Sportweb
pub_728_90

Controllo agli ambulanti, bufera intorno al post del Sindaco Metta

i più letti

Tg1 a Cerignola per Sara Ciafardoni: la storia della “lettrice sognatrice” in Rai

Con la passione per i libri e la voglia di parlare al mondo partendo dalla sua camera, Sara Ciafardoni...

Smantellata organizzazione italo-albanese attiva nello spaccio di stupefacenti, 22 arresti

Alle prime luci dell’alba, la Polizia di Stato ha eseguito un’ordinanza con cui si dispone la misura cautelare della...

Disordini nella partita contro il Bitonto, Daspo per cinque tifosi dell’Audace Cerignola

Cinque ultras residenti nel comune ofantino, tutti tifosi della squadra di calcio “AUDACE CERIGNOLA” sono stati raggiunti dalla misura...

Nella giornata di ieri dopo l’operazione congiunta di Polizia, Carabinieri e Guardia di Finanza tesa a contrastare il proliferare di bancarelle abusive perlopiù di ortofrutta il Sindaco ha pubblicato un post sulla sua pagina Facebook, parole che hanno dato avvio ad una lunga striscia di polemiche.

Ha scritto Metta:

«Chi, per parlarne bene o per parlarne male, attribuisce al Sindaco la operazione congiunta di Polizia,Carabinieri e Finanza in atto da stamattina, ha sbagliato indirizzo.
Il Sindaco non ha promosso l’operazione e nemmeno l’ ha MAI richiesta e sollecitata.
OGNUNO GIUDICHI COME RITIENE.
Ma il Sindaco non ci azzecca proprio nulla».

20160429010222Una lunga stringa di commenti, non solo su questo giornale, ma anche sotto il post del Primo Cittadino. Tra questi si distingue quello di una mamma, a quanto pare direttamente coinvolta nell’accaduto. «Signor Sindaco faccio parte di quello che è successo ieri. Mi hanno sequestrato tutto e la frutta buttata nella spazzatura come fosse immondizia. La mattina vado a lavorare perché ho bisogno di farlo. Ho un marito che soffre di depressione cronica e una dei miei quattro figli, la più piccola, malata di polmoni dove ogni sei mesi la porto al Gaslini. Oggi mi trovo senza lavoro e tutto sequestrato. Ieri ero circondata da 300 Carabinieri nemmeno fossi stata la moglie di un camorrista con cani antidroga. Devo mettermi a posto, lo faccio se questo significa non avere problemi con la legge, però mi aiuti. Sai Sign Sindaco ieri mia figlia voleva una banana ma uno dei carabinieri ha preferito farla buttare nella spazzatura piuttosto che darla a mia figlia. Se questo è cambiamento mi dica lei. Mi aiuti mi faccia tornare al mio posto di lavoro dove oggi c’era gente che mi dava tutta la loro solidarietà. Mi aiuti. Grazie. Una mamma».

AnnaMaria_MirraTuona anche la politica, con il consigliere d’opposizione Annamaria Mirra durissima nei confronti di Metta. «Il Sindaco prontamente sulla sua pagina fb ha comunicato e precisato che lui non ci “azzecca niente” (riporto testualmente) in questa operazione! Penso che davvero Ponzio Pilato a confronto usi la amuchina».

CicolellaFa lo stesso Teresa Cicolella del Pd, che si chiede retoricamente, «un sindaco che, invece di congratularsi con le forze dell’ordine, ne prende le distanze, è di quanto più sconcertante e incommentabile possibile. Proprio lui che detiene la delega alla sicurezza. […] Chiedo espressamente alla giunta e ai consiglieri comunali di maggioranza, chiusi in un silenzio assordante, di prendere le distanze da quanto scritto dal loro sindaco invitandolo a chiedere prontamente scusa alla gente onesta che crede ancora nel valore delle istituzioni e in quello delle forze dell’ordine. E vista la gravità delle dichiarazioni rese spontaneamente dal sindaco, attraverso social, chiedo allo stesso di rendere le proprie dimissioni, in quanto chi non è a favore della legalità, non può governare un paese in maniera trasparente».

gianvito_casarellaAnche Forza Italia, con il coordinatore Gianvito Casarella replica duramente. «L’esternazione social, con cui il sindaco Franco Metta ha preso le distanze dall’operazione anti-abusivismo delle Forza dell’Ordine di ieri, rischia di diventare un messaggio a chi delinque: state tranquilli, io sono con voi.
Inutile sottolineare che, dopo gli ultimi accadimenti amministrativi in città, questa sensazione stia prendendo corpo. Ed è inaccettabile che un rappresentante istituzionale, il primo cittadino, strizzi l’occhio così a chi sceglie ogni giorno di dare uno schiaffo a chi lavora onestamente e paga le tasse.
Una cosa è vera: con quell’operazione il sindaco non c’entra. Ma ci saremmo attesi un sussulto d’orgoglio a sostegno di quell’intervento. Mi auguro che anche le Forze dell’Odine abbiano letto e deducano che occorre intensificare, a maggior ragione, l’attenzione. E non certo solo sul commercio abusivo. Voglio credere che il suo profilo Facebook sia gestito da uno dei tanti incompetenti che lo circondano e che per questo ci siano continue cadute di stile».

Mimmo Farina jpgPiù duro di tutti il post dell’ex-assessore provinciale Mimmo Farina«Dopo il discutibile post del sindaco, ritengo doveroso un intervento forte del Prefetto».

il_segno
Oropoint_300_250
Ultimi Spazi
OSS_300_250
Cala la pasta

Ultim'ora

«Mafia foggiana emula la ‘ndrangheta». Ecco la relazione della DIA sulla Capitanata

Un «contesto ambientale omertoso e violento», dovuto al legame dei gruppi criminali con il territorio, ai rapporti familistici dei...

Smantellata organizzazione italo-albanese attiva nello spaccio di stupefacenti, 22 arresti

Alle prime luci dell’alba, la Polizia di Stato ha eseguito un’ordinanza con cui si dispone la misura cautelare della custodia in carcere, emessa dalla...

Disordini nella partita contro il Bitonto, Daspo per cinque tifosi dell’Audace Cerignola

Cinque ultras residenti nel comune ofantino, tutti tifosi della squadra di calcio “AUDACE CERIGNOLA” sono stati raggiunti dalla misura di prevenzione del Divieto di...

Ostacolo Altino per l’Ares Flv Cerignola, la Brio Lingerie riceve l’Orsacuti

Dodicesima giornata dei principali tornei di volley con sfide da non fallire per le due formazioni cerignolane: trasferta in Abruzzo per l'Ares Flv, impegno...

Dal 15 febbraio attiva a Foggia una sezione operativa della Dia

La Direzione investigativa antimafia ha comunicato che darà corso alle procedure per istituire una sezione operativa della Dia a Foggia, alle dirette dipendenze del...