pub_728_90
Sportweb

Confesercenti, nei ristoranti un’amatriciana per aiutare le imprese colpite dal terremoto

i più letti

Mafia, imprenditori, politici: preoccupa l’«area grigia». A Cerignola diversi gli affari criminali

Spietata, violenta, omertosa (pentiti zero, o quasi), in evoluzione e in espansione emulando i moduli organizzativi della ‘ndrangheta calabrese;...

Scioglimento del Comune di Cerignola, via il segretario generale Monica Claudione

Mansione di segretario comunale momentaneamente vacante nel Comune di Cerignola: ciò per effetto della mancata conferma e conseguente sospensione in...

Furti di pc e tablet nelle scuole di tre regioni: arrestati due uomini di Cerignola

Sono 14 i furti commessi (per un totale di 520 tra pc e tablet e per un valore complessivo...

Un’Amatriciana per sostenere la ricostruzione. Anche i ristoratori si impegnano nella solidarietà: nella settimana tra il 12 ed il 18 settembre, in tutta Italia e in provincia di FOGGIA offriranno nel loro menu, in un giorno a loro discrezione, una amatriciana per la ricostruzione. Tutti i clienti che in quella giornata ordineranno il piatto, contribuiranno indirettamente a sostenere la ripartenza delle imprese delle zone colpite: l’importo pagato, infatti, verrà devoluto interamente dai ristoratori in un fondo (IBAN IT 23A 03127 03200 000000015000) finalizzato alla ricostruzione e al sostegno delle attività della ristorazione, del commercio e della ricettività dei comuni di Amatrice, Accumuli, Arquata del Tronto e Pescara del Tronto.

E’ questo l’obiettivo di “Un’Amatriciana per Amatrice” (#UnAmatricianaPerAmatrice), il progetto di solidarietà messo in campo dagli imprenditori di Confesercenti in collaborazione con l’Associazione Nazionale Città del Vino. L’iniziativa è aperta a tutti i ristoratori. Per aderire sarà sufficiente registrarsi online su www.unamatricianaperamatrice.it per ottenere le locandine e  il materiale informativo relativo alla procedura da adottare, in italiano e presto anche inglese.

Il sisma ha colpito oltre 500 imprese tra ristoranti, attività commerciali e ricettive. Spesso piccole e medie imprese storiche, di assoluta rilevanza culturale: la pasta all’amatriciana non è solo il simbolo di Amatrice, ma uno dei piatti più popolari al mondo, che è nato proprio dal saper fare secolare di questo territorio, spiegano in Confesercenti. Per questo, insieme a Città del Vino, abbiamo ritenuto che ben rappresentasse lo spirito del progetto, che vuole affiancarsi alle tante iniziative di solidarietà arrivate da tutto il mondo, dando un contributo mirato al sostegno degli imprenditori dei comuni colpiti e alla tutela delle tradizioni di cui sono interpreti.

il_segno
Oropoint_300_250
Ultimi Spazi
OSS_300_250
Cala la pasta

Ultim'ora

In auto con patente revocata da 20 anni e con 3kg di marijuana a casa: arrestato 52enne a Cerignola

Non allenta la “morsa” dei controlli straordinari del territorio da parte dei Carabinieri del Comando Provinciale di Foggia in...

Sabato 25 gennaio presentazione del libro “Push you away” della cerignolana Veronica Cellamaro

“Perchè la vita non è una somma di eventi, ma la storia delle nostre risposte a quello che il caso ci pone davanti”. Veronica...

Domenica 26 gennaio evento XC e cicloescursione “Capacciotti”

Doppio evento ciclistico a Cerignola, domenica 26 gennaio: le società ofantine Bike3 Asd e Cicogna Asd organizzano la 1^ Xc "Capacciotti", valida come quarta...

Agricoltura, pensioni da 513 euro. Cia Capitanata: “Uno scandalo”

“Una vita di lavoro in agricoltura non può valere la miseria di 513 euro mensili di assegno pensionistico”. Sono di Matteo Valentino, presidente ANP...

Prende tempo il Tribunale: “decide di non decidere” sulle incandidabilità di Metta e Bufano

Prende tempo il Tribunale Civile di Foggia che “decide di non decidere”. All’udienza fissata per oggi circa l’incandidabilità di Franco Metta e Tommaso Bufano,...