More

    HomeNotizieCronacaCerignola, due fermi per appropriazione indebita di carburante

    Cerignola, due fermi per appropriazione indebita di carburante

    Pubblicato il

    E’ stata la posizione del mezzo industriale, parcheggiato in maniera trasversale, con un’autovettura posizionata nei pressi del lato sinistro del trattore stradale, ad insospettire una pattuglia della polizia stradale del distaccamento di Cerignola (FG). Ieri sera intorno alle ore 20:20, sulla complanare della SS 16 in agro del comune di Cerignola (FG), zona purtroppo nota per i numerosi eventi delittuosi nei confronti degli autotrasportatori, gli agenti della polstrada avvicinandosi ai due veicoli, fermi e a fari spenti, notavano due persone intente ad asportare dal serbatoio carburante del veicolo industriale, tramite un tubo un gomma, gasolio per autotrazione, per poi versarlo in taniche di plastica poste nel bagagliaio dell’autovettura. Alla vista degli operatori i due uomini identificati in C.A di anni 49 e P.F. di anni 53 entrambi di Bisceglie (BT), cercavano di sbarazzarsi del tubo di gomma lanciandolo nella campagna adiacente nel vano tentativo di passare inosservati. A seguito di ulteriori accertamenti si appurava che il C.A., risultato essere regolarmente assunto dalla ditta di autotrasporti di San Ferdinando di Puglia (BT) titolare del complesso veicolare, si appropriava indebitamente del carburante suddetto in concorso al corresponsabile P.F., giunto in luogo appositamente per commettere l’atto delittuoso prima del rientro in sede del veicolo. In conseguenza all’azione commessa, nonché alla denuncia presentata dal titolare del convoglio giunto successivamente sul posto, gli agenti provvedevano a segnalare i due soggetti all’A.G. competente per i reati di “Appropriazione indebita aggravata in concorso”.