pub_728_90
Sportweb

L’Audace Cerignola premiata in Consiglio dall’Amministrazione comunale

i più letti

Cerignola, sorpreso a spacciare cocaina in pieno centro: arrestato un incensurato

I Carabinieri della Sezione Operativa del NORM della Compagnia di Cerignola hanno arrestato in flagranza di reato per detenzione...

Sequestrato fucile e un migliaio di cartucce detenuti illegalmente

Nella giornata di martedì 5 dicembre u.s., Agenti della Polizia di Stato del Commissariato di P. S. di Cerignola...

Bonito replica a Metta. Duello elettorale? «tu non ci sarai, perché sarai dichiarato incandidabile»

Dopo la querela di Franco Metta all'indirizzo di Francesco Bonito, proprio l'ex-onorevole non si esime dal replicare all'ex-Sindaco. «L'amministrazione Metta...
Emanuele Parlati
Giornalista, laureato in Comunicazione istituzionale e relazioni pubbliche. Corrispondente sport per diversi quotidiani pugliesi

Ieri sera, intorno alle 20, il Consiglio comunale di Cerignola ha celebrato nell’Aula consiliare la nuova, fantastica stagione dell’Audace. Tanta gente presente in sala: tutta la dirigenza, rosa e staff della prima squadra, magazzinieri, i componenti delle formazioni del settore giovanile ed i loro allenatori, tifosi e semplici curiosi. Ad aprire il punto all’ordine del giorno dell’assise è stato il sindaco Franco Metta, il quale si è più volte complimentato per i successi ed i risultati ottenuti, affermando che la società «è anche regina fuori dal campo, è maestra di vita: grazie infinite per quello che fate oltre il rettangolo verde», riferendosi alla vicenda del giovane tifoso deceduto in un incidente stradale, con relativi festeggiamenti per la promozione in Eccellenza annullati e totale partecipazione della squadra ai funerali. Il primo cittadino ha anche annunciato che verrà esposta una gigantografia in Aula per imprimere a futura memoria le gesta di questi ragazzi, mentre qualche mugugno (soprattutto fra gli ultras) è scaturito relativamente alla questione stadio. Metta nel suo discorso ha affermato che è ferma intenzione dotare l’Audace di una propria casa, idonea ad accoglierne esigenze e futuri allori: è stato in quel frangente che dal fondo della sala qualche tifoso ha chiesto quando si avvieranno i lavori per la ristrutturazione. «Quando passerà il treno -ha risposto il sindaco in vernacolo-. Non abbiamo risorse per fare iniziare i lavori, ma insieme alla dirigenza ci stiamo lavorando da tempo. Stiamo studiando la soluzione migliore per questa necessità: è ferma intenzione dell’Amministrazione essere al fianco della famiglia Grieco per dare alla squadra un campo che si rispetti». Risposta che non ha soddisfatto i supporters gialloblu, che hanno abbandonato la scena, salvo poi ripresentarsi brevemente per ricevere una targa a loro dedicata.

Si sono susseguiti interventi di alcuni consiglieri, sia di maggioranza che di opposizione, poi la parola è passata a capitan Dipasquale ed al presidente Nicola Grieco. Particolarmente commosso, il massimo dirigente ofantino ha ribadito le ambizioni del club, rivelando anche un aneddoto a pochi giorni dalla nascita del suo primogenito: «Fra i nostri programmi c’è la crescita e l’allestimento di un settore giovanile di livello. Ebbene, sabato scorso, a pochi giorni dalla nascita di mio figlio, ho ricevuto un messaggio da un genitore di un ragazzo del vivaio. Oltre a farmi gli auguri, mi ha scritto che è come se io fossi un padre anche per tutti questi ragazzini, il che mi ha molto emozionato». Arriva il momento delle targhe e delle medaglie a tutti i componenti della famiglia Audace, con Massimo Gallo, mister della squadra dei record, che con molto garbo ritaglia lo spazio anche per sé ed i suoi collaboratori: «Quando le cose vanno bene, tutto il gruppo è valido; quando vanno male è l’allenatore che è sul banco degli imputati. Non voglio fare polemica, ma è giusto condividere in questa sede i meriti anche del mio secondo Giuseppe Crudele, del preparatore dei portieri Ruggiero Ciminiello e del preparatore atletico, Paolo Fiore». Alla fine, foto di rito ed ancora congratulazioni per le imprese sportive di queste due stagioni: l’Audace vanto dell’intera città continuerà a far sognare i suoi tifosi.

il_segno
Oropoint_300_250
Ultimi Spazi
OSS_300_250
Cala la pasta

Ultim'ora

Una 26enne alla guida dello storico store Prisma: c’è chi crede e investe su Cerignola

A Cerignola come in tutta Italia la crisi totale del commercio lascia spazio a piccole storie di successo, ad...

Beffa all’ultimo secondo per il Cerignola: Bozzi al 94′ acciuffa il pareggio per il Gravina

E' un gol di Bozzi al 94' e a pochi secondi dal triplice fischio a fissare il risultato fra Audace Cerignola e Gravina (2-2):...

“Infinito Pop”, Trifone Gargano ospite dell’IISS Pavoncelli

Nonostante i doppi turni continuano le attività programmate all’IISS Pavoncelli…venerdì 6 dicembre ospite il prof. Trifone Gargano, docente di Lingua e Letteratura italiana, esperto...

“Com’eri vestita?”, mostra itinerante al Cav “Titina Cioffi” dal 10 al 12 dicembre

Nelle giornate del 10, 11 e 12 Dicembre, il Centro Antiviolenza Titina Cioffi di Cerignola, in collaborazione con l’Associazione Sud Est Donne, ospiterà la...

Inarrestabile Ares Flv, è bottino pieno anche a Castellana Grotte (1-3)

L'Ares Flv Cerignola sale sull'ottovolante: il derby a Castellana Grotte contro la Zero5 va alle foggiane per 1-3 (15-25; 25-18; 22-25; 20-25 i parziali)...