Sportweb
pub_728_90

Nube tossica su Cerignola? Ieri sera l’ennesimo episodio | Foto

i più letti

Il Cerignola si sblocca in trasferta, col Gladiator vittoria netta e importante

A Santa Maria Capua Vetere arriva la tanto sospirata vittoria esterna per l'Audace Cerignola: 0-3 sul Gladiator inequivocabile degli ofantini,...

Ancora un 3-0, la Brio Lingerie Pallavolo Cerignola liquida anche la Pegaso Molfetta

È una Brio Lingerie Pallavolo Cerignola che continua a stupire quella che ieri sera, in un PalaFamila avvolto in...

Anche a Modica, è corsara l’Ares Flv (0-3). Conservato il primato a punteggio pieno

Non si arresta il cammino a pieno regime dell'Ares Flv Cerignola, che passa a Modica sull'Egea Pvt per 0-3...
Vito Balzano
Caporedattore, giornalista. Laureato in Scienze della Comunicazione Sociale, Istituzionale e Politica. Dottore di Ricerca in Dinamiche Formative ed Educazione alla Politica.

E’ una costante, da qualche tempo, il fenomeno che si verifica in serata sulla città di Cerignola: una coltre densa e maleodorante di fumo rossastro avvolge il centro abitato causando tosse e bruciore di gola ai cittadini. Il tutto sembra sprigionarsi dalla combustione di materiali (forse rifiuti?, ndr.) in zone periferiche, dai rioni Torricelli e San Samuele fino alla Zona Industriale, che producono un’aria a tratti irrespirabile e apparentemente dannosa per la salute dei residenti.

L’evento non è casuale e si ripete ormai da mesi, solo in determinate serate, senza una spiegazione precisa per i numerosi cerignolani che segnalano l’accaduto, tanto alle forze dell’ordine che attraverso il web. Silenzio, parziale, anche dalla politica cittadina che, a meno di post facebook di alcuni Consiglieri d’opposizione, sembra non interessarsi fino in fondo a quello che sembra essere diventato un serio problema per la città e per la salute dei cittadini.

Inoltre, con precisione quasi imbarazzante, ogni qualvolta si alza il ‘polverone mediatico’ su accadimenti simili, il fenomeno non si ripresenta più per molti giorni, facendo cadere nel dimenticatoio il tutto, senza alcuna valida spiegazione, per poi riprendere quando l’opinione pubblica ha ormai già dimenticato. Si attendono spiegazioni, magari dalle autorità preposte, per fare piena luce su questi fenomeni e restituire a Cerignola un’aria sicura e respirabile.

il_segno
Oropoint_300_250
Ultimi Spazi
OSS_300_250
Cala la pasta

Ultim'ora

Il Cerignola si sblocca in trasferta, col Gladiator vittoria netta e importante

A Santa Maria Capua Vetere arriva la tanto sospirata vittoria esterna per l'Audace Cerignola: 0-3 sul Gladiator inequivocabile degli ofantini,...

Ancora un 3-0, la Brio Lingerie Pallavolo Cerignola liquida anche la Pegaso Molfetta

È una Brio Lingerie Pallavolo Cerignola che continua a stupire quella che ieri sera, in un PalaFamila avvolto in un silenzio surreale, ha avuto...

Anche a Modica, è corsara l’Ares Flv (0-3). Conservato il primato a punteggio pieno

Non si arresta il cammino a pieno regime dell'Ares Flv Cerignola, che passa a Modica sull'Egea Pvt per 0-3 (19-25; 24-26; 12-25 i parziali)...

Cerignola, commando assalta all’alba un supermarket: bottino da migliaia di euro

Non è ancora quantificato il bottino della rapina avvenuta all’alba nel supermercato Penny Market in via Manfredonia a Cerignola dove un commando di cinque...

E’ tempo di compiere un blitz esterno: il Cerignola ospite del Gladiator

Un rendimento del tutto insufficiente in trasferta, da invertire a suon di vittorie e con un morale da alimentare partita dopo partita: è la...