiudere nel miglior modo possibile: dopo la meritata sconfitta ad opera del Valentino Castellaneta, i gialloblu di Antonio Russo sono attesi stasera in casa (ore 18) contro la Libertas Altamura, che naviga in zona centrale di classifica con 26 punti (tredici vittorie ed nove sconfitte). Gli ofantini attendono di sapere se Panaggio sarà della gara: l’americano è alle prese con un virus influenzale, ma chi (eventualmente) lo sostituirà di certo sarà all’altezza del compito, per portare a casa una vittoria importante e cominciare a gettare le basi per la prossima stagione. Dirigeranno il match Lastella di Mola di Bari e Nonna di Casamassima.

    2 COMMENTS