lunedì, 24 Febbraio - 02:30
pub_728_90
Sportweb

Cicolella (PD) dura sullo scorso consiglio: «Cerignola merita rispetto»

i più letti

Baresi e leccesi: scontro tra tifoserie sulla A16 all’altezza di Cerignola

In tarda mattinata, lungo l’autostrada A16 Canosa-Napoli, si è registrato uno scontro tra tifoserie. Al km 154 alcuni tifosi del...

Coronavirus, task force in Puglia. Oltre 130 casi in Italia, Casa Sollievo chiude alle visite

Sul fronte Coronavirus anche la Puglia corre ai ripari e annuncia una nuova riunione della task force regionale ad inizio...

Fermato con 50 grammi di cocaina sulla ss 89: scatta l’arresto per un 25enne di Cerignola

Il robusto servizio dell’altro ieri, svolto tra Monte Sant’Angelo e Manfredonia, finalizzato a reprimere lo spaccio di sostanze stupefacenti...

Il Partito Democratico di Cerignola ritorna sullo scorso consiglio comunale, l’ultimo del 2015 tenutosi il 29 dicembre, e affronta alcuni temi in quell’occasione discussi. Tra questi, alcune scelte del Presidente del Consiglio, l’avvocato Leonardo Paparella, eletto lo scorso 2015 nelle fila di Cerignola Democratica e poi nominato presidente.

«L’intera assise ha regalato uno spettacolo poco decoroso alla città – scrive in una nota stampa del 31.12.2015 Teresa Cicolella, consigliere comunale del Partito Democratico e vicePresidente del Consiglio Comunale -. Su tutti il Presidente del Consiglio, il quale ha mostrato il parteggiare nel suo operato, oltre all’evidente incapacità di gestire il contraddittorio tra maggioranza e opposizione».

Al centro del dibattito il caso mensa scolastica e la possibilità di spostare il centro cottura o interrompere il servizio affidato alla ditta Ladisa. «In più occasioni – afferma la consigliera PD – abbiamo espresso preoccupazione e vicinanza alle famiglie dei bambini e al mondo della scuola in generale. Ancora una volta, però, si è persa la possibilità di poter fare qualcosa di positivo per il bene della nostra comunità. Ad una gestione del dibattito a dir poco discutibile del Presidente Paparella, ha fatto da contorno il solito modus operandi del Sindaco, che ha ritenuto opportuno parlare per oltre un’ora, salvo poi uscire dall’aula in occasione degli interventi dei consiglieri. Se al duo di Forza Italia, ormai a pieno titolo in maggioranza, è parso preoccupante sospendere il servizio mensa, tanto da arrivare a paventare l’interruzione di pubblico servizio, ci chiediamo cosa diranno alle mamme rispetto alla salute dei propri figli». Duro e pungente quindi il commento da casa PD, che non risparmia neppure i consiglieri di Forza Italia.

«Il Partito Democratico ha lanciato da settimane la propria proposta, quella della procedura negoziata, con un’offerta economicamente più vantaggiosa. Nè la maggioranza, né gli “scontenti” al suo interno – ha proseguito la consigliera – hanno ritenuto tale proposta degna di attenzione».

Non manca inoltre il riferimento ad alcune opinioni postate in rete da ex-illustri della politica locale di centrodestra, «soliti commenti “social” dei buontemponi e vecchi politicanti che tutto sanno, che impartiscono metodicamente lezioni di politica e che considerano questa opposizione sterile, priva di argomenti e inconcludente. Peccato – continua la Cicolella – che il loro consenso sia stato lacerato negli anni in cui sono stati amministratori dalla loro stessa opera, fatta di cattiva politica e di affarismo, fatti con i quali noi alle prime armi non c’entriamo nulla. Siamo fieri di quello che siamo e di ciò che facciamo, perché prima della politica viene la dignità, e quella – mi spiace per loro – non ce la faremo calpestare da nessuno».

il_segno
Oropoint_300_250
Ultimi Spazi
OSS_300_250
Cala la pasta

Ultim'ora

Quattro reti al Sorrento, il Cerignola continua nella rimonta: sognare si può

Con un primo tempo fantastico, il Cerignola supera il Sorrento (4-2), anche se nella ripresa l'Audace concede qualcosina di...

Baresi e leccesi: scontro tra tifoserie sulla A16 all’altezza di Cerignola

In tarda mattinata, lungo l’autostrada A16 Canosa-Napoli, si è registrato uno scontro tra tifoserie. Al km 154 alcuni tifosi del Bari avrebbero aspettato il passaggio...

Coronavirus, task force in Puglia. Oltre 130 casi in Italia, Casa Sollievo chiude alle visite

Sul fronte Coronavirus anche la Puglia corre ai ripari e annuncia una nuova riunione della task force regionale ad inizio settimana. SI intensificano i controlli...

Raffica di controlli e contravvenzioni a Cerignola per automobilisti indisciplinati

Oltre 70 conducenti e 40 veicoli controllati in tre ore ieri mattina a Cerignola e ben 36 contravvenzioni elevate per altrettante infrazioni al Codice...

Fermato con 50 grammi di cocaina sulla ss 89: scatta l’arresto per un 25enne di Cerignola

Il robusto servizio dell’altro ieri, svolto tra Monte Sant’Angelo e Manfredonia, finalizzato a reprimere lo spaccio di sostanze stupefacenti e a controllare in maniera...