More

    HomeNotizieCulturaLa satira inarrestabile di Lercio ad "Una pinta di libri"

    La satira inarrestabile di Lercio ad “Una pinta di libri”

    Pubblicato il

    Penultimo appuntamento martedì scorso della rassegna “Una pinta di libri”, l’evento organizzato dal Safarà, in collaborazione con le associazioni “OltreBabele” e Made In Blu. Introdotto da Mariablu Scaringella, l’ospite della serata è stato Adelmo Monachese, rappresentante foggiano della redazione di Lercio e che ha presentato il libro “Lercio-Lo sporco che fa notizia”. Un titolo all’apparenza provocatorio, ma in esclusiva a lanotiziaweb.it il redattore ne spiega la genesi: «E’ la realtà di quello che leggiamo sul web e sui giornali: riportiamo in maniera satirica la realtà, facciamo ridere ma c’è molto sconforto. Lo sporco della notizia cerca il lettore: sintomatico il caso di un giornalista di Mediaset, che non è in onda e legge una notizia di economia, vale più di mille parole, come si evince dall’introduzione del libro. La satira si deve mostrare in tutta la sua completezza, così come è avvenuto questa sera a Cerignola. Ci auguriamo che anche in tv si possa tornare a farla, come avveniva un tempo». Una serata che ha attirato le attenzioni di numerosi fan e curiosi del fenomeno Lercio: Monachese ha intrattenuto tra riflessioni e risate la platea, con l’excursus partito dalla nascita del sito (dovuto ad una palestra di satira nata da un’idea di Daniele Luttazzi e che conta una quarantina di collaboratori sparsi per l’Italia) alla visione di alcune tra le notizie più assurde e di successo. Passando in rassegna le fonti d’ispirazione per le notizie (che siano politici o personaggi pubblici a vario titolo), l’incontro è terminato con un divertente gioco nel quale hanno interagito i presenti, chiamati a rispondere sulla veridicità o meno di alcune notizie proposte. Prossimo ed ultimo appuntamento della rassegna l’11 agosto, con Chiara Moscardelli ed il suo libro “Quando meno te l’aspetti”, edizioni Giunti.