More

    HomeSportBasketDerby a San Severo per la Castellano Udas, l'Olimpica va a Castellaneta

    Derby a San Severo per la Castellano Udas, l’Olimpica va a Castellaneta

    Pubblicato il

    Weekend di interessanti sfide per le formazioni di basket ofantine, verso un finale di stagione con buoni auspici per entrambe. Per la dodicesima giornata di ritorno della Serie C Nazionale, grande attesa per il derby di domenica fra l’Allianz San Severo e la Castellano Udas: i biancazzurri di Matteo Totaro, dopo la convincente prestazione contro Potenza, affrontano la formazione che più di ogni altra le ha dato del filo da torcere. Il successo dell’andata al pala “Dileo” chiuse una bella festa sportiva che senza dubbio si ripeterà anche al “Falcone-Borsellino”. I ragazzi di Piero Coen sono decisi a vendicare quella sconfitta sul filo di lana per 86-81, e cercheranno di compiere un’altra impresa, dopo quella incredibile di Nardò: sotto di 16 punti e trascinati dal talento cerignolano Giovanni “Speedy Gonzales” Romano, i gialloneri hanno vinto sull’ostico terreno salentino dopo un supplementare. Della sfida ha parlato in esclusiva per lanotiziaweb.it il direttore sportivo udassino, Carlo Mancini: «Ci sarà davvero poco da scherzare, contro una delle formazioni più forti che abbiamo incontrato sino ad ora: vogliamo essere alla pari, ben sapendo le difficoltà che ci aspettano. Speriamo di recuperare Di Nanni, che ha subito la rottura del setto nasale in allenamento la scorsa settimana, e capitan Serazzi dovrebbe giocare a mezzo servizio, alle prese con il solito infortunio al ginocchio». Arbitri del derby, alle ore 18, saranno Pelliccia di Afragola (NA) e Vastarella di Napoli.

    L’Olimpica Basket, dopo la vittoria che le ha consentito la promozione, cerca di concludere al meglio le ultime cinque partite della stagione 2014/15. La nona di ritorno della Serie C Regionale propone l’insidiosa trasferta di domani con il Valentino Castellaneta, attualmente in posizione centrale di classifica con 24 punti (dodici vittorie, nove sconfitte) e reduce dal ko ad opera della Webbin Manfredonia per 94-63. Il fattore campo aiuterà i padroni di casa per fermare la sete di vittorie dei gialloblu di Antonio Russo, che potrà schierare la migliore formazione possibile, in una stagione dove gli infortuni l’hanno fatta da padrone, ma che li ha portati a raggiungere fra mille peripezie il traguardo finale. Dirigeranno il confronto (alle 18.15) D’Elia di Lecce e Galluzzo di Brindisi.