More

    HomeNotizieAttualitàI messaggi di cordoglio per Baldina Di Vittorio

    I messaggi di cordoglio per Baldina Di Vittorio

    Pubblicato il

    pd_grande_logoPD Cerignola – La morte di Baldina Di Vittorio è per la nostra comunità, per la città di Cerignola un grave lutto. Oggi perdiamo non solo la figlia del nostro Peppino ma una viva testimone di un pezzo di storia gloriosa della nostra terra. La sensazione è di essere un po’ più soli. Dovremo essere capaci di raccogliere il testimone di quella storia, di quelle storie. Dovremo non solo raccontare ma anche far vivere nei fatti la figura immensa di Peppino, il senso di quegli anni dove Cerignola era conosciuta per essere terra di emancipazione, diritti, dignità. È stato per ciascuno di noi un grande onore conoscerti, avere avuto l’opportunità di poterti parlare. Ciao Baldina, la tua figura lieve ma presente, la tua voce delicata ma decisa ci mancheranno. La Comunità del Partito Democratico di Cerignola si stringe attorno alla famiglia. Buon viaggio Baldina.

    Colomba MongielloPD Capitanata, On. Mongiello – Baldina Di Vittorio è stata e continuerà ad essere un esempio per tutte le donne che scelgano la militanza politica per esprimere se stesse e contribuire ad affermare i principi universali su cui si fonda la sinistra. Ho avuto la fortuna, il piacere e l’onore di conoscerla, di ascoltare dalla sua viva voce il lucido racconto di una vita densa di straordinari eventi e inevitabilmente legata alla figura del padre, Giuseppe Di Vittorio, del quale è stata più che degna erede. Baldina ha dedicato la propria vita ad affermare e difendere gli ideali politici e civili in lei radicati dalla militanza antifascista, dalle lotte per affermare i diritti dei braccianti e degli operai, dalle battaglie per il protagonismo sociale delle donne. La sua scomparsa mi priva del piacere di incrociare il suo sguardo o ricevere il suo abbraccio; ma resta intatta la lezione di vita e politica ricevuta da una donna animata da così tanta intelligenza delle cose e passione per il prossimo.

    Logo Casa Di VittorioCasa Di Vittorio – “Il suo esempio e la passione sono state e continueranno ad essere la nostra guida nelle attività che svolgeremo per le giovani generazioni”. E’ Giovanna Zunino, direttrice dell’associazione Casa Di Vittorio, ad esprimere “il dolore ed il cordoglio di tutta la nostra comunità per la scomparsa di Baldina Di Vittorio: un’amica preziosa e una raffinata interprete degli ideali che hanno mosso milioni di persone in tutto il mondo nella lotta politica per l’affermazione della libertà e dei diritti dei lavoratori e delle lavoratrici”. “Baldina ha condiviso con il padre, Giuseppe Di Vittorio, alcuni dei momenti più drammatici della storia italiana – continua Zunino – rischiando perfino la sua giovanissima vita nel cruento assedio della Camera del Lavoro di Bari da parte dei fascisti, difesa dagli operai e dai contadini guidati da Peppino mentre veniva alla luce Vindice, fratello di Baldina. Fu internata nel campo di concentramento francese di Rieucros insieme ad alcune tra le esponenti di spicco dei partiti antifascisti d’Europa rifugiatesi in Francia per sfuggire alle dittature, diventando una delle protagoniste del movimento politico che costruì le fondamenta dell’Italia repubblicana e dell’Europa democratica. La sua militanza nell’Unione delle Donne Italiane, di cui fu presidente, e nel PCI, di cui fu parlamentare per due legislature, si è sempre svolta nel solco fecondo degli insegnamenti e del pensiero di suo padre e fondatore della CGIL Giuseppe Di Vittorio. E così anche la decisione di costituire l’associazione Casa Di Vittorio, di cui era presidente onorario, nella città natale sua e di Peppino, nella Cerignola che ha offerto un enorme contributo alla costruzione della grande storia del movimento bracciantile. Baldina Di Vittorio non amava la ribalta, preferiva rimanere in secondo piano e valorizzare le idee piuttosto che le persone, ritenendo naturale vivere così la sua militanza politica – conclude Giovanna Zunino – Eppure lei è stata una figura di primissimo piano per tutti quanti, nei 70 anni che abbiamo alle spalle, abbiano vissuto con passione e coerenza gli ideali della sinistra”.

    Ultimora

    Procuratore Bari, «Puglia nuova terra dei fuochi»

    «Parlare della Puglia come di nuova terra dei fuochi è un dato di realtà,...

    Questione ruolo Savino Bonito, Metta si rivolge al Prefetto e al Garante della Protezione Dati

    Secondo dichiarazioni rilasciate negli ultimi giorni da un consigliere comunale di maggioranza e trapelate...

    L’importanza del filtro dell’olio: quando sostituirlo?

    Come riconoscere le problematiche legate al filtro dell’olio? È una delle componenti più importanti...

    I bookmaker non AAMS e la legge italiana: cosa bisogna sapere

    Immergersi nel vasto e complesso universo del gambling online è un'avventura che richiede non...

    Audace Cerignola, indetta la “giornata gialloblù” in occasione del match con l’Avellino

    L’Audace Cerignola si tuffa nel rush finale della stagione regolare, per cercare di ottenere...

    “Pietra di Scarto” presenta “Sfruttamento e Caporalato in Italia” a cura di Marco Omizzolo

    Si svolgerà venerdì 1° Marzo a partire dalle ore 18.30 presso Palazzo Fornari a...

    Altro su lanotiziaweb.it

    Procuratore Bari, «Puglia nuova terra dei fuochi»

    «Parlare della Puglia come di nuova terra dei fuochi è un dato di realtà,...

    Questione ruolo Savino Bonito, Metta si rivolge al Prefetto e al Garante della Protezione Dati

    Secondo dichiarazioni rilasciate negli ultimi giorni da un consigliere comunale di maggioranza e trapelate...

    L’importanza del filtro dell’olio: quando sostituirlo?

    Come riconoscere le problematiche legate al filtro dell’olio? È una delle componenti più importanti...